Captive State, l’umanità resiste agli alieni



2' di lettura

Captive State

regia di Rupert Wyatt

Il trailer del film

Chicago, anno 2028. Captive State non è il solito film sugli alieni. Gli alieni si intravedono per tre minuti ma il film di Wyatt si incentra sulla collettività degli esseri umani di classi sociali e razze diverse unite in una sorta di resistenza underground silenziosa contro la razza aliena.

Il look plumbeo della fotografia si addice alla trama. Non c’è un vero protagonista assoluto: Wyatt sceglie di esaltare la collettività dei partigiani contro gli alieni dando anche una sorta di significato politico a Captive State. Come non mancano i politici collaborazionisti alleati per paura o per convenienza con gli invasori: e questo è un chiaro riferimento alla storia, alla Francia di Vichy e ad altre realtà effimere della Seconda Guerra Mondiale. La denuncia sociale degli sceneggiatori è incentrata su un tema di grande attualità che si denota sulla differenza sempre più marcata tra ricchi e poveri; un fenomeno sempre più di emergenza sociale negli Stati Uniti.

Captive State, l'umanità resiste agli alieni

Messaggi in codice e piccioni viaggiatori

Captive State è rivolto soprattutto a chi è amante dello sci-fi, ma i riferimenti al mito, alla storia e alla cultura pop sono molteplici, come per esempio le trovate originali per comunicare in un’era completamente soverchiata dal controllo delle reti (come già oggi è difatti): che cosa si usa allora? Messaggi pubblicitari in codice su un giornale, piccioni viaggiatori e per parlare al telefono lo stretto necessario, il vecchio trucco del fischio nella cornetta attraverso il commutatore.

Messaggi impliciti che vogliono dire che nonostante la conflittualità dell’uomo verso l’uomo, costui avrà sempre una mente superiore, almeno per inventiva, rispetto a un visitatore dello Spazio.

Il budget relativamente basso di Captive State ha favorito quindi la componente thriller della storia in luogo di quella di chi si aspettava solo invasioni spaziali e effetti speciali e vedendola in questo senso è questa la cosa tecnica più bella di quest’opera.

Regia 8

Sceneggiatura 8

Fotografia 7

Montaggio 6

Soundtrack 7

Scenografia 8

Costumi 6

Make-up 6

Media 7

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie