Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Carta acquisti 2023: cosa posso comprare e dove

Carta acquisti 2023: cosa posso comprare e dove

Carta acquisti 2023. Scopri cosa puoi comprare, dove usare la carta acquisti, a che serve, a chi spetta e come richiederla.

di Antonio Dello Iaco

Dicembre 2022

Dove usare la carta acquisti? Scopriamo insieme, in questo articolo, quali sono le spese possibili che potrai effettuare con la card acquisti e dove potrai spendere (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Nei prossimi paragrafi approfondiremo nel dettaglio anche se esistono prodotti vietati, cos’è la carta acquisti, a chi spetta, come funziona il pagamento e come richiederla.

Indice

Dove usare la carta acquisti: cosa posso comprare?

Cosa posso comprare con la card acquisti? Non esiste una lista dettagliata con tutti i prodotti che puoi acquistare con i soldi della carta acquisti. La normativa infatti non prevede limiti.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Le spese sono possibili in tutti i negozi convenzionati che, di norma, vendono solo beni di prima necessità.

A differenza di altri sussidi come il reddito di cittadinanza, non esiste quindi nemmeno un elenco dei prodotti vietati che non puoi acquistare.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Dove usare la carta acquisti: i negozi convenzionati

I negozi convenzionati sono diversi. Spesso, oltre a consentirti di pagare con la carta acquisti, danno accesso a sconti mirati che si traducono in una riduzione del prezzo tra il 5 e 20 per cento.

Nel prossimo elenco, cliccando sul nome della tua regione, potrai consultare l’elenco degli esercizi commerciali dove usare la carta acquisti:

Ricorda che l’elenco è in continuo aggiornamento. In genere, nei negozi convenzionati, è esposto un cartello che comunica al cliente la possibilità di spendere i soldi della carta acquisti all’interno.

Per sicurezza, prima di portare a termine la spesa, chiedi sempre se sono convenzionati e se puoi sfruttare il tuo credito in quel locale commerciale.

Dove usare la carta acquisti: cos’è e a chi spetta

La carta acquisti è un incentivo governativo, consiste in un accredito bimestrale di 80 euro (pari a 40 euro al mese) dedicato ad alcune categorie di cittadini italiani.

L’obiettivo del sussidio è di aiutare le famiglie in difficoltà ad abbassare i costi degli acquisti di beni di prima necessità come farmaci e alimenti.

La carta acqusti spetta agli over 65 e a coloro che hanno figli a carico fino a 3 anni.

È importante rispettare dei limiti reddituali e patrimoniali ben definiti che trovi analizzati sul sito ufficiale del ministero dell’economia e delle finanze.

Molto probabilmente dal 2023 il tetto di Isee massimo per ricevere la carta acquisti sarà innalzato per volontà del governo Meloni.

Carta acquisti 2023: cosa posso comprare e dove
Dove usare la carta acquisti? Nella foto uno scontrino.

Dove usare la carta acquisti: come funziona e come richiederla

Come dicevamo nel paragrafo precedente, la carta acquisti è un incentivo che consiste in un accredito bimestrale. In totale, durante l’anno, ti saranno accordati sei pagamenti.

I soldi vengono caricati su un’apposita card che ti viene fornita al momento dell’accoglimento della domanda di incentivo.

Puoi richiedere la carta acquisti recandoti presso un ufficio postale territoriale. Lì troverai i moduli da compilare e ti saranno fornite tutte le indicazioni sulla documentazione da presentare.

Se dovessi riscontrare difficoltà puoi sempre chiedere informazioni a un uffitio Inps oppure a un Caf o a un patronato convenzionato.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp