Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Carta acquisti farmacia

Carta acquisti farmacia

Vediamo se è possibile spendere gli importi della Carta acquisti in farmacia e cosa si può acquistare.

di Alda Moleti

Dicembre 2023

In questo articolo vedremo se è possibile usare la Carta acquisti in farmacia e quali sono le spese consentite (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Come funziona la Carta acquisti

La Carta acquisti è una prepagata destinata ai nuclei familiari con bambini di età inferiore a 3 anni e agli adulti di almeno 65 anni, purché soddisfino determinati criteri economici e patrimoniali.

Ogni due mesi vengono accreditati 80 euro sulla carta, utilizzabili per l’acquisto di prodotti essenziali e il pagamento delle utenze domestiche. Basta presentare la carta durante il pagamento e l’importo verrà automaticamente sottratto dal saldo disponibile sulla stessa.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Si può usare la Carta acquisti in farmacia?

Molti titolari della Carta acquisti si chiedono se sia possibile usare gli importi per le spese in farmacia e, più in generale, cosa si può comprare e cosa no.

La normativa della Carta acquisti delineata sul sito del Ministero del Lavoro dice esplicitamente che “con la Carta si possono effettuare acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard. Può anche essere utilizzata presso gli uffici postali per pagare le bollette elettriche e del gas e dà diritto a sconti nei negozi convenzionati.

Quindi, per rispondere alla domanda principale, la Carta acquisti può essere usata in farmacia per qualsiasi tipo di acquisto senza problemi.

Quali negozi accettano la Carta acquisti?

Come abbiamo visto, la Carta acquisti può essere usata in tutte le farmacie ed i supermercati, oltre che per pagare le bollette all’ufficio postale. Ma in vantaggi per i possessori non finiscono qui!

Pagando infatti con la carta acquisti nei negozi convenzionati, si ha diritto ad un buono sconto pari al 5% del totale della spesa.

Tutti i negozi che aderiscono all’iniziativa esibiscono il logo della Carta acquisti all’interno del punto vendita. In ogni caso, potete scaricare l’elenco dei negozi convenzionati, fornito dal Ministero, cliccando sul pulsante di download qui sotto.

Quanto dura la Carta acquisti 2023?

La Carta acquisti è valida per un anno a partire dal momento della consegna e rimane attiva per 12 mesi dalla prima ricarica. Nonostante ciò i beneficiari sono tenuti annualmente ad aggiornare il proprio ISEE.

Come rinnovare la Carta acquisti nel 2024

La Carta acquisti ha una durata di un anno dalla sua attivazione, il che significa che non scadrà con la fine del 2023. Tuttavia, affinché i beneficiari continuino a ricevere i pagamenti per tutto il 2024, senza interruzioni, sarà necessario aggiornare il proprio ISEE.

Al contrario, se avete ottenuto la Carta acquisti oltre 12 mesi fa, cioè è trascorso un anno dalla sua attivazione, per continuare a beneficiarne, non solo sarà indispensabile aggiornare l’ISEE nel 2024, ma anche presentare una nuova richiesta.

Carta-acquisti-e-farmacia-screen
In foto, il sito ufficiale della Carta acquisti.

Quando viene ricaricata la Carta acquisti?

A dicembre 2023 non è prevista alcuna ricarica sulla Carta acquisti, dato che l’ultima è stata effettuata a novembre.

La ricarica della Carta acquisti avviene ogni due mesi, per un totale di 80 euro, di cui è possibile spendere 40 euro al mese. L’ultima ricarica da 80 euro, effettuata il mese precedente, copriva i mesi di novembre e dicembre 2023. Pertanto, non sono previsti ulteriori accrediti nel corso del 2023!

Quali sono i requisiti per richiedere la Carta acquisti?

La Carta acquisti è destinata alle famiglie con figli di età inferiore a 3 anni e agli individui di 65 anni o più. L’ammissibilità a ricevere questa carta dipende dalla situazione economica e varia leggermente a seconda che la richiesta sia presentata per un minore o per un individuo di 65 anni o più.

Di seguito sono indicati i requisiti necessari per la Carta Acquisti del 2023. È comunque importante considerare che le condizioni per ottenere la carta nel 2024 potrebbero subire lievi modifiche riguardanti i requisiti ISEE e il reddito. Solitamente, tali soglie vengono aggiornate tenendo conto dell’incremento dovuto all’inflazione. Le nuove soglie di reddito aggiornate saranno rese disponibili sul sito ufficiale del Ministero delle Finanze, nella sezione dedicata alla Carta acquisti.

Requisiti Carta acquisti 2023 per minori di 3 anni

Se i genitori o i tutori di un bambino di età inferiore a 3 anni intendono richiedere la Carta acquisti, la famiglia dovrà soddisfare i seguenti requisiti economici:

Requisiti Carta acquisti 2023 per over 65

Le persone di 65 anni o più che desiderano richiedere la Carta acquisti devono invece soddisfare tutti i requisiti indicati di seguito:

Come richiedere la Carta acquisti

Per richiedere la Carta acquisti, è necessario compilare un modulo specifico e consegnarlo presso l’Ufficio Postale.

In seguito, riceverete una comunicazione che vi informerà sulla disponibilità della carta per il ritiro. Per istruzioni dettagliate sulla compilazione dei moduli necessari, vi consigliamo di fare riferimento al nostro articolo dedicato a come effettuare la richiesta della Carta acquisti.

FAQ: Domande frequenti sulla Carta acquisti

Chi percepisce il Reddito di cittadinanza può fare richiesta anche per la Carta acquisti?

Sì, la Carta acquisti è compatibile con il Reddito ci cittadinanza. L”importo ricevuto sulla scheda fa reddito e potrebbe far salire l’ISEE familiare, oltre il limite richiesto per ricevere la carta del Rdc.

Quando vengono pagati gli arretrati della Carta acquisti?

Gli arretrati della Carta Acquisti non vengono erogati nella stessa data per tutti i beneficiari.

Posso utilizzare la Carta acquisti per prenotare viaggi o vacanze?

No, la Carta acquisti è destinata principalmente all’acquisto di beni di prima necessità. Non può essere utilizzata per prenotare viaggi, vacanze o altre spese di natura non essenziale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Carta risparmio spesa (requisiti, come ottenerla e come utilizzarla):

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp