Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Carta acquisti gennaio 2024: requisiti per il pagamento

Carta acquisti gennaio 2024: requisiti per il pagamento

Quali sono i requisiti della Carta acquisti di gennaio 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Gennaio 2024

Oggi approfonderemo quali sono i requisiti della Carta acquisti di gennaio 2024 e quando avverrà la prima ricarica dell’anno (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Quando viene ricaricata la Carta acquisti a gennaio 2024?

Nella prima settimana di gennaio 2024 è prevista la consueta ricarica della Carta acquisti, con l’importo che coprirà i mesi di gennaio e febbraio. La carta viene infatti ricaricata bimestralmente con un importo di 80 euro, suddivisi in 40 euro mensili.

Per assicurarsi di continuare a ricevere i pagamenti per tutto il 2024, le famiglie che soddisfano i requisiti dovranno però aggiornare l’ISEE quest’anno.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Come controllare il saldo della Carta acquisti

Per sapere quando arriverà l’accredito di gennaio 2024 sulla carta acquisti è sufficiente controllare il saldo residuo. Per farlo si possono utilizzare due metodi: tramite messaggio SMS oppure accedendo al sito web delle Poste Italiane.

Come controllare il saldo della Carta acquisti via SMS

Per verificare il saldo della Carta acquisti tramite SMS è necessario innanzitutto chiamare il numero verde 800.666.888 e abilitare il servizio, senza alcun costo. Seguendo le istruzioni della voce guida, si dovrà registrare un numero di telefono mobile.

Una volta completata la registrazione, si inizierà a ricevere automaticamente un messaggio breve con l’importo di ogni nuova ricarica o acquisto effettuato con la Carta acquisti, oltre al saldo disponibile.

In aggiunta, chiamando gratuitamente il numero verde 800.130.640 dal telefono mobile registrato, si può ottenere immediatamente via SMS l’informazione sul saldo attuale della carta.

Come controllare il saldo della Carta acquisti online

Come alternativa, è possibile controllare il saldo della Carta acquisti attraverso il sito web dedicato di Poste Italiane. Per farlo, è necessario visitare il portale della Carta acquisti, selezionare l’opzione “Iscriviti” e seguire le istruzioni per compilare i moduli necessari, al fine di creare un account su Poste Italiane.

Una volta completata la registrazione, per verificare il saldo sarà sufficiente accedere al portale della Carta acquisti, inserire le proprie credenziali di accesso (nome utente e password) e cliccare su “Entra“.

Dopo aver effettuato l’accesso, si potrà visualizzare il saldo della carta e controllare eventuali importi residui.

A chi spetta la Carta acquisti a gennaio 2024?

Per ottenere la Carta acquisti è necessario seguire una procedura che prevede la compilazione di un modulo specifico. Questo modulo deve essere consegnato all’Ufficio Postale. Una volta completata questa fase, si riceverà una comunicazione che notifica la disponibilità della carta per il ritiro.

Per ulteriori informazioni su tutto il processo di richesta, è consigliabile leggere l’articolo completo sulla compilazione dei moduli della Carta acquisti.

Questa carta viene caricata ogni due mesi con un importo di 80 euro, destinato a coprire le spese nei supermercati o pagare bollette presso l’Ufficio Postale. Al momento del pagamento, sarà sufficiente presentare la carta e l’importo della spesa verrà automaticamente sottratto dal saldo disponibile.

Carta-Acquisti-di-gennaio-2024-moduli
In foto lo screen del modulo da compilare per richiedere la Carta acquisti.

Requisiti della Carta acquisti 2024

La Carta acquisti è rivolta a famiglie con figli di meno di 3 anni e a individui di 65 anni o più. È fondamentale notare che l’ottenimento di questa carta è soggetto a requisiti economici, che differiscono leggermente in base a se la domanda è per un minore o per un individuo di 65 anni o più.

Di seguito sono elencati i requisiti per la Carta acquisti 2023. Tuttavia, è importante considerare che i criteri per ottenere la carta nel 2024 potrebbero subire lievi modifiche, specialmente per quanto concerne la soglia ISEE e di reddito.

Generalmente, questi parametri sono soggetti a revisioni annuali, che tengono conto anche delle rivalutazioni dovute all’inflazione. Le nuove soglie di reddito aggiornate saranno disponibili sul sito ufficiale del Ministero delle Finanze, nella pagina dedicata alla Carta acquisti.

Requisiti Carta acquisti under 3

Se i genitori o i tutori di un bambino di meno di 3 anni desiderano richiedere la Carta acquisti, la famiglia deve soddisfare specifiche condizioni, che sono le seguenti:

Requisiti Carta acquisti over 65

Le persone di 65 anni o più che intendono richiedere la Carta acquisti devono soddisfare tutti i seguenti requisiti:

FAQ: Domande frequenti sulla Carta acquisti

Chi percepisce il Reddito di cittadinanza può fare richiesta anche per la Carta acquisti?

Sì, la Carta acquisti è compatibile con il Reddito ci cittadinanza. L”importo ricevuto sulla scheda fa reddito e potrebbe far salire l’ISEE familiare, oltre il limite richiesto per ricevere la carta del Rdc.

Quando vengono pagati gli arretrati della Carta acquisti?

Gli arretrati della Carta Acquisti non vengono erogati nella stessa data per tutti i beneficiari.

Posso utilizzare la Carta acquisti per prenotare viaggi o vacanze?

No, la Carta acquisti è destinata principalmente all’acquisto di beni di prima necessità. Non può essere utilizzata per prenotare viaggi, vacanze o altre spese di natura non essenziale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp