Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Carta Dedicata a Te: per cosa si può spendere (+ esempi)

Carta Dedicata a Te: per cosa si può spendere (+ esempi)

Per cosa si può spendere la Carta Dedicata a Te? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Giugno 2024

In questo articolo vedremo per cosa si può spendere la Carta Dedicata a Te e quali sono le spese vietate (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Per cosa si può spendere la Carta Dedicata a Te?

Il Governo ha recentemente annunciato aggiornamenti significativi sulle tempistiche di erogazione della nuova ricarica della Carta Dedicata a Te 2024. Secondo le informazioni rilasciate, l’INPS dovrebbe completare la graduatoria dei nuovi beneficiari entro luglio 2024 e si prevede che gli importi saranno erogati a questi ultimi a partire da settembre 2024.

La Carta Dedicata a te 2024 dovrebbe avere un importo di 500 euro, da usare per acquisti nei supermercati convenzionati, il pagamento di carburante e degli abbonamenti al trasporto pubblico locale.

Tuttavia, quest’anno c’è una grande novità rispetto ai generi alimentari acquistabili, poiché sarà possibile comprare anche prodotti DOP e IGP, ortaggi surgelati, prodotti da forno surgelati, tonno e carne in scatola.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Elenco delle spese ammesse dalla Carta Dedicata a Te 2024

Nello specifico, ecco l’elenco dei prodotti che possono essere acquistati con la Carta Dedicata a Te nei supermercati convenzionati:

Ricordiamo, che a questa lista vanno aggiunti i rifornimenti di carburante e anche gli abbonamenti ai trasporti locali, che sono ammessi dalla Carta Dedicata a Te 2024.

Si può prelevare con la Carta Dedicata a Te?

Da questo punto di vista, non ci sono novità nel 2024, gli importi della Carta Dedicata a Te di quest’anno non possono essere prelevati all’ATM, contrariamente a quanto accade, ad esempio, con la Carta di inclusione.

La Carta Dedicata a Te, infatti, può essere usata solo per acquisti diretti, cioè pagando direttamente con carta.

per cosa si può spendere la Carta Dedicata a Te
La pagina della Carta Dedicata a Te sul sito del Ministero.

Esempio pratico di utilizzo della Carta Dedicata a Te

Utilizzando la Carta Dedicata a Te 2024, una famiglia potrebbe optare per l’acquisto di generi alimentari essenziali per la settimana, come pasta e riso, indispensabili nella dieta quotidiana e versatili per preparare vari pasti economici ma nutrienti

Ad esempio, potrebbero scegliere di acquistare diversi pacchi di pasta, un sacco di riso, legumi come lenticchie e ceci per arricchire i propri pasti con proteine vegetali, oltre a pane fresco per accompagnare i pasti.

Si tenga comunque presente che, nonostante l’utilizzo della Carta Dedicata a Te sia limitato a specifiche categorie di acquisti, per quanto riguarda i generi alimentari, dovrebbe essere il cassiere del supermercato a impedirvi di acquistare un determinato prodotto, cosa altamente improbabile nella realtà.

Ad esempio, non è possibile acquistare vestiti con questa carta, in quanto non è un metodo di pagamento accettato in quel tipo di esercizi commerciali. Tuttavia, è difficile che saranno oggetto di selezione specifica, da parte del personale al momento del pagamento, articoli che sono venduti nei supermercati che normalmente accettano la Carta.

Come richiedere la Carta Dedicata a Te 2024

La Carta Dedicata a Te è attribuita automaticamente alle famiglie che soddisfano i criteri stabiliti, evitando così la necessità di presentare una domanda formale. In questo processo, l’INPS lavora in stretta collaborazione con le amministrazioni comunali per identificare e selezionare i nuclei familiari che si trovano in condizioni economiche difficili.

La selezione dei beneficiari è condotta analizzando i dati ISEE, seguendo lo stesso metodo impiegato nel 2023. L’anno scorso, sono stati ritenuti idonei alcuni nuclei familiari che avevano presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), con un ISEE non superiore ai 15.000 euro.

FAQ: Domande frequenti sulla Carta Dedicata a Te

Come controllare il saldo della Carta Dedicata a Te?

Puoi controllare il saldo residuo della Carta Dedicata a Te presso i Postamat, cioè gli sportelli ATM di Poste Italiane.

La Carta Dedicata a Te e la Carta acquisti sono la stessa cosa?

No! La Carta Dedicata a Te è una misura diversa rispetto alla Carta acquisti che spetta alle famiglie con specifici requisiti di ISEE, reddito, patrimonio mobiliare e immobiliare, con figli fino a 3 anni o familiari che hanno compiuto 65 anni. Per saperne di più puoi leggere questo approfondimento sulla Carta acquisti.

La Carta Dedicata a Te e la Carta risparmio spesa sono la stessa cosa?

Sì, la Carta Dedicata a Te è il nome ufficiale della prepagata. Quello che devi usare quando andare a ritirarla. In passato veniva chiamata Carta risparmio spesa.

Posso utilizzare la Carta Dedicata a Te in farmacia?

No, la Carta Dedicata a Te si può usare solo per acquistare i generi alimentari elencati nella normativi nei negozi convenzionati.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Carta risparmio spesa (requisiti, come ottenerla e come utilizzarla):

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp