Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Carta Dedicata a Te dura fino al 15 settembre?

Carta Dedicata a Te dura fino al 15 settembre?

Scopriamo se la Carta Dedicata a Te scade a settembre, come si fa ad attivarla e utilizzarla.

di Alda Moleti

Settembre 2023

Nell’articolo di oggi vedremo se la Carta Dedicata a Te scade a settembre e come si utilizzano gli importi (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Che cos’è la Carta Dedicata a Te?

La Carta Dedicata a Te è un beneficio finanziato dall’INPS e gestito dai Comuni, destinato alle famiglie a basso reddito. I destinatari riceveranno una carta prepagata con un saldo di 382,5 euro.

L’importo può essere utilizzato esclusivamente presso i supermercati convenzionati per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità.

Ora, concentriamoci sulla sua durata, ossia la sua data di scadenza, mentre nei paragrafi successivi approfondiremo i requisiti e la modalità di utilizzo.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

La Carta Dedicata a Te scade a settembre?

La Carta Dedicata a Te non ha una vera e propria scadenza, ovvero l’importante è che questa venga attivata, effettuando almeno un acquisto entro il 15 settembre 2023.

Nel caso in cui questa scadenza non sia rispettata, ovvero se il beneficiario non utilizza la carta almeno una volta entro la metà di settembre questa sarà disattivata e l’importo sarà perso.

In altre parole, se viene effettuato un acquisto entro il 15 settembre, l’importo rimanente può essere utilizzato in qualsiasi momento successivo senza che la carta venga disattivata.

Come funziona la Carta Dedicata a Te

A chi spetta?

Con il messaggio 3005/2023, l’INPS ha annunciato che a settembre saranno identificati nuovi beneficiari che riceveranno la comunicazione per il ritiro della Carta Dedicata a Te.

Dopo la consolidazione delle liste e la pubblicazione delle graduatorie dei beneficiari, rimangono ancora un certo numero di carte (5.520) che saranno assegnate dai Comuni e dall’INPS alle persone che non sono riuscite a ottenerla nel mese di luglio.

Per quanto riguarda il resto, non vi sono modifiche alla normativa. Ciò significa che i nuovi beneficiari non dovranno presentare alcuna richiesta esplicita per ricevere la Carta Dedicata a Te. Gli assegnatari saranno selezionati automaticamente dall’INPS e dai Comuni tra le famiglie che hanno presentato la richiesta per ottenere l’ISEE entro il 12 maggio 2023.

I nuovi beneficiari, a partire dal 7 settembre 2023, riceveranno una lettera da parte del Comune che li inviterà a ritirare la Carta Dedicata a Te presso l’ufficio di zona delle Poste Italiane.

Come richiederla?

La Carta Dedicata a Te è assegnata automaticamente, senza richiedere alcuna azione da parte del beneficiario.

L’INPS e le amministrazioni comunali hanno operato autonomamente nell’individuare i beneficiari, selezionandoli tra le famiglie più bisognose che hanno presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) entro il 12 maggio 2023 e che hanno un valore ISEE pari o inferiore a 15.000 euro.

Per ottenere la Carta Dedicata a Te, era sufficiente compilare la DSU entro il primo semestre dell’anno e ottenere l’attestazione ISEE, nella speranza di essere inclusi tra i beneficiari.

Istruzioni per il ritiro della Carta Dedicata a Te

Una volta ricevuta la notifica di assegnazione della carta da parte del Comune, i beneficiari dovranno semplicemente prenotare un appuntamento presso l’Ufficio Postale e procedere al ritiro.

Quali documenti servono per ritirare la carta?

Per effettuare il ritiro della Carta Dedicata a Te, è essenziale inizialmente prenotare un appuntamento presso un ufficio delle Poste Italiane. Durante l’appuntamento, sarà necessario presentare alcuni documenti:

La-Carta-Dedicata-a-Te-scade-a-settembre-sito
La sezione della Carta Dedicata a Te sul sito del Ministero.

Come usare la Carta Dedicata a te

Al momento del ritiro, la carta avrà un saldo iniziale di 382,5 euro. Questa somma potrà essere utilizzata esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari presso i negozi convenzionati.

Il titolare della carta non dovrà fare nient’altro che presentare la Carta Dedicata a Te alla cassa al momento del pagamento e l’importo sarà sottratto dal saldo presente sulla tessera.

Quali negozi accettano la Carta dedicata a Te?

L’elenco dei negozi convenzionati in cui è possibile utilizzare la Carta Dedicata a Te è stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Agricoltura. Di seguito, riportiamo proprio la tabella che contiene l’elenco delle catene di supermercati che hanno aderito all’iniziativa.

A&OALIPERAlì SUPERMERCATIARD DISCOUNTBENNET
BORELLO SRLCARREFOURCARREFOUR EXPRESSCARREFOUR MARKETCATERING
CHIMENTO DISTRIBUZIONECIME DI RAPACOLARUSSO COSIMOCONADCOOP
CRAICRAI EXTRACTS SUPERMERCATICUOR DI CRAIDECO’
DESPARDESPAR EXPRESSDISCOUNT D’ITALYDocRomaECONOMY
ECUEMIEMI MADISETE’ETE’ PRIME
EUROSPARGALA SUPERMERCATIGALA SUPERSTOREGROSS IPERHARDIS
HURRA’IL CENTESIMOIL GIGANTEINTERSPARINTERSPAR
IPER CADOROIPER LA GRANDEIPER PANIPER STORE DECO’IPERCARNI
IPERMERCATI GRUPPO ISAIPERSISAIPERSPARITALMARKLA BOTTEGA
LA BOTTEGA DELL’ORTOLAESSELIDLMEGAMELIFOOD
MERCATO’MERCATO’ BIGMERCATO’ EXTRAMERCATO’ LOCALMERCATO’
MULTICEDIOASIOASI FAMILYOK MARKETPANIFICIO ORLANDI
PAMPAM LOCALPAM PANORAMAPESCHERIA AL CORSOPEWEX
PIMQUICK SISARIBAGA ALIMENTARISIGMASIDIS
SISASUPERDISSUPERMERCATI CADOROSUPERMERCATI DEMSUPERMERCATI GRUPPO ISA
SUPERMERCATI TOSANOSUPERMERCATISUPERMECATO PICCOLOSUPERSCONTI SupermercatiTIGRE
TODISTUTTIGIORNIU! COME TU MI VUOIU2 SUPERMERCATOUNES SUPERMERCATI
UNICOOPXSEMPREZERO1
Tabella dei supermercati che accettano la Carta Dedicata a Te

Cosa si può comprare con la Carta Dedicata a te?

La Carta Dedicata a Te è pensata specificamente per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità. L’elenco delle spese ammesse è pubblicato nell’allegato 1 del decreto di attuazione della misura e in lista vi sono i seguenti prodotti:

FAQ: Domande frequenti sulla Carta Dedicata a Te

Come controllare il saldo della Carta Dedicata a Te?

Puoi controllare il saldo residuo della Carta Dedicata a Te presso i Postamat, cioè gli sportelli ATM di Poste Italiane.

La Carta Dedicata a Te e la Carta acquisti sono la stessa cosa?

No! La Carta Dedicata a Te è una misura diversa rispetto alla Carta acquisti che spetta alle famiglie con specifici requisiti di ISEE, reddito, patrimonio mobiliare e immobiliare, con figli fino a 3 anni o familiari che hanno compiuto 65 anni. Per saperne di più puoi leggere questo approfondimento sulla Carta acquisti.

La Carta Dedicata a Te e la Carta risparmio spesa sono la stessa cosa?

Sì, la Carta Dedicata a Te è il nome ufficiale della prepagata. Quello che devi usare quando andare a ritirarla. In passato veniva chiamata Carta risparmio spesa.

Posso utilizzare la Carta Dedicata a Te in farmacia?

No, la Carta Dedicata a Te si può usare solo per acquistare i generi alimentari elencati nella normativi nei negozi convenzionati.

La Carta Dedicata a Te è compatibile con il Reddito di cittadinanza?

No, la Carta Dedicata a Te non è compatibile con il Reddito di cittadinanza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Carta risparmio spesa (requisiti, come ottenerla e come utilizzarla):

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp