Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Lavoro / Carta del docente ai precari: come ottenerla

Carta del docente ai precari: come ottenerla

Carta del docente ai precari: che cos'è, come ottenerla, chi ne ha diritto e come fare per ottenere anche gli arretrati.

di Imma Duni

Ottobre 2023

Carta del docente ai precari: che cos’è, come ottenerla, chi ne ha diritto e come fare per ottenere anche gli arretrati (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Carta del docente ai precari: come ottenerla

Il Ministro dell’Istruzione, Valditara, ha annunciato l’ampliamento dei fondi per estendere l’assegnazione della Carta del Docente anche ai docenti precari.

Questo è utile per colmare la disparità di trattamento degli insegnanti a tempo determinato, rispetto a quelli a tempo indeterminato.

Secondo quanto dichiarato dal Ministro durante un’intervista con il direttore Eleonora Fortunato di Orizzonte Scuola, oltre 80.000 precari, inclusi i supplenti annuali con contratto fino al 31 agosto, otterranno questa agevolazione.

Per poter richiedere la Carta del Docente, è necessario aver ottenuto una sentenza favorevole in tribunale e inviare una copia della stessa al Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) tramite posta certificata all’indirizzo [email protected].

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Carta del docente ai precari: come richiederla

Oltre ad inviare la sentenza del tribunale, nella domanda bisognerà inserire il Codice Fiscale e le annualità per le quali il contributo è stato riconosciuto dal giudice.

Il Ministero invierà dunque la richiesta a Sogei che, a sua volta, invierà le somme dovute all’insegnante sul suo borsellino elettronico.

A questo link puoi trovare tutte le informazioni necessarie.

Carta del docente ai precari
Carta del docente ai precari. In foto un professore in classe con gli alunni.

Carta del docente ai precari: cosa si può acquistare?

Con la carta del docente del valore di 500 euro si possono acquistare:

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Carta del docente ai precari: come creare i buoni della Carta del docente?

Tramite la piattaforma dovrai creare uno o più buoni, da spendere per acquistare i beni e i servizi desiderati.

Il primo passaggio da seguire è innanzitutto accedere alla piattaforma cartdeldocente.istruzione.it.

Poi procedi così:

  1. vai alla pagina “crea buono” accessibile dal Menu;
  2. scegli il bene o servizio da acquistare e decidere se acquistarlo di persona od online;
  3. inserisci l’importo del buono corrispondente al prezzo del bene o servizio che vuoi acquistare;
  4. una volta creato il buono, sarà assegnato anche un codice identificativo che presenterai all’esercente.

La Carta del docente può essere utilizzata solo presso gli enti o esercenti fisici o online che hanno aderito all’iniziativa del Ministero. In questa sezione della piattaforma è possibile vedere la lista dei luoghi in cui è possibile spendere il buono fisicamente o sul web.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Carta del docente ai precari: come accedere al borsellino elettronico?

Con le tue credenziali digitali SPID potrai entrare nel borsellino virtuale e consultare il tuo “storico portafoglio”.

Proprio grazie allo “storico portafoglio” è possibile capire quanto si è speso nel corso dell’anno scolastico e quanto ancora si può spendere. Per esempio, se hai una somma residua dall’anno scolastico 2021/22, avresti dovuto utilizzarla entro e non oltre il 31 agosto 2023.

La Carta del docente ti permette anche di controllare:

Carta del docente ai precari: quando avvengono gli accrediti degli stipendi per gli insegnanti?

L’accredito dello stipendio per i dipendenti Noipa dei comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione (personale di ruolo o con contratto annuale) avviene, solitamente, intorno al giorno 23 del mese.

Per conoscere l’importo preciso della retribuzione e la data, segui questi passaggi:

Faq sulla Carta del docente

Posso pagare l’abbonamento a Internet (ADSL, Fibra, ecc.) con la Carta del Docente?

No, l’abbonamento a Internet o ad una eventuale linea fissa o mobile non è tra le spese coperte dalla Carta del Docente. Cosi come non si possono pagare i servizi di Pay TV.

Posso usare la Carta del Docente su Amazon?

Assolutamente si, l’importo del Bonus docente può essere usato online per gli acquisti su Amazon, ovviamente il prodotto acquistato deve rientrare nelle spese ammesse.

Posso pagare l’abbonamento a Netflix con la Carta del Docente?

No, l’importo della Carta del Docente non può essere speso per pagare Netflix né nessun altra delle piattaforme di streaming a pagamento.

Posso utilizzare il bonus o una parte di esso per acquistare titoli di viaggio per partecipare a eventi o viaggi culturali?

No, il bonus può essere utilizzato solo per l’acquisto dei biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche, nonché per l’ingresso a musei, mostre, eventi culturali e spettacoli dal vivo. Non è possibile utilizzare la Carta del Docente per l’acquisto di titoli di viaggio.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp