Carta della disabilità, a cosa serve e come ottenerla

Carta della disabilità, a cosa serve e come ottenere la disability card, erogata dall'Inps per permettere un accesso facilitato a tutte le agevolazioni.

4' di lettura

Carta della disabilità – La disability card è a un passo dalla sua introduzione anche in Italia (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Uno dei passaggi più difficili è stato superato da pochi giorni, quando il Garante della Privacy ha espresso il parere sullo schema di provvedimento che Inps vuole adottare.

Secondo il progetto del Ministero della Disabilità, attualmente guidato da Erika Stefani, la carta della disabilità semplificherà l’accesso a tutte le agevolazioni che spettano di diritto a invalidi gravi e meno gravi.

Niente più trafile burocratiche, documenti da aggiornare e stampare: sarà tutto centralizzato, telematico e automatico.

Difficile da credere, ma la speranza c’è e pare che finalmente si siano fatti passi in avanti sul tema. Intanto, vi spieghiamo cos’è la carta della disabilità, cosa c’entra il QR Code dell’Inps e a cosa servirà la disability card.

Carta della disabilità, cos’è e a cosa serve

La carta europea della disabilità è un progetto Comunitario che mira a offrire un supporto fisico che dimostri l’invalidità posseduta e conceda agevolazioni e servizi gratuiti, anche per trasporti, servizi, musei…

L’Italia, a dire il vero, si è mossa anche prima degli altri Paesi. Su tutti i 27 stati membri solo 8 hanno espresso il desiderio di produrre la Disability Card: Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Malta, Slovenia, Romania e proprio l’Italia.

Nel nostro Paese a commissionare la produzione della carta della disabilità e a definirle le modalità di utilizzo sarà l’INPS. A stamparla invece sarà la Zecca dello Stato.

ATTENZIONE: Le informazioni nell’articolo sono fornite a titolo informativo e non devono essere intese come una consulenza d’investimento o un consiglio di acquisto. I contenuti hanno scopo esclusivamente divulgativo. Ogni decisione di investimento deve essere ponderata molto bene, avvalendosi del supporto di consulenti esperti. I risultati precedenti di ogni prodotto finanziario non vanno intesi come garanzia delle stesse performance in futuro. Se deciderai di investire, quindi, fallo sempre in modo responsabile.

Carta della disabilità, il nodo della privacy

Manca davvero poco alla produzione della Card e alla campagna di informazione che lancerà l’Inps per aggiornare tutti sulle agevolazioni e gli incentivi che spettano ai possessori della Card.

Il 24 ottobre anche l’ultimo scoglio è stato superato: il parere sullo schema di provvedimento del Garante della Privacy, per la gestione dei dati personali degli utenti.

Dal testo comprendiamo che il provvedimento in cantiere contiene queste informazioni:

  1. Le operazioni necessarie all’erogazione e al funzionamento della carta;
  2. Le tipologie e i dati richiesti dall’Inps e visibili agli operatori che controlleranno la disability card.
Carta della disabilità, a cosa serve e come ottenerla
Carta della disabilità, a cosa serve e come ottenerla

Carta della disabilità, come funzionerà e che c’entra il QR Code

Un po’ di tempo fa vi abbiamo aggiornato con una guida (ancora validissima) su come ottenere il QR Code per gli invalidi civili.

Si tratta di una sorta di esperimento di Inps per velocizzare le pratiche per l’accesso alle agevolazioni. Nonostante la digitalizzazione del processo è tutto troppo macchinoso, ecco perché si è deciso per insistere sulla produzione della carta della disabilità.

Lo schema di provvedimento dell’Inps prevede che il disabile dovrà esibire la card all’erogatore dei benefici ai quali vuole accedere.

A questo punto l’operatore scannerizzerà con un’apposita app il QR code presente sulla card e otterrà immediatamente soltanto i dati utili all’erogazione del beneficio.

In nessun caso, infatti, saranno fornite informazioni su anamnesi o diagnosi del cittadino interessato. Questa è proprio la richiesta del Garante della Privacy, che invita infine l’Inps a valutare i rischi connessi al trattamento della fotografia dell’invalido.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie