Medicinali scaduti agli anziani di una casa di riposo

1' di lettura

Controlli nelle case di cura e di accoglienza degli anziani in provincia di Avellino. Quattro persone sono state denunciate per aver dato agli ospiti medicinali scaduti, gestito illegalmente rifiuti e per omissione di atti d’ufficio.

L’operazione è stata condotta dai carabinieri della stazione forestale di Lacedonia. I militari hanno agito in collaborazione con i colleghi del Nipaaf (nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale) di Volturara Irpina, dal personale Asl e dall’ispettorato del lavoro di Avellino.

Due le strutture nel mirino, entrambe nella Valle dell’Ofanto. La prima è risultata in funzione nonostante il parere negativo della competente Asl per carenza dei requisiti imposti dalla legge.

Nella seconda i carabinieri hanno trovato cibi privi di tracciabilità e farmaci scaduti. Ma non solo. I rifiuti sanitari e pericolosi ( come aghi, siringhe, pannoloni, cateteri e così via), erano stati accatastati senza la documentazione prevista. Una violazione che ha comportato una sanzione amministrativa di 10mila euro.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie