Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Edilizia » Edilizia sociale / Case popolari in vendita: come scoprirlo e come muoversi

Case popolari in vendita: come scoprirlo e come muoversi

Case popolari in vendita: come scoprirlo e come muoversi. Scopri come venire a conoscenza dell'opportunità di acquistare una casa popolare e come funziona, di solito, la procedura.

di Imma Duni

Marzo 2023

Case popolari in vendita: come scoprirlo e come muoversi. Scopri come venire a conoscenza dell’opportunità di acquistare una casa popolare e come funziona, di solito, la procedura.(scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Case popolari in vendita: come venirne a conoscenza

Non tutte gli alloggi popolari possono essere messi in vendita, perché ogni Comune deve mettere a disposizione delle famiglie in difficoltà economica un certo numero di case popolari.

Il numero di case messe in vendita, infatti, non può essere inferiore al 50% né superare il 75% di tutte le case popolari.

Sarà la Regione a chiedere al Comune o all’Istituto Case Popolari di mettere in vendita alcuni alloggi popolari e sarà poi l’ente a stabilire il piano di alienazione.

Anche per acquistare una casa popolare è necessario partecipare ad un bando di gara.

Come venire a conoscenza se ci sono case popolari in vendita? Controllando il sito del Comune o della Regione, per vedere se ci sono bandi attivi.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come Faccio A

Case popolari in vendita: come funziona la procedura

La normativa italiana consente di acquistare una casa popolare, il cosiddetto riscatto.

Per farlo bisogna rispettare alcuni requisiti:

Anche per il riscatto di una casa popolare bisogna attendere il bando comunale. Il costo di una casa popolare è molto inferiore rispetto ai prezzi immobiliari di mercato. Ecco perché molti cittadini, dopo averci abitato per diversi anni, decidono finalmente di riscattarla e diventarne proprietari.

Il riscatto non è possibile immediatamente dopo l’assegnazione dell’appartamento. Devono passare alcuni anni per poterla acquistare.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Case popolari in vendita
Case popolari in vendita: in foto un palazzo.

Case popolari in vendita: come rientrare in graduatoria

Per poter acquistare una casa popolare, bisogna rispettare due requisiti fondamentali:

A queste regole generali, poi, si affiancano i regolamenti regionali che variano da Regione a Regione, o da Comune a Comune.

Gli enti territoriali, infatti, spesso decidono di porre un tetto reddituale oltre il quale non si può partecipare al bando. Di solito questo limite viene aggiornato ogni due anni.

Esempio

Se il Comune stabilisce che possono partecipare al Bando di assegnazione di alloggi popolari solo le famiglie con reddito non superiore a 15 mila euro, lo stesso importo sarà valido per partecipare all’acquisto della casa popolare.

Se chi vuole acquistare un appartamento popolare rispetta tutti i requisiti riportati nel bando iniziale, potrà partecipare anche al bando di vendita delle case popolari e rientrare in graduatoria.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Case popolari in vendita: a quale prezzo?

Il prezzo di vendita di un alloggio popolare può essere calcolato in due modi, vediamo il primo:

Al prezzo di vendita così calcolato deve essere aggiunta l’Iva al 10%, che può diventare 4% nel caso si stia acquistando la prima casa.

Nel secondo caso, l’assegnatario della casa popolare propone all’Istituto o all’Ente pubblico, che a stabilire il prezzo sia l’Ufficio tecnico erariale (Ute).

Il prezzo fissato in questo modo è definitivo.

Case popolari in vendita: cosa si rischia ad occupare una casa popolare?

Occupare una casa disabitata è un reato, ma non sempre i giudici condannano chi lo commette: perché? Perché c’è un orientamento giurisprudenziale abbastanza benevolo nei confronti di chi compie questo gesto per necessità.

L’occupazione abusiva di una casa popolare integra il reato di «invasione di terreni o edifici», previsto dall’art. 633 del Codice penale.

La pena può essere la reclusione fino a due anni e una multa che va da 103 a 1.032 euro.

L’occupazione che rileva dal punto di vista penale è quella che riguarda coloro che non hanno alcun titolo rispetto all’edilizia popolare: perché non hanno partecipato al bando di assegnazione della casa popolare o sono rimasti fuori dalla graduatoria.

Se un soggetto senza titolo occupa comunque una casa popolare, commette il reato penale previsto dall’articolo 633 del Codice penale.

In alcuni casi, però, il giudice la vede in modo più benevolo.

L’art. 54 del Codice penale dichiara che questo reato non è punibile se persiste lo stato di necessità. Cosa significa?

Lo stato di necessità si configura quando il soggetto che ha commesso il fatto ha l’obbiettivo di salvare sé stesso e la sua famiglia da un danno grave alla persona.

Non deve essere opportunità o convenienza, dunque, ma una vera e propria necessità per l’esistenza di un pericolo concreto (non presunto) per sé stesso o per la propria famiglia.

Abbiamo visto la normativa delle case popolari in vendita.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp