Cavacon 2019: protagonista la musica de Il Cervello

L'irpino Antonio Preziosi, in arte Il Cervello, presenterà in esclusiva per il Cavacon 2019 il videoclip “Il tuo posto nel mondo”
2' di lettura

Dopo il successo del suo primo singolo “Io sono fatto di cera”, l’irpino Antonio Preziosi, in arte Il Cervello, presenterà in esclusiva per il Cavacon 2019 (fiera del fumetto e della cultura pop di Cava de’ Tirreni), il secondo videoclip estratto dall’album d’esordio “Spirale” e intitolato “Il tuo posto nel mondo”. Il prossimo 14 giugno, nella Space Arena alle ore 14.00, in occasione del concerto con il dJ e producer Kyllne (un artista di fama nazionale partito anche lui dalla provincia di Avellino) e il chitarrista Luciano Rella.

Il videoclip “Il tuo posto nel mondo” è stato diretto nuovamente da Michael Giannantiempo (e scritto dal vocalist e dal regista) ed è un seguito spirituale di “Io sono fatto di cera”, mentre i trucchi sono stati curati e studiati insieme alla make-up artist Miriam D’Argenio. Il primo lavoro, “Io sono fatto di cera”, ha innescato una grande attenzione intorno al lavoro dell’artista irpino. E una maturazione de “Il Cervello” nella composizione di nuovi brani e anche dal punto di vista estetico. (Per scoprire di più su Il Cervello segui la sua pagina facebook)

Il Cervello: sogno o sono desto?

“Nel video – spiega Il Cervello – grazie alla tecnica del sogno lucido sono entrato all’interno di un otherworld, un mondo parallelo – in questo caso una città fantasma – dove ho avuto modo d’incontrare e affrontare i mostri della mia psiche e uscirne vincente sì, ma cambiato. Alla fine mi risveglio da questo inferno interiore, ma se non mi fossi svegliato? Se fossi all’interno di un altro strato del sogno? O se fossi uscito dal sogno e tornato diverso?”.

Una serie di quesiti che poi possono essere estesi a chiunque si identifichi nel protagonista del video. E che quotidianamente si confronta con domande profonde sull’essenza ci ciò che vive.

Il Cervello: così nasce Daimon

“Nel caso del video-clip – continua Il Cervello – è così che nasce Daimon, il mio alter-ego. “Non sarà – dice Platone – il demone a scegliere voi, ma sceglierete voi il vostro demone”. Nella tradizione greca il daimon rappresenta l’indole dell’uomo, una sorta di modello da seguire per poter realizzare la propria crescita personale, la Grande Opera e per trovare realmente sé stessi. Adoro l’idea di poter interpretare un altro personaggio sul palco, non per forza Antonio, mi sento molto meglio nei panni di un altro individuo, in questi casi il demone androgino”.

Così è nato anche un particolare abbigliamento e si sono definite le particolari caratteristiche dell’esibizione.

Il Cervello conferma: “Sul palco mi piace suonare truccato e creare un teatro in movimento, in cui io e la band creiamo qualcosa di unico e differente. Non è detto che Daimon sarà per sempre il mio unico alter-ego, arriverà qualcos’altro di nuovo, ci metto la mano sul fuoco”.

Inoltre, Il Cervello presenterà il primo estratto Helter Skelter dal suo nuovo album – di cui il titolo (dell’album) è ancora segreto.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!