Gli cava gli occhi in ospedale per una sigaretta

Brutale aggressione a Pozzuoli nell'ospedale di Santa Maria delle Grazie. Un ex infermiere ha fatto esplodere un bulbo oculare ed estratto l'altro occhio a un uomo che dopo avergli offerto una sigarette si è permesso di pronunciare una banale battura. L'aggressore è in cella, la vittima in prognosi riservata.

Gli cava gli occhi in ospedale per una sigaretta
Ha cavato gli occhi ad un uomo nell'ospedale di Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli in provincia di Napoli per una banale battuta su una sigaretta offerta. (foto Doidam 10 )
1' di lettura

Gli ha fatto esplodere un occhio ed estratto l’altro, tutto per una sigaretta. E’ accaduto ieri pomeriggio nell’ospedale di Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Protagonista un ex infermiere della struttura sanitaria che ha aggredito un uomo che aspettava di essere ricevuto dal medico.

Per una banale battuta

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, avvisati dai medici e dagli infermieri dell’ospedale. I militari hanno ricostruito quello che è accaduto. I protagonisti di questa storia, e si è saputo solo qualche ora fa, sono entrambi ricoverati nel reparto di psichiatria, dove è avvenuto l’episodio.

Un incensurato 44enne, l’ex infermiere, ha chiesto a un 41enne, l’uomo che attendeva di essere visitato dal medico, una sigaretta. Uno scambio normale, quasi cortese. Dopo aver avuto la sigaretta, ha chiesto all’altro anche da accendere. La risposta voleva essere simpatica, in fondo lo era: «Ma che vuoi ancora, anche il polmone?».

Un occhio esploso, l’altro estratto

Non lo avesse mai fatto. L’altro l’ha presa male, così tanto che ha infilato un dito nell’occhio destro del 41enne e ha spinto. Forte, sempre più forte, fino a quando il bulbo oculare è esploso. Non contento ha infilato due dita nell’occhio sinistro e lo ha estratto.

Il ferito in prognosi riservata

L’aggressore è stato arrestato dei carabinieri, deve rispondere di lesioni gravissime. Si trova in cella. L’altro è ricoverato nell’ospedale napoletano in prognosi riservata. Non corre pericolo di vita. L’occhio destro, quello esploso, è perso per sempre. I medici stanno facendo di tutto per salvare l’altro. Ma non è semplice.

Alla scena hanno assistito numerosi testimoni, posi sentiti dai militari. I dettagli come potete immaginare sono agghiaccianti. Così come è agghiacciante la violenza estrema esplosa per niente, una banale battuta dopo aver offerto una sigaretta.

*Questo articolo è stato modifica alle 20.01 per aggiungere che l’episodio si è verificato all’interno del reparto di psichiatria.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie