Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Cedolini pensioni agosto, ci siamo: 14esima e rimborsi a chi

Cedolini pensioni agosto, ci siamo: 14esima e rimborsi a chi

Cedolini delle pensioni di agosto 2023: online sul sito dell'INPS. Ecco come visualizzarli e se spettano aumenti, arretrati, quattordicesima e rimborsi.

Carmine Roca è un giornalista esperto in pensioni e fisco.
Conoscilo meglio

7' di lettura

Sono visibili i primi cedolini della pensione di agosto 2023: vediamo chi riceverà quattordicesima, aumenti e rimborsi (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Cedolini della pensione di agosto 2023: come visualizzarli?

L’INPS ha iniziato a pubblicare i primi cedolini della pensione di agosto 2023. Per visualizzarli basta accedere al sito dell’istituto previdenziale, cercare nella barra in alto “Fascicolo previdenziale del cittadino” e inserire le vostre credenziali.

Quindi cliccate su “Prestazioni e Pensioni”, poi su “Pensioni” e infine su “Dettaglio 8/23” per visualizzare il vostro cedolino e verificare se vi sono stati caricati gli aumenti, gli arretrati, la quattordicesima e il conguaglio IRPEF di cui avete diritto.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Chi avrà l’aumento di pensione?

Chi riceverà l’aumento nei cedolini della pensione di agosto 2023? I pensionati al minimo.

L’INPS porterà avanti il discorso iniziato questo mese, erogando l’aumento perequativo straordinario dell’1,5% ai pensionati che non hanno ancora compiuto 75 anni e del 6,4% ai pensionati che hanno almeno 75 anni di età.

Si tratta di circa 8 euro di aumento per gli under 75 e di oltre 36 euro di incremento nell’importo delle pensioni degli over 75, che faranno lievitare il valore della pensione minima dai 563,74 euro ai 572 euro (per gli under 75) e ai 599 euro (per gli over 75).

A chi spettano gli arretrati sulla pensione minima?

Inoltre, chi non ha ricevuto gli aumenti a partire da questo mese, avrà diritto anche agli arretrati degli aumenti non corrisposti da gennaio a luglio 2023: parliamo di 59,22 euro per chi ha meno di 75 anni e di 252,49 euro per chi ha più di 75 anni di età.

Chi non riceverà aumenti ad agosto 2023?

Gli aumenti perequativi straordinari spettano soltanto ai pensionati al minimo. Nessun altro aumento perequativo è in arrivo ad agosto (per il prossimo bisogna aspettare gennaio 2024). Inoltre, non sono previsti aumenti neppure sulle pensioni di invalidità.

A chi spetta la quattordicesima nei cedolini delle pensioni di agosto 2023?

Ma nei cedolini delle pensioni di agosto 2023 ci sarà pure la quattordicesima. Chi non ha ricevuto la mensilità aggiuntiva a luglio, la riceverà ad agosto.

Questa prestazione non spetta a tutti i pensionati, ma solo a coloro che hanno compiuto 64 anni entro il mese di luglio e hanno un reddito personale annuo non superiore a 14.657,24 euro.

Quanto si prende di quattordicesima ad agosto 2023?

Per quanto riguarda gli importi, si tiene conto oltre che del requisito reddituale, anche del requisito contributivo.

La quattordicesima spetta in misura massima ai pensionati con 64 anni di età, che posseggono un reddito personale non superiore a 10.992,94 euro.

Gli importi sono i seguenti:

  • 436,80 euro (ai pensionati ex dipendenti con 15 anni di contributi; ai pensionati ex lavoratori autonomi con 18 anni di contributi). Con redditi superiori a 10.992,94 euro e fino a 11.429,93 euro annui spetta una quattordicesima ridotta;
  • 546 euro (ai pensionati ex dipendenti con un’anzianità contributiva compresa tra 15 e 25 anni; ai pensionati ex lavoratori autonomi con un’anzianità contributiva compresa tra 18 e 28 anni). Con redditi superiori a 10.992,93 euro e 11.538,93 euro annui spetta una quattordicesima ridotta;
  • 655,20 euro (ai pensionati ex dipendenti con più di 25 anni di contributi; ai pensionati ex lavoratori autonomi con più di 28 anni di contributi). Con redditi superiori a 10.992,93 euro e fino a 11.647,93 euro annui spetta una quattordicesima ridotta.

Invece, con un reddito lordo annuo non superiore a 14.657,24 euro spetta una quattordicesima di importo inferiore, secondo questo schema:

  • 336 euro (ai pensionati ex dipendenti con 15 anni di contributi; ai pensionati ex lavoratori autonomi con 18 anni di contributi). Con un reddito superiore a 14.657,24 euro e 14.993,24 euro spetta una quattordicesima ridotta.
  • 420 euro (ai pensionati ex dipendenti con un’anzianità contributiva compresa tra 15 e 25 anni; ai pensionati ex lavoratori autonomi con un’anzianità contributiva compresa tra 18 e 28 anni). Con un reddito superiore a 14.657,24 euro e fino a 15.077,24 euro spetta una quattordicesima ridotta;
  • 504 euro (ai pensionati ex dipendenti con più di 25 anni di contributi; ai pensionati ex lavoratori autonomi con più di 28 anni di contributi). Con un reddito superiore a 14.657,24 euro e fino a 15.161,24 euro spetta una quattordicesima ridotta.

Chi compie 64 anni a partire dal 1° agosto e chi è andato in pensione nel 2023 riceverà comunque la quattordicesima, ma soltanto a dicembre 2023.

Rimborsi IRPEF nei cedolini delle pensioni di agosto 2023: per chi?

Agosto è anche il mese dei primi rimborsi IRPEF, per chi ha l’INPS come sostituto di imposta.

Se avete presentato la dichiarazione dei redditi entro i primi giorni di giugno 2023, avrete diritto al rimborso già ad agosto. I ritardatari riceveranno quanto dovuto nei prossimi mesi: c’è tempo fino a novembre 2023.

Nel cedolino della pensione, la voce riguardante il rimborso IRPEF è sotto la dicitura “Saldo IRPEF Dich. Cred. 730”.

Quando verrà pagata la pensione di agosto 2023?

La pensione di agosto verrà pagata a partire da martedì 1° agosto: vale per gli accrediti postali (libretti postali, conti correnti, conti Banco Posta e Poste Pay Evolution), per gli accrediti bancari e per la prima trance di pagamenti in contanti.

Per chi preferisce ricevere la pensione in contanti alle Poste, si seguirà il consueto calendario dei pagamenti, ordinato in base alle lettere iniziali dei cognomi dei pensionati.

Ecco un possibile calendario dei pagamenti in contanti:

  • martedì 1° agosto – Cognomi A-B;
  • mercoledì 2 agosto – Cognomi C-D;
  • giovedì 3 agosto – Cognomi E-K;
  • venerdì 4 agosto – Cognomi L-O;
  • sabato 5 agosto (solo mattina) – Cognomi P-R;
  • lunedì 7 agosto – Cognomi S-Z.
Cedolini delle pensioni di agosto 2023
Cedolini delle pensioni di agosto 2023: in foto due pensionati davanti a un computer.

Faq sulle pensioni di agosto 2023

Quali redditi considerare per il calcolo del reddito per la quattordicesima?

Ai fini dell’ottenimento della quattordicesima, occorre specificare che i redditi da considerare variano a seconda che si tratti della prima concessione della prestazione o della successiva alla prima. In ogni caso, ai fini del calcolo del reddito si tiene conto della pensione percepita dall’interessato e dei redditi di qualsiasi natura ai fini IRPEF. Non si tiene conto dei trattamenti di famiglia, del reddito della casa di abitazione, del TFR, delle competenze arretrate, dell’indennità di accompagnamento e delle pensioni di guerra.

Quattordicesima: a chi spetta?

La prestazione spetta solo ai titolari di pensioni dirette o indirette, come la pensione di vecchiaia, pensione di anzianità o anticipate, sull’Assegno ordinario di invalidità, sulla pensione di inabilità lavorativa e pensione ai superstiti.

Quando inizia il rimborso IRPEF e quali sono le tempistiche?

Il rimborso IRPEF inizia ad agosto e proseguirà a settembre e fino a novembre. Le tempistiche dipendono dai periodi in cui il pensionato ha consegnato il modello 730.

Cosa significa avere un conguaglio a credito?

Con un conguaglio a credito, il pensionato riceverà un aumento sulla pensione, a partire da agosto, derivante dalle detrazioni fiscali conseguite durante l’anno precedente e dichiarate nel modello 730.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie