Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Cedolino pensione giugno 2023: cosa guardare e come

Cedolino pensione giugno 2023: cosa guardare e come

Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023 sul sito dell'INPS? Ecco la procedura da seguire e quando verranno pagate le pensioni a giugno.

di Carmine Roca

Maggio 2023

In questo approfondimento vediamo insieme come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023 (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023: procedure

Da qualche giorno, sul sito dell’INPS, è visibile il cedolino della pensione di giugno 2023 con il relativo importo e tutte le voci che lo compongono.

La pensione di giugno potrebbe portare in dote aumenti (difficile), ma anche dei tagli, a chi non ha compilato e inoltrato il Modello RED.

Per controllare il cedolino della pensione di giugno 2023 è necessario seguire una procedura articolata, che inizia con l’accesso sul sito dell’INPS.

Una volta dentro, cliccate sul servizio “Cedolino della pensione”. A questo punto vi si aprirà una schermata per l’autenticazione. Inserite una delle credenziali (SPID, CIE o CNS) e proseguite.

In seguito all’autenticazione comparirà un’altra schermata, con una serie di voci. La prima dell’elenco è “Verifica pagamenti”. Subito sotto leggerete “Vuoi visualizzare il cedolino?”: cliccateci sopra e avrete accesso al cedolino della pensione di giugno 2023.

Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023: in foto, la schermata di accesso al cedolino sul sito dell’INPS (fonte Insindacabili.it)

L’alternativa è tramite accesso al fascicolo previdenziale del cittadino. Anche in questo caso è necessario andare sul sito dell’INPS, entrare nell’apposito servizio “Fascicolo previdenziale”, autenticarvi con una delle credenziali in vostro possesso e, successivamente, cliccare nel menu a sinistra le voci “Prestazioni – Pensioni”.

Una volta dentro potrete visualizzare la rata della pensione di giugno 2023, l’importo netto e la data di disponibilità. Inoltre, cliccando sulla rata numero 6/2023 potrete visualizzare tutte le voci che compongono il cedolino, per comprendere se avete ricevuto aumenti o subito tagli sull’importo.

Se volete, potete anche scaricare il cedolino della pensione sul vostro computer, per stamparlo e conservarlo in copia cartacea.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023: quando pagano?

Abbiamo visto come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023, già visibile sul sito dell’INPS.

La pensione di giugno verrà erogata a partire da giovedì 1° giugno, sia per quanto riguarda gli accrediti postali e bancari sui vari strumenti delle Poste (libretti, conti correnti, conto Banco Posta o Poste Pay) e sui conti correnti bancari, sia per ciò che concerne i pagamenti in contanti.

Chi preferisce ricevere la pensione in contanti dovrà recarsi presso uno degli uffici postali attivi nel Comune di residenza, nei giorni indicati dal calendario ordinato in base alle lettere iniziali dei cognomi.

Ricordiamo che sarebbe opportuno prendere informazioni alle Poste, poiché il calendario – che stiamo per elencarvi – potrebbe essere soggetto a modifiche, soprattutto nei Comuni meno popolosi:

Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023
Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023: in foto una donna al computer.

Come controllare il cedolino della pensione di giugno 2023: importi

Nei cedolini di giugno 2023 non sono previsti aumenti, soprattutto per i pensionati al minimo. Si attende il messaggio dell’INPS per il via libera delle erogazioni dei due mini-bonus dell’1,5% (per chi ha meno di 75 anni di età) e del 6,4% (per chi ha 75 o più anni di età) introdotti dalla legge di bilancio, ma non ancora pagati.

Il mese giusto dovrebbe essere luglio (quindi a giugno non dobbiamo attenderci nulla di buono), anche se per l’ufficialità si attende la comunicazione dell’istituto previdenziale.

Sempre a luglio verranno saldati anche gli arretrati degli aumenti non corrisposti, per un assegno totale (per i pensionati al minimo) di 622,96 euro (per chi ha meno di 75 anni di età) e di 816,30 euro (per chi ha almeno 75 anni di età).

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp