Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre già visibili

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: importi già visibili, ecco come fare. Facciamo una panoramica degli aumenti previsti il prossimo mese.

7' di lettura

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre sono già visibili sul sito dell’INPS: andiamo a verificare cosa contiene il cedolino del prossimo mese (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: come vederli

L’INPS ha anticipato i tempi e lo scorso 11 novembre ha elaborato i cedolini delle pensioni, che saranno più ricche il mese prossimo, considerato l’arrivo di tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre.

Come controllare, in anticipo, l’importo della pensione di dicembre? Accedendo al sito dell’INPS con una delle credenziali in vostro possesso (SPID, CIE o CNS), quindi cliccate su “fascicolo previdenziale del cittadino” e poi ancora su “prestazioni”, “pensioni” e “lista pensioni”.

A questo punto potrete verificare se è già presente il vostro cedolino della pensione di dicembre, che verrà pubblicato dall’INPS intorno al 20-21 novembre o comunque non più tardi del 25 novembre.

Nel cedolino saranno presenti gli importi aggiuntivi di tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre, il bonus tredicesima se percepite una pensione bassa entro le soglie previste dalla legge, gli aumenti del 2,2% tra rivalutazione anticipata e conguaglio perequazione 2021, il Bonus 150 euro se non l’avete percepito a novembre e i conguagli di fine anno.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Detto questo, nei prossimi paragrafi entreremo nel dettaglio di tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre, spiegandovi chi li percepirà e chi è, invece, escluso dalle erogazioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: tredicesima e bonus tredicesima

Come spiegato in precedenza, l’INPS ha elaborato i cedolini della pensione di dicembre. Andiamo a vedere cosa è previsto per il prossimo mese.

A dicembre è in arrivo la tredicesima mensilità, che spetta di diritto ai pensionati titolari di pensione di vecchiaia, anticipata, di reversibilità e ai superstiti e ai titolari delle prestazioni assistenziali.

La tredicesima percepita da un pensionato di lungo corso o da chi è andato in pensione a inizio anno sarà praticamente dello stesso importo dell’ultima mensilità percepita.

Come per i dipendenti, anche i pensionati maturano la tredicesima sulla base dei mesi trascorsi da percettori della pensione. Quindi, se i mesi da pensionato sono 9, l’importo della tredicesima verrà calcolato con questa formula: importo della pensione x 9 mesi diviso 12 mesi dell’anno.

Quindi se il pensionato percepisce 1.000 euro di pensione, va moltiplicato questo valore per i 9 mesi vissuti da pensionato (9.000 euro) e questo importo diviso per 12 mesi, per un totale di 750 euro di tredicesima.

A chi prende una pensione di importo basso, spetta il bonus tredicesima, introdotto dall’articolo 70 della legge numero 388 del 2000 (Legge di Bilancio 2001).

Per percepire il bonus tredicesima dal valore di 154,94 euro, erogato in automatico con la pensione di dicembre, è necessario essere titolari di pensione maturata nelle gestioni private dell’INPS o essere iscritti alla gestione ex Enpals. Non spetta sulle pensioni di tipo assistenziale, compresa la pensione di cittadinanza.

Il limite reddituale entro cui stare per beneficiare del bonus tredicesima è 6.815,55 euro (reddito complessivo individuale di tutti i trattamenti pensionistici, comprensivo di maggiorazioni sociali e incrementi al trattamento minimo).

Con un reddito compreso tra i 6.816,55 euro e 6.971,49 euro, spetta un bonus tredicesima di importo ridotto. Il valore è dato dalla differenza tra il limite massimo di reddito (6.971,49 euro) e il reddito del pensionato.

Inoltre, per godere del bonus tredicesima è necessario non superare alcuni redditi imponibili Irpef indicati nel 730 o nel modello Unico all’atto della dichiarazione dei redditi.

Se il pensionato è solo, il reddito imponibile Irpef non deve essere superiore a 10.224,83 euro, comprensivo delle sue pensioni; se è coniugato il reddito non deve superare i 20.449,65 euro.

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: aumento e conguagli IRPEF

Non solo tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre. Il mese prossimo l’importo della vostra pensione sarà ritoccato del 2,2% per effetto della rivalutazione anticipata del 2% e del conguaglio della perequazione dello 0,2%.

Ricordiamo che mentre la rivalutazione anticipata spetta, in misure diverse, a chi prende una pensione inferiore a 2.692 euro lordi l’anno, il conguaglio dello 0,2%, sempre in misure diverse in base all’importo dell’assegno previdenziale, spetta anche a chi percepisce una pensione superiore a 2.692 euro lordi l’anno.

Per fare alcuni esempi, su una pensione di 1.000 euro spetta un aumento di 22 euro lordi; su una pensione di 1.500 euro l’aumento è di 33 euro lordi, mentre su un assegno di 2.000 euro spetta un aumento di 44 euro lordi.

Ricordiamo che dal 1° gennaio 2023 gli importi degli assegni previdenziali e assistenziali aumenteranno di un altro 5,3% (7,3% in totale), come stabilito dal decreto firmato il 9 novembre dal ministro Giorgetti.

A dicembre verranno corrisposti anche gli arretrati IRPEF maturati dal 1° gennaio 2022. L’INPS ha completato il ricalcolo degli importi delle pensioni. Nel vostro cedolino potrete verificare l’importo spettante alla voce “conguaglio di 8,50 euro” (è un esempio).

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: Bonus 150 euro

Ma non finisce qui, perché nell’elenco di tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre è compreso pure il Bonus 150 euro.

Si tratta del sussidio una tantum che l’INPS ha erogato, a buona parte dei pensionati, nel mese di novembre. Chi non ha ricevuto il Bonus 150 euro nel cedolino di questo mese, lo riceverà a dicembre.

I beneficiari della misura introdotta dal Decreto Aiuti ter sono i pensionati con un reddito personale annuo non superiore a 20.000 euro, residenti in Italia, titolari di pensione con decorrenza entro il 1° ottobre 2022.

Chi ha un reddito superiore a 20.000 euro oppure risiede all’estero o, ancora, è andato in pensione dopo la data del 1° ottobre 2022, purtroppo, non riceverà il sussidio una tantum.

Leggi tutti i dettagli sul bonus 150 euro: quando arriva il contributo economico e quali sono i requisiti reddituali. Scopri anche quando spetta ai lavoratori, ai pensionati, agli invalidi e disabili e ai percettori di Reddito di cittadinanza.

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre
Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: importi già visibili, ecco come fare.

Tredicesima e bonus sulla pensione di dicembre: esempi di importo

Facciamo, ora, alcuni esempi dell’ammontare della pensione di dicembre comprensiva degli aumenti, del conguaglio IRPEF e del Bonus 150 euro, per chi percepisce la tredicesima in misura piena.

Prendiamo come esempio un pensionato con un assegno da 1.000 euro al mese, su questo importo verrà calcolato un aumento complessivo di 22 euro lordi, comprensivi di rivalutazione anticipata e conguaglio 2021.

Quindi, verrà aggiunto il conguaglio IRPEF e il Bonus 150 euro, senza dimenticare la tredicesima mensilità, per un totale di circa 2.180 euro lordi, poco più di 2.100 euro. Una cifra importante, considerato il momento delicato dal punto di vista economico, con l’inflazione alle stelle e il caro-energia da fronteggiare.

Chi prende una pensione di importo basso, ad esempio 530 euro al mese, spetta anche il bonus tredicesima da 154,94 euro.

Sommando questo valore all’importo della pensione, aggiungendo un aumento del 2,2% pari a 11,66 euro lordi, il conguaglio IRPEF, il Bonus 150 euro non percepito a novembre e la tredicesima mensilità, il nostro pensionato prenderà una pensione di dicembre di circa 1.380 euro lordi, circa 1.300 euro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie