Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Tecnologia / Certificati anagrafici gratis e online dal 15 novembre

Certificati anagrafici gratis e online dal 15 novembre

Certificati anagrafici gratis e online dal 15 novembre: il primo passo di una vera rivoluzione digitale per i cittadini, non sarà più necessario andare negli uffici.

di The Wam

Ottobre 2021

Certificati anagrafici gratis e online dal 15 novembre, un altro passo importante verso la rivoluzione digitale della pubblica amministrazione. Ma cosa significa in concreto? Che da casa vostra, collegati a un qualsiasi pc, potrete scaricare i certificati anagrafici, in maniera autonoma e senza spendere un euro.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Il nuovo servizio dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr), organizzato dal Ministero dell’Interno e dalla Sogei, consentirà di scaricate 14 documenti diversi, sia per proprio conto, sia per un componente della famiglia. Naturalmente senza mettere piede negli uffici comunali.

Certificati anagrafici gratis e online: niente più bollo

C’è di più, per questi certificati non sarà più necessario pagare il bollo. Saranno quindi gratuiti.

Ma in epoca digitale si possono anche accedere ad altre opzioni: i certificati anagrafici gratis e online dal 15 novembre saranno disponibili anche in modalità multilingua, non per tutti ovviamente. Solo lì dove serve, ovvero i comuni con plurilinguismo.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Certificati anagrafici gratis e online: ecco quali (per ora)

I primi certificati che si potranno scaricare gratis e online sono questi:

Certificati anagrafici gratis e online: anche in forma contestuale

I certificati potranno essere rilasciati in forma contestuale.

Un esempio: certificato di cittadinanza, esistenza in vita e residenza potranno anche essere richiesti in un solo certificato.

Al portale dell’Anpr si potrà accedere utilizzando la propria identità digitale, e quindi usando lo Spid, la Carta d’Identità Elettronica (Cie) e il Cns.

Se si deve effettuare una richiesta per conto di un familiare, il portale mostrerà la lista dei componenti della famiglia per i quali è possibile richiedere un certificato.

Certificati anagrafici gratis e online: Pdf o via mail

Questo servizio consente anche di guardare l’anteprima del documento. Potrebbe essere utile per accertarsi prima di stamparlo se i dati inseriti sono corretti.

Il certificato può essere scaricato in formato Pdf o riceverlo via mail.

È il primo passo di una rivoluzione dicevano. E infatti oltre a questi 14 certificati anagrafici gratis online, se ne aggiungeranno, e con una certa semplicità, anche altri. E senza la necessità di apportare delle modifiche alle norme.

Tra queste ci saranno le procedure per il cambio di residenza.

Certificati anagrafici gratis e online: un riferimento unico

Con l’Anpr (l’anagrafe nazionale della popolazione italiana), tutte le amministrazioni italiane potranno contare su un riferimento unico e importante per raccogliere e fornire informazioni anagrafiche. In questo modo sarà anche più semplice, veloce (quasi immediato), non solo reperire notizie certe, ma anche – proprio grazie a queste – fornire ai cittadini servizi integrati sempre più efficienti.

L’Anagrafe Nazionale Unica si potrà consultare da tutti gli enti pubblici che hanno accesso alle banche dati. Dall’Inps, all’Agenzia delle Entrate, alla Motorizzazione civile.

E ogni aggiornamento sull’Anpr sarà visibile immediatamente a tutti.

Davvero un passo avanti significativo e atteso. L’evoluzione digitale consentiva questa semplificazione da tempo. Ma è stato necessario prima creare l’anagrafe unica.

Certificati anagrafici gratis e online: anche per gli italiani all’estero

Il progetto Anpr è targato Ministero dell’Interno. Ed è stato realizzata dalla Sogei che ha anche curato lo sviluppo tecnologico del nuovo portale.

Il coordinamento tecnico operativo dell’iniziativa è stato invece affidato al Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Al momento l’Anpr, l’anagrafe nazionale della popolazione che risiede in Italia, raccoglie già il 98% dei residenti nel nostro Paese. Sono già 7.794 i comuni che sono nel sistema, gli arriveranno presto.

L’Anpr include anche l’Aire, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero. Non sono pochi: 5 milioni di persone, che si aggiungono agli oltre 57 milioni di residenti in Italia.

Sarà completa entro il 2021.

Certificati anagrafici gratis e online: controlla il tuo comune

Vuoi sapere se il tuo comune è già inserito nell’Anagrafe nazionale della popolazione? È semplice, sul portale è possibile controllare il processo di adesione dei singoli comuni.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp