Cessione del quinto, i tassi sui prestiti da aprile a giugno

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha fissato le nuove soglie di usura per i tassi sulla cessione del quinto. I valori valgono per il secondo trimestre del 2021, ossia dal 1 aprile al 30 giugno.

3' di lettura

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stabilito, con decreto n. 22845 del 26 marzo 2020, i nuovi tassi sulla cessione del quinto. I valori valgono per il secondo trimestre del 2021 e sono importanti per tenere ben presenti quali sono le soglie d’usura che gli enti erogatori non possono superare.

Cessione del quinto, cos’è

Nel secondo dopoguerra difficilmente le banche garantivano prestiti ai cittadini perché era improbabile che questi, vista la situazione economica disastrosa, potessero onorare il debito. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

Lo Stato allora, per convincere a sbloccare i finanziamenti, introdusse la «cessione del quinto», ossia la possibilità di mettere a garanzia delle banche un quinto dello stipendio, detraendolo automaticamente alla fonte. All’epoca si poteva accedere ai prestiti solo se si era dipendenti pubblici.

Grazie alle modifiche normative introdotte la cessione del quinto è un’opzione percorribile sia dai dipendenti privati che dai pensionati. È diventata, soprattutto per i pensionati, una delle scelte preferite dalle banche, che sono sicure del ritorno della spesa.

Nuovi tassi sulla cessione del quinto

Ovviamente, chi eroga i prestiti lo fa per guadagnarci. Semplificando: le banche chiedono indietro a chi riceve il prestito una somma superiore a quella data, guadagnandoci la differenza sul lungo termine. (Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Al momento della scelta dell’istituto con cui procedere per il prestito bisogna quindi tenere a mente quali tassi di interesse vengono applicati, per capire bene alla fine quanti soldi si restituiranno in più. (Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi).

La legge però tutela i cittadini fissando delle soglie di base che non possono essere superate. Queste variano in base al capitale richiesto. (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni).

Dal 1° aprile al 30 giugno, quindi per il secondo trimestre del 2021, i nuovi tassi d’interesse per la cessione del quinto sono:

Classi d’importo in euroTassi mediTassi soglia usura
Fino a 15.00011,2018,0000
Oltre i 15.0007,4913,3625
Cessione del quinto, cambiano i tassi sui prestiti
Cambiano i tassi sulla cessione del quinto fino a giugno.

Da questa tabella ne consegue che i nuovi tassi d’interesse per classi di età del pensionato e classe d’importo del prestito (TAEG) sono:

Classi di etàClasse di importo del prestito
Fino a 15.000 euroOltre 15.000 euro
fino a 59 anni8,366,39
60-649,167,19
65-699,967,99
70-7410,668,69
75-7911,469,49

L’età da considerarsi è quella della fine del piano di ammortamento.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie