La Champions League è nerazzurra: Inter e Atalanta per il poker italiano

La Champions è nerazzurra questa sera. L’Inter riparte a San Siro dal Borussia Monchengladbach, l’Atalanta sarà impegnata in Danimarca contro il Midtjylland e spera di rivedere il vero Ilicic, pur partendo dalla panchina.

La Champions League è nerazzurra: Inter e Atalanta per il poker italiano
L'Atalanta e l'Inter sono protne per la prossima sfida in Champions League. Se vincessero, il poker italiano di vittorie sarebbe completo.
2' di lettura

Dopo un martedì vincente per le italiane impegnate in Champions, Juventus e Lazio, questa sera (ore 21) tocca alle squadre nerazzurre fare il loro esordio in Europa. Entrambe arrivano da due sconfitte pesanti dal punto di vista morale per l’Inter, anche per quanto riguarda il punteggio per la squadra di Gasperini abbattuta dal Napoli al San Paolo.

Riscatto

Cercano riscatto, soprattutto non può permettersi passi falsi il gruppo di Conte in un girone in cui il Real Madrid sembra essere favorito. L’Inter, dal canto suo, si è rinforzata proprio per dire la propria in Europa, forte dell’esperienza di una finale di Europa League la scorsa estate e forte dell’arrivo di elementi importanti in grado di alzare il livello tecnico della formazione nerazzurra.

Il tecnico interista recupera dall’isolamento Covid, almeno per la panchina, Alessandro Bastoni e Radja Nainggolan, mentre resta ancora l’incognita relativa all’impiego di Eriksen, dal quale l’ex ct si aspetta di più.

L’Atalanta per il colpaccio

Proverà a mostrare il proprio gioco spumeggiante e al tempo stesso concreto la squadra di Gasperini, reduce dalla batosta di Napoli e intenzionata a riscattarsi subito in Europa.

A 70 giorni di distanza dalla beffa di Lisbona contro il Psg, è d’obbligo cercare la vittoria in casa della matricola Midtjylland, campione danese, per giocarsi così la qualificazione con Liverpool e Ajax, di fronte oggi nell’altro incontro del girone.

Il 30 agosto di due anni fa, a Copenaghen, morì sul nascere l’Europa (League) dell’Atalanta. Il tempo ha detto che, più che un’eliminazione, si trattò di un’autentica catarsi: sotto la cenere di quella delusione covò il decollo di una squadra che stasera, a 300 chilometri dalla capitale, debutta in Champions per la seconda stagione consecutiva.

L’impresa di Ilicic

Sarà la serata del ritorno di Ilicic, a 225 giorni dalla partita in cui strabiliò con quattro reti segnate a Valencia, per poi precipitare nel buco nero di problemi personali dal quale sta provando a riemergere, con il rientro proprio a Napoli, senza tuttavia brillare.

Quella dello sloveno resta un’impresa, non è alla portata di tutti segnare quattro reti in una sola gara di Champions, basti pensare ai nomi di chi l’ha compiuta: Di Stefano, Eusebio, Fontaine, Gnabry, Ibrahimovic, Simone Inzaghi, Kocsis, Law, Lewandowski,  Messi, Cristiano Ronaldo, Schevchenko, Van Basten.

Gasperini è alle prese con alcuni dubbi e non ha rivelato chi vincerà il ballottaggio tra Muriel, Pasalic e lo sloveno, ma ha lasciato intendere che Ilicic, in campo, fosse pure in corso d’opera, si vedrà. Che sia recuperato è evidente, ma ha bisogno di ritrovare la migliore condizione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie