Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Che succede se non pago le rate della macchina

Che succede se non pago le rate della macchina

Che succede se non pago le rate della macchina. Scopri quali sono le conseguenze e cosa c'entra il registro dei cattivi pagatori

di Antonio Dello Iaco

Novembre 2022

Che succede se non pago le rate della macchina? Scopriamo insieme in questo articolo quali sono le conseguenze per chi non rispetta i pagamenti (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Nei prossimi paragrafi approfondiremo nel dettaglio anche cos’è il registro dei cattivi pagatori e cosa comporta l’essere iscritti all’interno.

Indice

Che succede se non pago le rate della macchina: chi applica le sanzioni?

Acquistare un’auto, nella maggior parte dei casi, comporta la necessità di accendere un prestito. Ma che succede se non pago le rate della macchina?

Scopri la pagina dedicata al fisco e alle tasse.

Dimenticarsi di saldare il debito programmato è possibile. L’importante è accorgersene quanto prima e rettificare la tua situazione in poco tempo.

Più giorni passano e più le sanzioni che saranno applicate nei tuoi confronti saranno di un valore elevato. Il mancato pagamento di una rata del finanziamento è regolato:

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Che succede se non pago le rate della macchina: i rischi

La norma italiana prevede che se il pagamento di una rata arriva in ritardo di massimo trenta giorni, non rientri tra i ritardatari.

Superato questo limite di un mese, verranno applicate le sanzioni amministrative previste dalla legge. In base poi al ritardo, cambia l’importo della multa da versare insieme alla rata prevista:

Nel caso del secondo scenario, qualora non rispettassi l’obbligo di pagare il prestito totale entro la scadenza prevista la situazione si aggrava.

L’istituto di credito che ti ha concesso il finanziamento infatti, può preparare nei tuoi confronti un decreto ingiuntivo stesso rivolgendosi al tribunale.

Se tu poi, in qualità di debitore, non saldi il debito entro 40 giorni dall’ingiunzione di pagamento e non presenti nemmeno ricorso, scatterà il recupero forzoso del credito che si traduce nelle seguenti azioni a carico dei tuoi beni:

Che succede se non pago le rate della macchina
Che succede se non pago le rate della macchina

Che succede se non pago le rate della macchina: come variano le conseguenze

Le conseguenze sul mancato pagamento delle rate della macchina, come dicevamo, possono anche variare.

Non bastano infatti le linee guida dettate dall’ordinamento giuridico italiano per definire il vero ammontare delle sanzioni.

Le società che stipulano i prestiti infatti, all’atto della sottoscrizione del finanziamento, possono definire quali sono le condizioni di pagamento che i propri clienti dovranno rispettare in caso di versamenti di rate in ritardo e inadempienze varie.

Tra le azioni più perseguite dagli istituti di credito ci sono la richiesta di un interesse di mora aggiuntivo a quello già previsto o la rescissione del contratto.

Ricorda che tu, al momento della firma del documento di prestito, hai accettato tutte queste condizioni. Controlla sul tuo contratto quindi quali sono i rischi a cui andrai incontro davvero.

Che succede se non pago le rate della macchina: il registro dei cattivi pagatori

Fin’ora abbiamo visto che succede se non pago le rate della macchina dal punto di vista fiscale. C’è però un altro rischio che corri a essere debitore: l’iscrizione all’interno del registro dei cattivi pagatori.

Si tratta di un elenco all’interno del quale si trovano gli estremi anagrafici di coloro che non sono riusciti ad adempiere al debito previsto.

La lista viene redatta dall’ufficio Centrale Rischi Interbancaria della Banca di Italia e la possono consultare tutti gli istituti di credito. Entrare a far parte di questo elenco vuol dire, in genere, non poter più usufruire di finanziamenti o prestiti poiché la banca non si fiderà di voi.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp