Chi non paga le spese mediche nel 2022: tutti i casi

Chi non paga le spese mediche nel 2022 con l’invalidità, ecco tutti i casi possibili, dal reddito all'invalidità.

6' di lettura

Chi non paga le spese mediche nel 2022? In questa breve guida andremo a rispondere nel dettaglio a questa domanda (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice:

Chi non paga le spese mediche nel 2022? Vediamo tutti i casi

Chi non paga le spese mediche nel 2022? La legge ha stabilito che hanno diritto all’esenzione delle spese mediche i seguenti soggetti:

  • cittadini che si trovano in condizioni di disagio economico e con un reddito familiare non superiore a 36.151,98 euro, entro determinati limiti di età, nello specifico:
    • bambini fino a 6 anni
    • persone con 65 o più anni
  • cittadini con invalidità, ma solo chi rispetta requisiti e ha una determinata percentuale di invalidità riconosciuta dalla Commissione medica INPS:
    • invalidi civili al 100% con e senza indennità di accompagnamento per prestazioni di diagnostica strumentale, specialistiche e di laboratorio
    • invalidi civili dal 67 al 99%
    • invalidi del lavoro dall’1 al 66%
    • grandi Invalidi del lavoro dal 67% al 79%;
    • invalidi del lavoro dall’80 al 100%
    • invalidi di guerra e per servizio
    • ciechi assoluti e sordomuti
    • infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali
    • invalidi civili under 18 con indennità di frequenza (esenzione C04), solo per prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio o specialistiche legate alla patologia
  • donne in gravidanza
  • disoccupati
  • soggetti con patologie ritenute gravi

Ecco quanto tempo hai per pagare il ticket.

Ma lo Stato esonera dalle spese mediche anche:

  • La prevenzione dalla diffusione dell’HIV ma solo per l’accertamento dello stato di infezione dei soggetti che appartengono a categorie a rischio, con comportamenti a rischio o che siano incidentalmente esposti a rischio di infezione;
  • Tutte le vaccinazioni incluse nel Piano nazionale della prevenzione vaccinale, per i soggetti destinatari;
  • Le promozioni delle donazioni di sangue, organi e tessuti, ma solo per le attività di donazione;

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Chi non paga le spese mediche nel 2022, ecco come avere l’esenzione

Scopriamo insieme chi non paga le spese mediche nel 2022. Innanzitutto, per avere l’esenzione occorrerà presentare un’apposita richiesta per usufruirne. Questa domanda dovrà essere presentata all’ASL di competenza territoriale.

Ecco cosa succede se non paghi il ticket sanitario.

In ogni caso, scrivendo nel motore di ricerca Google “come presentare domanda per non pagare ticket sanitario” + il nome della vostra Regione, ad esempio Puglia, vi si aprirà la scheda apposita con tutte le informazioni.

chi non paga le spese mediche nel 2022
chi non paga le spese mediche nel 2022 esenzioni

Chi non paga le spese mediche nel 2022, i vari casi

Chi non paga le spese mediche nel 2022 per reddito. Ricordiamo che non si deve fare riferimento all’ISEE, ma alla somma dei redditi del nucleo familiare. Ecco chi non paga le spese mediche nel 2022:

  • E01, cittadini con meno di 6 anni o più a 65 anni e con reddito familiare non superiore a 36.151,98 euro;
  • E02, per i disoccupati compresi i loro familiari a carico, con reddito familiare inferiore a 8.263,31 euro, che viene aumentato a 11.362,05 euro se è presente il coniuge, più ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;
  • E03, per i cittadini che sono titolari di assegno sociale, compresi i familiari a carico;
  • E04, per i titolari di pensione minima, che abbiano più di 60 anni, e per i membri del nucleo familiare a carico. Il reddito familiare non dovrà superare i 8.263,31 euro e potrà essere incrementato a 11.362,05 euro se coniugato, più 516,46 euro per ogni figlio.

Ecco come puoi non pagare le visite con l’invalidità.

Non paga le spese mediche 2022 il cittadino che:

  • ha malattie croniche, con prestazioni esenti dai costi individuate dal medico;
  • ha malattie rare, con le seguenti prestazioni esenti:
  • trattamento e monitoraggio della malattia e prevenzione
  • prestazioni finalizzate alla diagnosi
  • indagini genetiche su familiari

Per le malattie croniche, per avere l’esenzione dal ticket, occorre avere una specifica documentazione da consegnare all’ASL di riferimento, nello specifico:

  • avere una copia della propria cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera pubblica
  • avere una copia della cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera privata accreditata, con precedente valutazione del medico del distretto sanitario dell’ASL
  • avere una copia del verbale di invalidità
  • avere i certificati delle Commissioni mediche degli Ospedali militari
  • avere le certificazioni rilasciate dalle istituzioni sanitarie pubbliche dei paesi UE

L’ASL dopo aver ricevuto e dopo aver preso visione di tutta la documentazione che avrete consegnato, rilascia l’esenzione a chi non paga le spese mediche nel 2022.

Anche per le malattie rare occorre rivolgersi all’ASL del proprio territorio e presentare una certificazione con la diagnosi di una o più malattie rare incluse nell’elenco.

Il documento di esenzione dovrà essere rilasciato da uno dei Presidi della Rete nazionale delle malattie rare, anche se non appartenente alla vostra Regione di residenza.

Se hai la tessera sanitaria senza il microchip ecco cosa rischi.

Chi non paga le spese mediche nel 2022 con l’invalidità. Se al cittadino viene riconosciuta un’invalidità, questo, come succede per le altre situazioni già citate in precedenza, potrà avere diritto all’esenzione per tutte le prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale o per alcune di esse.

Costo del ricorso contro il verbale per legge 104.

Limitatamente ad alcuni soggetti viene concessa anche un’agevolazione per l’acquisto di farmaci (che nei casi citati in precedenza non sono compresi nell’esenzione), nello specifico:

  • gli invalidi di guerra
  • i titolari di pensione diretta vitalizia
  • le vittime del terrorismo

I medicinali e i farmaci che rientrano al 100% in questa esenzione sono quelli della classe “C”, per cui risulta necessaria la prescrizione del proprio medico curante o di uno specialista.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie