Home / Gestione del Debito » Servizi Finanziari / Chi può segnalare un cattivo pagatore e chi non può farlo

Chi può segnalare un cattivo pagatore e chi non può farlo

Chi può segnalare un cattivo pagatore alla Banca d'Italia o al CRIF e chi non può farlo? Chi può far partire la segnalazione?

Immacolata Duni è un'avvocato e copywriter, specializzata in welfare.
Conoscila meglio

7' di lettura

Chi può segnalare un cattivo pagatore e chi non può farlo? (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito). Chi può segnalare un cattivo pagatore alla Banca d’Italia o al CRIF? Chi può far partire la segnalazione e chi non può farlo? Scopriamo i dettagli nell’approfondimento.

Indice

Chi può segnalare un cattivo pagatore e chi non può farlo?

La segnalazione al CRIF o alla Banca d’Italia può essere effettuata dalla banca, dalle società finanziarie, dalla cassa depositi e prestiti, dagli organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR).

Insomma tutte le società che hanno concesso un credito ad un cittadino, hanno la facoltà di segnalare il mancato o tardato pagamento alla Banca Dati della Banca d’Italia o al CRIF.

Si può fare una visura CRIF per un’altra persona? La risposta è NO. Nessuno può accedere al CRIF richiedendo una visura riguardante un’altra persona.

Si tratta di dati privati, sensibili e per privacy una cosa del genere non si può fare.

I dati contenuti in EURISC, la banca dati del CRIF, infatti, non sono pubblici.

Delegare un’altra persona, invece, è possibile. I delegati, però, dovranno trattare i dati sensibili degli utenti solo con riguardo ai suoi diritti e ai suoi vantaggi.

Tanto è vero che il delegato dovrà dichiarare per iscritto l’assenza di un suo interesse nel conoscere quei dati. In ogni caso, il CRIF, prima di rispondere, può chiedere chiarimenti al delegato e, se non riceve risposta, può rifiutare di elargire i dati e far presente la questione al Garante della Privacy.

Non affidatevi a società che vi promettono di poter ricevere dati di altri a pagamento, perché vi chiedono cifre assurde senza nemmeno ottenere il servizio, perché è vietato.

Fare una visura online per capire se si è cattivi pagatori nel CRIF è semplice.

Se vuoi controllare la tua posizione nella banca dati del CRIF, hai bisogno di fare una visura, che può essere ottenuta online e gratuitamente.

Se ti capita di chiedere un finanziamento e la risposta della banca o della finanziaria è negativa, vale la pena scoprire perché è arrivata quella bocciatura. Cosa può essere successo? Solo una visura CRIF potrà dirtelo.

In alcuni casi si scopre che si tratta solo di un equivoco, (per esempio omonimia), molti mancati pagamenti vengono inseriti per sbaglio nel CRIF e il debitore non viene avvisato.

Ecco perché è importante richiedere una visura CRIF online, in pochi minuti e gratuitamente.

Vediamo come fare una visura CRIF online in pochi minuti:

  • Prima di tutto controlla di avere una versione aggiornata di Adobe Acrobat Reader sul tuo PC, in modo tale da non avere problemi con la lettura dei documenti PDF.
  • Vai sul sito ufficiale del CRIF e richiedi la visura, specificando se sei una persona fisica o giuridica (società o ente).
  • Ti troverai davanti un modulo da compilare. Non preoccuparti perché a lato del modulo, troverai tutte le istruzioni per farlo facilmente e senza problemi. Una volta completato, clicca su “Continua”.
  • Completa il modulo inserendo tutti i tuoi dati anagrafici.
  • Scegli in quale modo vuoi ricevere la risposta: online tramite e-mail oppure tramite posta ordinaria.
  • La visura è completamente gratuita se sei una persona fisica. Se invece sei una persona giuridica devi pagare un costo tra le 4 e le 10 euro, in base alle informazioni rilevate.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Francesco Carrino

Chi può segnalare un cattivo pagatore: chi sono i cattivi pagatori?

Nel CRIF non vengono iscritti solo i cattivi pagatori, ma tutti coloro che richiedono un prestito a breve termine o a lungo termine.

A seconda di come il prestito verrà ripagato (se puntualmente o in maniera irregolare) i debitori iscritti al CRIF otterranno un rank, ovvero un punteggio, con il quale risulteranno buoni pagatori o cattivi pagatori.

Ogni banca, istituto di credito o finanziaria, effettuerà un controllo prima di concedere un prestito ad un richiedente. Se questi dovesse risultare un buon pagatore, il prestito verrà sicuramente concesso, e anche velocemente.

Se invece si risulta essere appartenenti alla lista nera dei cattivi pagatori, sarà molto più difficile che il finanziamento venga accettato. Per scoprire per quanto tempo si può essere considerati cattivi pagatori, potreste leggere questo dettagliato articolo che spiega ogni elemento.

Il debitore che non paga o paga in ritardo, diventa un pagatore inaffidabile, insolvibile e quindi difficilmente le banche e gli istituti finanziari gli concederanno credito. Coloro che vengono iscritti nella lista dei cattivi pagatori del CRIF avranno difficoltà non solo a ricevere ulteriori finanziamenti, ma anche difficoltà ad aprire un conto corrente, ad avere un libretto degli assegni o una carta di credito.

Non solo: i cattivi pagatori rischiano anche il pignoramento del proprio conto corrente, come potete notare in questo articolo.

Scopri la pagina dedicata a prestiti personali, finanziamenti e mutui per l’acquisto della casa.

Chi può segnalare un cattivo pagatore?
Chi può segnalare un cattivo pagatore?

Chi può segnalare un cattivo pagatore: come leggere una visura?

Ogni finanziamento che abbiamo richiesto in passato è presente nella CRIF, quando richiediamo una visura per controllare la nostra posizione, comprenderla è fondamentale.

Ecco gli elementi importanti in questo documento:

SezioneSpiegazione
Finanziaria o bancaL’istituto di credito o finanziario al quale ci siamo rivolti per richiedere il prestito
RichiedenteI dati del richiedente il prestito
GaranteI dati del garante, nel caso ci sia
Dati aggiornati alL’ultima data in cui l’istituto ha inviato un informazione riguardante il nostro finanziamento
Tipo di creditoIl tipo di finanziamento ottenuto o rifiutato (prestito personale, mutuo, eccetera)
Fase del creditoStabilisce a che punto è la vostra pratica, ci sono sei opzioni disponibili: in fase di richiesta, di erogazione, rinuncia, se è stato respinto, deliberato, estinto
Data inizioQuando è iniziato il finanziamento
Data di fineQuando è prevista la fine del finanziamento, a prescindere dalle sospensioni
Periodicità rimborsiLa cadenza delle rate (mensile, trimestrale o semestrale)
Numero totale delle rateIl numero totale delle rate necessarie per rimborsare il prestito
Importo rataIndica il valore di ogni rata
Rate residueIndica il numero delle rate ancora da rimborsare
Importo residuoIndica l’importo totale del debito residuo con la banca o la finanziaria
Rate scadute e non pagateIl numero totale delle rate non pagate, aggiornato all’ultimo report disponibile

In questo modo potremo stabilire con precisione qual è la nostra situazione sul CRIF.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie