Ciclo mestruale e ciclo lunare: c’è una relazione

Ciclo mestruale e ciclo lunare: per secoli si è creduto fossero in sincronia si è poi accreditata la tesi che fosse un mito, ora invece un nuovo studio lo ritiene possibile. Sono entrati in gioco altri fattori, come la luce e su come la luce artificiale possa influenzare i nostri cicli, compreso quello mestruale.

Ciclo mestruale e ciclo lunare: c'è una relazione
Ciclo mestruale e ciclo lunare: per secoli si è creduto fossero in sincronia si è poi accreditata la tesi che fosse un mito, ora invece un nuovo studio lo ritiene possibile.
6' di lettura

Per molti secoli scienziati, narratori e poeti hanno speculato su un possibile legame tra ciclo lunare e ciclo mestruale. Oggi nel 2021, quella possibile sincronia continua a suscitare un certo fascino e un buon numero di domande.

Perché?

Le mestruazioni – come analizza il MedicalNewsToday – sono un processo ciclico. Proprio come le fasi lunari. Per questo non stupiscono i parallelismi e la suggestione che i due “cicli” possano essere collegati.

Aristotele, nel IV secolo a.C., sosteneva che «le mestruazioni tendono a verificarsi naturalmente durante la luna calante. Questo periodo del mese è più freddo e più umido a causa della lenta scomparsa della Luna».

I parallelismi sono antichissimi e diffusi e sono forse il motivo che ha spinto alcune donne, anche oggi, a riferirsi ai cicli lunari quando si parla di mestruazioni.

Ma esiste davvero una sincronia tra i due cicli?

La credenza popolare e molte opere sembrano suggerire di sì, anche per la durata, quasi analoga, tra i cicli lunari e il ciclo mestruale.

Un giro completo della Luna intorno alla Terra richiede 27 giorni, 7 ore e 43 minuti. Un ciclo di fasi lunari, durante il quale siamo in grado di vedere l’aumento e la diminuzione delle superficie lunare visibile , impiega 29.5 giorni.

La durata del ciclo mestruale varia tra i 25 e i 30 giorni. La sua durata media è di 28 giorni. Un tempo quasi sovrapponibile a quello del ciclo lunare.

La sinergia con altri ritmi naturali

In uno studio del 1986, condotto da Sung Ping Law, del Dipartimento di Ginecologia presso il Canton Traditional Chinese Medical College di Guangzhou e pubblicato su Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica sembrava aver trovato un collegamento tra il ciclo mestruale e quello lunare.

La ricerca ha studiato il ciclo mestruale di 826 donne, di età compresa tra i 16 e i 25 anni su quattro mesi lunari in stagioni diverse. Il concetto base era imperniato sulla medicina tradizionale cinese che ritiene «i ritmi fisiologici umani in sinergia con altri ritmi naturali».

Gli studiosi scoprirono che una significativa percentuale di cicli mestruali si verificava intorno alla luna nuova. Per questo motivo i ricercatori hanno concluso che i periodi di ovulazione tendevano a coincidere con la luna piena.

Gli studi che smentiscono la sincronia tra i cicli

Un altro studio, durato un anno nel 2013, apparso sulla rivista Encrocrine Regilations, non ha invece riscontrato alcuna analogia tra le fasi lunari e il ciclo mestruale. O meglio, nessuna sincronia.

In questo studio sono stati monitorati 980 cicli mestruali di 74 donne in età riproduttiva. I risultati, hanno affermato i ricercatori, smentiscono tutte le credenze popolari.

E un altro studio, ancora più recedente (2016), ha una conclusione ancora più netta: la sincronia tra il ciclo mestruale e le fasi lunari è solo un mito.

Questa seconda ricerca è andata anche oltre, analizzando oltre 7.7 milioni di cicli mestruali.

Ma una nuova ricerca rimette tutto in gioco

E allora, direte, discorso chiuso, non c’è sincronia tra ciclo mestruale e ciclo lunare? No, perché uno studio pubblicato il 27 gennaio del 2021 sulla prestigiosa rivista Science Advacnces, suggerisce al contrario che potrebbe esserci qualcosa nell’idea di sincronia tra fasi lunari e ciclo mestruale.

I ricercatori hanno analizzato i modelli mestruali di 22 donne e tenuto traccia dell’inizio del ciclo mestruale.

Gli studiosi hanno scoperto che le donne con un ciclo mestruale più lungo di 27 giorni avevano una sincronia intermittente con due dei cicli lunari: il ciclo di luminanza e il ciclo gravimetrico.

Per intenderci, il ciclo di luminanza si riferisce alla diversa intensità della luce della Luna quando cambia la sua posizione rispetto e passa attraverso le sue diverse “fasi”, dalla luna nuova alla luna piena.

Il ciclo gravimetrico si riferisce invece alla differenza ciclica dell’attrazione della Luna sulla Terra mentre orbita intorno al nostro pianeta. Poiché l’orbita della Luna è ellittica, a volte è più distante dalla Terra, a volte si avvicina.

Il suo ciclo dal perigeo (quando è più vicino alla Terra) all’apogeo (quando è più lontano dalla Terra) dura 27,5 giorni. A seconda di dove si trova nella sua orbita, la Luna esercita una diversa attrazione gravitazionale su diverse parti della Terra.

Ciclo mestruale e luce artificiale

I ricercatori hanno notato che il ciclo di intensità della luce della Luna sembrava essere il ciclo lunare più influente in termini di effetto sull’inizio delle mestruazioni.

Lo studio ha ipotizzato che nei tempi antichi il comportamento riproduttivo umano fosse in sincronia con la Luna. Tutto questo è cambiato con lo stile di vita moderno, in particolare per la nostra crescente esposizione alla luce artificiale, che ha modificato questa relazione.

Studi precedenti, tra cui uno recente nel Journal of the Endocrine Society, hanno esaminato le fluttuazioni dei livelli di melatonina nel sangue durante il ciclo mestruale.

È stato dimostrato che i livelli di melatonina – un ormone chiave per regolare i ritmi circadiani, e in particolare il ciclo sonno-veglia – raggiungono il picco appena prima dell’inizio delle mestruazioni e diminuiscono, quanto più una donna si avvicina alla menopausa .

La luna piena influenza anche il sonno

Ci sono anche prove che suggeriscono come la luna piena possa influenzare il sonno. Uno studio del 2013 sulla rivista Current Biology ha dimostrato che i partecipanti alla ricerca hanno dormito meno in una notte di luna piena e anche i loro livelli di melatonina sono diminuiti.

Anche la luce artificiale può interrompere i cicli sonno-veglia e avere un impatto negativo sulla durata e sulla qualità del sonno.

Ma ci sono prove a sostegno della tesi che l’esposizione alla luce artificiale abbia influenzato la naturale sincronia del ciclo delle mestruazioni con i cicli lunari nel tempo?

«Quello che sappiamo dai ritmi circadiani è che il loro ciclo è fortemente influenzato dalla luce – ha dichiarato al MedicalNewsToday l’autrice della ricerca, Charlotte Forster -. A seconda della specie, questo periodo diventa più breve o più lungo con l’aumentare dell’intensità della luce. Ovviamente questo vale anche per i ritmi mensili, come il ciclo mestruale. Nei ritmi circadiani, la luce interferisce con i meccanismi molecolari che li generano. Per i ritmi mensili, i meccanismi molecolari non sono ancora noti. Pertanto, anche io non conosco i meccanismi che generano questa differenza in base alla luce».

Questo nuovo studio sembra aver dunque aperto nuove strade per la ricerca sui modelli del ciclo mestruale, ma è necessario molto più lavoro per confermare se esiste o meno una sincronia con i cicli lunari e, in tal caso, quali meccanismi biologici potrebbero essere in gioco.

Ulteriori ricerche dovrebbero includere un numero di partecipanti più ampio e diversificato, anche in base alla razza e all’etnia.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie