Vogliono uccidere Elsa, la scrofa che ruba i computer ai nudisti

La foto della femmina di cinghiale che con i suoi cuccioli scappa inseguita da un nudista sulle rive di un lago a Berlino hanno fatto il giro del mondo. Ora le autorità tedesche hanno deciso che l'animale è un pericolo e deve essere abbattuto. Sono subito partite iniziative e una raccolta di firme per salvare l'impertinente Elsa e i suoi cuccioli.

Vogliono uccidere Elsa, la scrofa che ruba i computer ai nudisti
La scrofa Elsa e i suoi cuccioli sono diventati celebri dopo la foto che li riprende in fuga con un laptop mentre sono inseguiti da un uomo nudo.


2' di lettura

Vogliono uccidere Elsa, perché ha rubato un laptop a un uomo nudo regalando una delle scene più esilaranti e surreali degli ultimi tempi: un signore di mezza età che rincorre in costume adamitico una femmina di cinghiale con i suoi cuccioli sotto lo sguardo sorpreso e divertito di decine di persone.

Elsa deve essere eliminata

Elsa, lo avrete capito, è un cinghiale e dopo il furto del computer sul lago Teufelssee a Berlino è diventata una celebrità, insieme ai suoi cuccioli. Una celebrità che però rischia di essere uccisa.

Lo ha dichiarato Katja Kammer, capo dell’ufficio forestale nel distretto di Grunewald: «Questa scrofa selvatica e i suoi cuccioli si nutrono in tutta calma e in pieno giorno del cibo dei bagnanti. Hanno perso ogni senso di timidezza. E quindi devono essere ritirati in via prioritaria”.

Iniziative per salvare la scrofa e i cuccioli

Quel “ritirati in via prioritaria” è un modo più elegante per dire “devono essere ammazzati”. Queste parole hanno spinto l’associazione Action Fair Play ha organizzare una iniziativa per salvare Elsa e i suoi cuccioli.

Domenica erano in 12 davanti all’ufficio forestale.

Si sono divertiti tutti, tranne l’ufficio forestale

«Qualche giorno fa – hanno dichiarato gli iscritti ad Action Fair Play – sono apparse sui media le immagini di un uomo nella sezione nudisti di Teufelssee che insegue una femmina di cinghiale in fuga con il suo laptop in una borsa. Quelle immagini hanno divertito le persone di tutto il mondo. Solo l’ufficio forestale sembra non trarne piacere, decidendo invece di sparare alla scrofa e ai suoi cuccioli».

Il gruppo ha anche affermato che quegli animali non hanno fatto del male a nessuno e il proprietario ha recuperato il suo computer portatile, che evidentemente non era commestibile. E quindi: non c’è bisogno di uccidere il cinghiale.

La petizione su Change.org

È partita anche una petizione su Change.org che chiede il salvataggio della “scrofa impertinente ma pacifica di Teufelssee”, In poche ore ha raccolto più di 5.300 firme.

Gli organizzatori dell’iniziativa sostengono che a differenza di altri cinghiali, che possono rappresentare un notevole pericolo per uomini e cani, Elsa si è costruita negli anni la reputazione di essere amichevole nei confronti dei bagnanti.

Elsa si è guadagnata il diritto di vivere

«Non si è tenuto conto – hanno aggiunto – che questa scrofa ha condiviso pacificamente il suo spazio vitale con i bagnanti per anni e che ora quella sua stessa cordialità rischia di condurla alla sua rovina. Questo cinghiale si è guadagnato il diritto di vivere».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie