Scuola, le classi in quarantena solo dopo 3 contagi

Scuola, le classi in quarantena solo dopo 3 contagi: le nuove disposizioni del governo per evitare le interruzioni della didattica in presenza. Cosa dice nel dettaglio il protocollo e quando si arriva alla dad. Come funziona per gli alunni come meno di 12 anni e nelle scuole elementari e d'infanzia. Dal 15 ottobre green pass obbligatorio per 23 milioni di lavoratori.

4' di lettura

Le classi in quarantena solo dopo 3 contagi. In questo modo sarà ridotta la possibilità di interrompere le lezioni in presenza. Vale per gli studenti con più di 12 anni, l’età in cui è possibile vaccinarsi.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Il documento è pronto, per farlo entrare in vigore manca la firma delle Regioni.

Ma cosa accade dunque se un alunno risulta positivo al Covid? I compagni saranno tutti sottoposti a tampone.

Come dire: meglio accertarsi subito il ragazzo positivo ha contagiato qualcun altro piuttosto che rimandare tutti a casa. E scatterà la quarantena solo dopo tre contagi.

Classi in quarantena solo dopo 3 contagi: documento pronto

Il documento è stato preparato dal ministero della Salute, dell’Istruzione e dall’Istituto Superiore della sanità.

L’ufficialità, come detto, partirà solo dopo il via libera delle Regioni. È previsto per questa settimana.

La svolta del governo, classi in quarantena solo dopo 3 contagi, è arrivata dopo la sollecitazione degli stessi dirigenti scolastici. I presidi chiedono da tempo delle regole diverse per ridurre i tempi della quarantena. Ma anche i sindacati hanno avanzato analoghe richieste, per un motivo diverso: le regole sulla quarantena in classe divergono da Regione a Regione, sarebbe opportuno armonizzarle. La gestione dei contagi in classe non può essere differente sul territorio nazionale.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Classi in quarantena solo dopo 3 contagi: ora come funziona

Dunque, le classi in quarantena solo dopo 3 contagi, ma ora come funziona?

In questo momento la quarantena in classe dura 10 giorni per i non vaccinati e 7 per i vaccinati.

L’obiettivo è chiaro: ridurre la quarantena per chi è vaccinato. Sul punto sono stati chiari sia il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, sia il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro.

Proprio Brusaferro, a proposito delle classi in quarantena solo dopo 3 contagi, ha dichiarato: «L’uso mirato dei tamponi può consentire, proprio per la specificità del contatto, di poter permettere la didattica in presenza».

Ma anche la valutazione del “contatto stretto” sarà intesa in modo meno restrittivo.

Classi in quarantena solo dopo 3 contagi: stop non automatico e tamponi

Con le nuove regole (classi in quarantena solo dopo 3 contagi), lo stop alle lezioni non scatterebbe più in automatico. Sarebbe invece necessario prima un tampone a tutti i compagni del ragazzo positivo. Se tutti sono negativi si continua con la didattica in presenza.

Dopo 5 giorni si ripetono i test, se risulta un altro positivo, gli alunni non vaccinati andranno in dad, mentre i vaccinati potranno restare in classe.

La quarantena scatta solo se si trovano tre contagi. In quel caso scatta la quarantena per tutti:

  • dieci giorni per i non vaccinati;
  • sette giorni per i vaccinati.

In pratica la stessa situazione che si verifica ora.

Classi in quarantena solo dopo 3 contagi: e per chi ha meno di 12 anni?

Cosa succede invece per gli studenti che hanno meno di 12 anni?

In quel caso la quarantena scatta per tutti dopo due casi positivi in classe.

Nelle scuole d’infanzia e negli asili nido invece la quarantena scatta subito.

Classi in quarantena solo dopo 3 contagi: e dal 15 ottobre green pass sul lavoro

Se a scuola le ci saranno classi in quarantena solo dopo 3 contagi, e le misure che sono state previste dal governo stanno garantendo un anno scolastico molto prossimo alla normalità (almeno rispetto alle disastrose esperienze dello scorso anno), si appresta ad entrare in vigore il green pass obbligatorio per i lavoratori dal prossimo 15 ottobre.

Sarà necessario per i dipendenti di aziende pubbliche e private. Ma molte imprese non sono ancora pronte.

Come saprete il datore di lavoro ha la possibilità di chiedere in anticipo se il lavoratore ha o meno il green pass e il lavoratore ha l’obbligo di rispondere.

Dal 15 ottobre saranno 23 milioni i lavoratori che dovranno avere la certificazione verde per poter accedere ai luoghi di lavoro.

In caso contrario saranno ritenuti assenti ingiustificati e sospesi sia dal lavoro, sia dallo stipendio (ma non rischiano il licenziamento).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie