Come se la passano le università italiane? Ecco la classifica mondiale del 2020

La nona edizione della classifica mondiale degli atenei

2' di lettura

Come sono considerate le università italiane nel mondo? La classifica del 17° QS World University Rankings – guidata dal Massachusetts Institute of Technology (Mit) – vede 36 atenei del Bel Paese in graduatoria, due in più dello scorso anno.

L’Italia è il settimo paese più rappresentato al mondo (il terzo in Europa dopo Regno Unito e Germania).

Qui puoi leggere le prime venti università nel mondo.

I parametri per il Qs World University Rankings

Gli atenei, per entrare in classifica, devono essere attive in:

  • due macro-aree di studio e offrire corsi di laurea di primo (bachelor/undergraduate) e secondo livello, oltre che di master post-lauream (postgraduate).
  • Le università devono poi immatricolare studenti per ogni livello.

Questi fattori spiegano, ad esempio, esclusioni di università italiane come la Scuola Superiore Sant’Anna e la “Normale” di Pisa.

Le università più apprezzate

La comunità accademica internazionale non ha dubbi: l’Università di Bologna è la più apprezzata, 60esima nella classifica Academic Reputation, seguita da La Sapienza di Roma al 70esimo posto. Trenta delle trentasei università sono in calo, secondo questo fattore. Il Politecnico di Torino che sale di due posizioni, al 308esimo posto, e la Ca’ Foscari Venezia guadagna 34 posti e ottiene il 438esimo posto.

Università e Lavoro

Per il mondo del lavoro, una buona scelta è il Politecnico di Milano, che è al 137° posto, per i selezionatori di nuovo personale. La città meneghina, guida anche per il parametro relativo alle ricerche prodotte, che vede l’Università di Milano-Bicocca al 115esimo posto, seguita dalla Federico II di Napoli che è 134esima. Nel ranking mondiale, l‘Università di Salerno è dopo l’800esima posizione.

Le università “più internazionali”

Professori e docenti internazionali, chi guida? In Italia La Libera Università di Bolzano si conferma prima rispetto agli insegnanti (131esima nel mondo) e il Politecnico di Milano guida per studenti universitari internazionali.

Le università mondiali

La prima università in Europa è quella di Oxford, quinta in assoluto seguita dall’Eth di Zurigo. Le migliori università asiatiche sono di Singapore: la National University of Singapore, 11esima, e la Nanyang Technological University, 13esima. 

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!