Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Codice 013: come funziona per l’esenzione legata al diabete

Codice 013: come funziona per l’esenzione legata al diabete

Esenzione legata al codice 013: in questo approfondimento scopriamo insieme come funziona e a chi spetta.

di The Wam

Aprile 2022

Le persone affette da diabete hanno diritto ad alcuni dispositivi medici e a farmaci gratuiti. L’esenzione è attribuita grazie al codice 013: scopriamo insieme come funziona (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

A chi viene attribuito il codice 013

Il codice 013 per le esenzioni sanitarie destinate a chi è affetto da malattie di origine diabetica è attribuito a tutti i diabetici affetti da: 

Attraverso il codice 013, il servizio sanitario garantisce a chi si trova in questa condizione di salute di poter accedere gratuitamente a dispositivi medici o presidi necessari per la misurazione e per la terapia insulinica della patologia.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Codice 013: a cosa da diritto l’esenzione

Dopo aver visto come funziona e a chi viene attribuita l’esenzione legata al diabete, vediamo una tabella riassuntiva con farmaci e dispositivi a cui si ha diritto con il codice 013 sia che si venga trattati con insulina sia che ci si trovi in altre circostanze.

CON INSULINASENZA INSULINA
strisce reattive per la misurazione delle glicemia: in base alla frequenza di misurazioni indicate nella prescrizione del medico, si ha diritto a un numero di confezioni che contiene il quantitativo necessario per coprire due mesi di misurazionistrisce reattive per la misurazione della glicemia: fino ad un massimo di 200 strisce per anno (50 o 25 per 3 mesi, in base alla situazione clinica della persona diabetica)
reattivi rapidi per la determinazione di glicosuria, chetonuria e chetonemia: fino ad un massimo di 2 confezioni all’anno, su prescrizione del Centro Antidiabeticoaghi pungidito (lancette): un quantitativo corrispondente a quello delle strisce reattive per la misurazione della glicemia
siringhe per insulina: in base al numero di somministrazioni giornaliere indicate nella prescrizione medica, fino ad un massimo di 240 siringhe al bimestreaghi per iniettori a penna per la somministrazione di incretine (100 aghi ogni due mesi): la prima prescrizione deve essere effettuata da parte del medico autorizzato alla prescrizione di incretine, le successive possono essere effettuate anche dal medico di medicina generale. Sulla ricetta il medico deve specificare che la persona diabetica è in trattamento con incretine, indicando anche il tipo di medicinale.
aghi per iniettori a penna: in base al numero di somministrazioni giornaliere indicate nella prescrizione medica, fino ad un massimo di 3 confezioni pari a 300 aghi al bimestre
aghi pungidito (lancette): un quantitativo corrispondente a quello delle strisce reattive per la misurazione della glicemia
iniettori di insulina a penna: una penna all’anno per tipo di insulina
codice 013
Codice 013: come funziona per l’esenzione legata al diabete.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come funziona il codice 013 per le esenzioni da diabete non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp