Come abbronzarsi velocemente e in modo sicuro

4' di lettura

Come abbronzarsi velocemente. L’estate è alle porte, le vaccinazioni avanzano, il covid arretra: possiamo permetterci di pensare al sole, alle spiagge e, inevitabilmente, all’abbronzatura.

Sappiano bene che restare esposti al sole, e soprattutto in determinate ore, non è salutare, anzi si corrono rischi ben precisi. E non solo per le scottature.

La ragione di questo articolo è semplice: suggerire i sistemi migliori per abbronzarsi velocemente e in modo sicuro. Riducendo quindi il tempo di esposizione.

Vi daremo semplici consigli pratici per abbronzarsi velocemente evitando però il rischio di scottature.

Utilizzare una protezione solare 30

La protezione solare contro i raggi UV è essenziale, deve essere almeno 30 SPF (il fattore di protezione solare). Evitare gli oli abbronzanti che non contengano anche la protezione solare.

Come sarà la prossima estate in spiaggia?

Bisogna applicare la crema protettiva entro venti minuti dall’inizio dell’esposizione al sole.

Perché protezione 30? È forte abbastanza da proteggere dai raggi Uv, ma non così tanto da non farti abbronzare.

Cambiare spesso posizione

Cambiare spesso posizione è un sistema che oltre a farti avere una abbronzatura più uniforme eviterà a poche parti del corpo di essere esposte per molto tempo al sole. Con le inevitabili conseguenze (scottature, eritemi e così via).

Beta carotene

È altamente consigliato alimentarsi, per abbronzarsi velocemente e bene, con cibi che contengono beta carotene. E quindi: carote, patate dolci, cavoli. Possono tutti aiutare ad avere una bella abbronzatura facendo diminuire il rischio di scottature. Il beta carotene può anche aiutare a ridurre la sensibilità al sole nelle persone con malattie fotosensibili.

Oli con protezione naturale

Gli oli non dovrebbero mai sostituire la normale protezione solare, ma alcuni prodotti come quelli di avocado, cocco, lampone e carota, possono essere utilizzati in aggiunta alle creme solari per una dose ulteriore di idratazione.

Melanina

Bisogna evitare di restare esposti al sole più del tempo necessario alla pelle per produrre la melanina. Come sapete la melanina è il pigmento che è responsabile dell’abbronzatura. Il punto limite della melanina varia da persona a persona, ma non è mai superiore alle tre ore. Oltre quel periodo di tempo la pelle non diventerà più scura al sole. Le maratone al sole non fanno abbronzare prima.

Licopene

Anche i cibi ricchi di licopene consentono di abbronzarsi velocemente. E quindi foirza con pomodori e angurie. Il licopene aiuta a proteggere la pelle in modo naturale, come i raggi Uv.

Abbronzarsi velocemente e con saggezza

Chi vuole abbronzarsi velocemente in genere si espone al sole più forte, che è quello tra le 12 e le 15. Però proprio quel sole causa maggiori danni alla pelle, proprio a causa della forza dei raggi. Per evitare problemi è consigliabile esporsi al sole dopo le 15.

L’ombra

Per ridurre il rischio di scottature è consigliabile fare delle pause all’ombra.

Preparare la pelle

Per abbronzarsi velocemente e conservare più a lungo il colore è utile prepararsi prima di esporsi al sole. È importante esfoliare la pelle prima dell’abbronzatura. La pelle non esfoliata ha più possibilità di sfaldarsi. Anche utilizzare un gel di aloe vera più aiutare l’abbronzatura a durare più a lungo.

Cosa non fare

Abbiamo visto come abbronzarsi velocemente.

Ripetiamo in estrema sintesi:

  • crema protettiva 30
  • cambiare spesso posizione
  • Non esporsi per più di 3 ore ed evitare il sole tra le 12 e le 15
  • Alimentarsi con cibi ricchi di beta carotene e licopene
  • Preparare la pelle prima dell’esposizione al sole

Ma cosa bisogna evitare assolutamente? Almeno queste tre cose:

  • addormentarsi al sole
  • indossare una crema protettiva inferiore a 30
  • bere alcol, che può disidratare

Mangiare e bere per dimagrire

Il gelato fa bene o male?

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie