Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Come andare in pensione a 62 anni, aspettando il 2023

Come andare in pensione a 62 anni, aspettando il 2023

Come andare in pensione a 62 anni? Ecco le soluzioni possibili a questa età e cosa succederà nel 2023.

di Carmine Roca

Settembre 2022

Come andare in pensione a 62 anni? E cosa accadrà nel 2023? Ne parliamo in questo articolo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Pensione: possibilità e requisiti

Come andare in pensione a 62 anni? Pensione anticipata e Quota 41 precoci

Come andare in pensione a 62 anni: Quota 100

Come andare in pensione a 62 anni: la RITA

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Pensione: possibilità e requisiti

Il nostro ordinamento prevede opzioni previdenziali legate al rispetto dei requisiti anagrafici e contributivi, come nel caso della pensione di vecchiaia, o del solo requisito contributivo, come diverse pensioni anticipate.

Attualmente è possibile accedere alla pensione anche a 62 anni, ovvero 5 anni prima del compimento dei 67 anni per la pensione di vecchiaia.

Prima di vedere come andare in pensione a 62 anni, scopri quanto si prende di pensione con:

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Come andare in pensione a 62 anni? Elencheremo tutte le possibilità nei prossimi paragrafi, concentrandoci poi su quanto accadrà nel prossimo anno.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come andare in pensione a 62 anni? Pensione anticipata e Quota 41 precoci

Come andare in pensione a 62 anni? La prima possibilità è la pensione anticipata ordinaria, una di quelle misure che tiene conto esclusivamente del rispetto del requisito contributivo.

Nel 2022 e almeno fino al 2026 (sempre se non verrà abolita, con l’introduzione di Quota 41 per tutti i pensionati, come nelle intenzioni dei partiti di Centro-Destra appena usciti vittoriosi dalle elezioni) si può accedere alla pensione anticipata ordinaria con 42 anni e 10 mesi di contributi (uomini) o 41 anni e 10 mesi di contributi (donne).

Chi ha iniziato a lavorare a 19 anni può avere a disposizione l’importante anzianità contributiva per la pensione anticipata, altrimenti esistono alcuni metodi per poter avvicinare gli anni di contributi previsti. Ad esempio riscattandone alcuni (come gli anni di laurea) o versandoli autonomamente (ma il costo è piuttosto elevato).

L’alternativa alla pensione anticipata ordinaria è Quota 41 per lavoratori precoci, accessibile a chi ha versato 41 anni di contributi, di cui almeno uno prima del compimento dei 19 anni.

Questa opzione, però, può essere sfruttata da particolari categorie di lavoratori: disoccupati, caregiver che assistono da almeno 6 mesi il coniuge o un familiare con disabilità grave, lavoratori invalidi con una percentuale pari o superiore al 74% e lavoratori impiegati in mansioni gravose, usuranti o impegnati in turni di notte.

Di conseguenza, chi ha iniziato a lavorare appena maggiorenne può andare in pensione a 62 anni con Quota 41 per lavoratori precoci. Questa opzione è stata confermata per il 2023 e fino al 31 dicembre 2026, con i parametri attuali.

Come andare in pensione a 62 anni: Quota 100

Oltre alla pensione anticipata e a Quota 41 per lavoratori precoci, a 62 anni si può andare in pensione con Quota 100.

L’opzione è accessibile soltanto fino al 31 dicembre 2022, per chi ha maturato, entro il 31 dicembre 2021, questi due requisiti: 62 anni di età già compiuti e 38 anni di contributi maturati.

Sono previste due finestre mobili: una da 3 mesi per i lavoratori privati, l’altra di 6 mesi per i lavoratori pubblici. Non sono previste decurtazioni di importo.

Ricordiamo che Quota 100 è stata abolita e sostituita da Quota 102, che prevede l’uscita dal mondo del lavoro con 64 anni di età e 38 anni di contributi. Avrà vita breve: non sarà prorogata per il 2023, ma chi ha maturato i requisiti entro il 31 dicembre 2022, potrà comunque accedervi entro la fine del 2023.

Come andare in pensione a 62 anni
Come andare in pensione a 62 anni?

Come andare in pensione a 62 anni: la RITA

C’è poi un’ultima possibilità per andare in pensione a 62 anni: la RITA.

Con la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata, che la Legge di Bilancio 2022 ha reso strutturale, chi non ha un’occupazione e rispetta determinati requisiti reddituali può andare in pensione con 5 o addirittura 10 anni di anticipo rispetto a chi accede alla pensione di vecchiaia.

I requisiti da rispettare sono i seguenti:

Cosa succede con la RITA? Il titolare del fondo pensione complementare che rispetta i requisiti sopra elencati può percepire una rendita mensile fino al raggiungimento dei 67 anni.

Il lavoratore con la RITA può decidere di riscattare l’intero capitale accumulato nel fondo o solo una parte di questa, da ricevere mensilmente.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp