Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Come avere il bonus trasporti 2023 e aumentarlo

Come avere il bonus trasporti 2023 e aumentarlo

Come avere il bonus trasporto 2023 e l'aumento? Ecco tutte le indicazioni pratiche per utilizzare i sostegni anche il prossimo anno.

di Sara Fannino

Dicembre 2022

In questo articolo vedremo insieme come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento, le ultime

Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento? Il bonus trasporti si potrà avere nel 2023 grazie ad un “trucchetto” nell’attivazione e inoltre, con una detrazione fiscale del 19% il suo importo potrà essere aumentato da 60 euro a circa 100 euro.

Ricordiamo che il bonus trasporti è una misura inserita nel primo Decreto Aiuti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 maggio 2022 ed entrato in vigore il giorno successivo. Il sostegno è stato poi potenziato con il successivo Decreto Aiuti bis, per consentire ad una platea più vasta di beneficiari di richiederlo.

Leggi anche: Bonus auto elettriche 2023: quali sono e come averli

Si tratta di un buono sconto per l’utilizzo dei mezzi pubblici, che riguarda unicamente abbonamenti mensili e annuali e che può arrivare ad un valore massimo di 60 euro.

Questo bonus, inoltre, può essere incrementato con una detrazione fiscale del 19%, che verrebbe calcolata sull’importo residuo del bonus trasporti e che consentirebbe al cittadino interessato di risparmiare circa 105 euro. Andiamo a vedere nel dettaglio come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento.

Prima di vedere come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento, ti consigliamo la visione di questo video:

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento: il trucco per utilizzarlo nel 2023

Parliamo di un trucco per utilizzare il bonus trasporti nel 2023: non si tratta di magia, ma solo di tempistiche di utilizzo del sostegno. Dalla sua attivazione, infatti, un cittadino ha tempo un mese per usarlo. Dunque, gli abbonamenti richiesti a dicembre 2022 potranno essere utilizzati a gennaio 2023.

Leggi anche: Bonus fotovoltaico 2023: così risparmi sui pannelli solari

Nello specifico, il bonus trasporti 2023 e l’aumento scadono il 31 dicembre 2022 e, in questo modo, chiunque utilizzi abitualmente i mezzi pubblici per spostarsi nel tragitto per andare al lavoro, a scuola o per recarsi in università, potrà acquistare un abbonamento mensile o annuale per mezzi pubblici locali, regionali e interregionali, con un buono sconto del valore massimo di 60 euro sul prezzo.

Per richiedere lo sconto basterà entrare sul sito ufficiale della misura, avanzare la richiesta online, scaricare il QR Code ed utilizzarlo per l’abbonamento di interesse entro la fine del mese successivo, il 31 gennaio 2023.

Attenzione, però, perché ricordiamo che possono avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento solamente i cittadini che rispettano il requisito reddituale fissato a 35mila euro l’anno. Non ci sono limiti di età per ottenere lo sconto.

Leggi anche: Bonus trasporti, come sfruttarlo anche a gennaio 2023

Andiamo a vedere, ora, come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento fino a 100 euro.

Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento fino a 100 euro

Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento? Quando un cittadino presenta domanda sul sito governativo per avere il bonus trasporti di 60 euro, l’importo massimo erogato per gli abbonamenti mensili e annuali, su un abbonamento costato, ad esempio, 300 euro, rimarrebbero a carico della persona solo 240 euro.

Leggi anche: Bonus nonni ed elettrodomestici 150 euro: come funzionerebbe

Proprio su questo importo potrà essere applicato uno sconto ulteriore, grazie alla detrazione Irpef pari al 19%.

In questo modo, il cittadino avrebbe un ulteriore rimborso di circa 45 euro che, sommato al bonus trasporti previsto dall’esecutivo Draghi, aumenterebbe il valore dello sconto fino a raggiungere i 105 euro.

Insomma, come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento fino a 100 euro? Con la detrazione Irpef per gli abbonamenti che è stata introdotta con la Legge di Bilancio 2018.

Nello specifico, tale detrazione è disciplinata dall’articolo 15, comma 1, lettera i-decies del TUIR ed è pari al 19% del totale dei costi che un cittadino ha sostenuto durante l’anno per abbonamenti, entro un massimo di 250 euro, vale a dire che l’importo spettante è pari a 47,50 euro.

Leggi anche: Reddito di emergenza da restituire: chi deve ridare i soldi

Inoltre, è bene sottolineare che per questa detrazione il limite di spesa detraibile dovrà essere considerato come complessivo e cumulativo. Cosa vuol dire? Semplice, che è valido anche per gli altri membri del nucleo familiare.

Ricapitolando, se un membro della famiglia ha acquistato abbonamenti per mezzi pubblici per 150 euro e un altro membro ne ha spesi altri 150 euro, resta fermo il limite massimo della detrazione fiscale a 250 euro, con un rimborso Irpef di 47,50 euro. La quota di spesa che supererà i 250 euro, infatti, non potrà essere detratta.

Leggi anche: Quanto aumentano gli stipendi netti nel 2023 con la riforma?

Come avere il bonus trasporti 2023 e l'aumento
Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento?

Come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento: quando fare domanda per il bonus

Le domande per come avere il bonus trasporti 2023 e l’aumento sono state aperte a settembre e si chiuderanno il prossimo 31 dicembre 2022.

Leggi anche: Assegno unico gennaio 2023: arriva senza il nuovo ISEE?

Potrete ancora richiedere uno sconto pari al 100% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 60 euro per ciascun richiedente. Ribadiamo nuovamente che i cittadini che hanno redditi superiori a 35 mila euro non potranno avere il sostegno.

Attenzione: il bonus trasporti 2022 verrà erogato unicamente fino ad esaurimento fondi disponibili.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp