Come avere prestiti personali fino a 90 anni

Come avere prestiti personali fino a 90 anni: è possibile con la cessione del quinto dello stipendio, ma a determinate condizioni si può avere un prestito personale. Le condizioni offerte dalle banche, il limite di anni e di denaro e cosa viene richiesto se il prestito non è legato alla cessione del quinto della pensione.

5' di lettura

Come avere prestiti personali fino a 90 anni. Sono sempre più numerosi gli anziani che chiedono e ottengono prestiti cedendo il quinto della pensione: ma come si fa ad avere prestiti fino a 90 anni? È possibile? Quali sono i requisiti richiesti? E una persona vicino ai 90 anni può avere dei prestiti senza cedere il quinto della pensione?

Diciamolo subito: è possibile. Ma, naturalmente, a determinate condizioni.

Non tutte le banche lo fanno, quindi nel caso sarà utile verificare prima quali sono gli istituti di credito propensi a prestare denaro a persone così avanti con gli anni e in particolare confrontare poi le condizioni.

Partiamo da un punto: banche e finanziarie di solito accettano di concedere prestiti in cambio della cessione del quinto. E questo a prescindere se il pensionato abbia 70 o 90 anni (ma come detto fino ai 90 anni si spingono solo alcune banche).

La cessione del quinto la conoscete (qui per approfondire), non può andare oltre la soglia del 20% del reddito complessivo. E la durata del finanziamento varia da un minimo di due anni a un massimo di dieci.

Il calcolo dell’età si fa dalla fine del prestito e non da quando si riceve la somma. E quindi quando si parla di un 90enne che ha chiesto un prestito stiamo parlando in realtà di un 88enne che accede a un finanziamento che dura due anni.

Cessione del quinto, i tassi sui prestiti da aprile a giugno

Quindi i 90 anni, per diverse banche, è il limite massimo per saldare un debito.

Le condizioni delle maggiori banche

Ma vediamo come si comportano i maggiori istituti di credito italiani rispetto alla cessione del quinto e qual è il limite di età per ottenere un prestito

Prestiti pensionati Poste Italiane: Poste presta fino a 84 anni di età. Cosa signifi8ca? Che se si vuole utilizzare il periodo massimo di pagamento, ovvero dieci anni, sarà necessario chiedere il prestito a 74 anni. Poste Italiane prevede comunque un periodo minimo di ammortamento di 3 anni, quindi è possibile cedere un quinto fino a

Prestiti pensionati Bper. Per la Bper il limite massimo per chiedere la cessione del quinto (con durata decennale) è di 79 anni. La pensione deve essere di almeno 600 euro mensili.

Un prestito con la cessione del quinto di 17.750 euro per la durata di dieci anni prevede rate mensili da 200 euro.

Prestiti pensionati MPS. Anche per il Monte dei Paschi di Siena l’età massima per chiedere un prestito a dieci anni è di 79 anni. Non è richiesto nessun garante (firma singola), le rate sono fisse e costanti per la durata del finanziamento. Il rimborso viene effettuato direttamente sul cedolino della pensione.

Prestiti pensionati Bnl. La Bnl ha invece alzato il limite di finanziamento fino a 90 anni. Ovvero si può chiedere il prestito con la cessione di un quinto a 80 anni (con la durata decennale), o anche a 88 anni se il rimborso è previsto in due anni.

Prestiti pensionati Deutsche Bank. Il limite massimo per la scadenza imposto dalla Deutsche Bank è di 85 anni, quindi un prestito decennale può essere chiesto a 75 anni, biennale a 83. L’importo massimo è di 70mila euro. La copertura assicurativa è obbligatoria, ma a carico della banca.

Prestiti pensionati Findomestic. Anche per la Findomestic il finanziamento scade a 85 anni. Può essere chiesto un preventivo online: non si pagano commissioni (intermediazione, gestione e istruttoria) e neppure l’imposta di bollo o sostitutiva.

Prestiti pensionati Compass. Anche per la Compass la cessione del quinto non può andare oltre gli 85 anni, quindi un prestito decennale deve essere stipulato a 75 anni. Il finanziamento massimo arriva a 75mila euro. Anche in questo caso è possibile un preventivo online.

Prestiti pensionati Intesa San Paolo. Per Intesa San Paolo il limite massimo per la scadenza del prestito è 83 anni. Durata massima 10 anni. Anche in questo caso non sono previste spese di istruttoria, per il pagamento rate, per l’imposta di bollo e per le comunicazioni di legge.

Prestiti pensionati Unicredit. I prestiti concessi dalla Unicredit con la cessione del quinto sono erogati a pensionati che non hanno più di 88 anni alla scadenza del finanziamento. La cifra massima è di 75mila euro. L’arco temporale è sempre lo stesso: tra due e dieci anni. Non vengono richieste, come altrove, altre garanzie.

I pensionati che non possono richiedere il finanziamento

Dunque si possono avere prestiti personali fino a 90 (o giù di lì) con la cessione del quinto.

Ora la domanda è: quali pensionati possono accedere al prestito con la cessione del quinto? Non tutti evidentemente. Sono escluse queste tipologie pensionistiche:

  • pensioni sociali
  • assegno di sostegno al reddito
  • pensioni di invalidità civile
  • pensioni ai superstiti

Alternative alla cessione del quinto per avare prestiti personali fino a 90 anni

Ci sono altre strade per avere prestiti personali fino a 90 anni senza la cessione del quinto?

Ci sono alternative alla cessione del quinto per accedere a prestiti personali fino a 90 anni?

Sì, è sempre possibile chiedere prestiti personali fino a 90 anni, ma a determinate condizioni.

Eccole:

  • affiancamento di una polizza assicurativa obbligatoria
  • o garanzia di terze persone

Si può anche ottenere:

  • un mutuo di liquidità. Viene acceso sull’abitazione (e potrebbe essere poi eventualmente pagato dagli eredi)
  • il prestito vitalizio ipotecario: dovrà essere poi restituito in una sola soluzione dagli eredi, in alternativa la banca potrà vendere l’immobile e riprendere il capitale versato.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie