Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis e gli sconti

Scopri come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis, in attesa della pubblicazione del documento. Ecco l’elenco.

10' di lettura

Siamo ormai vicini alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo Decreto Aiuti. Nell’attesa, scopri come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis e i relativi sconti. Ecco l’elenco completo (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: una panoramica

Prima di procedere con l’elenco completo dei bonus che saranno attivati, ricordiamo che il Decreto Aiuti bis è un provvedimento introdotto dal governo per far fronte all’inflazione alle stelle, nonché al calo del potere d’acquisto e alla crisi generica che stanno mettendo in seria difficoltà i cittadini italiani.

Il Decreto, pubblicato in bozza lo scorso 4 agosto, dovrebbe uscire ufficialmente la prossima settimana, e ha una copertura di 17 miliardi di euro, a differenza dei 14 miliardi di cui si parlava prima.

All’interno del documento si possono trovare diversi tipi di bonus e misure per sostenere i cittadini in difficoltà: si va dal taglio del cuneo fiscale per redditi bassi, all’anticipo dell’incremento della pensione, fino all’estensione del bonus 200 euro a chi prima era stato escluso.

A questi si aggiungono le proroghe dei bonus già esistenti, come il bonus bollette, gli sconti sulle accise dei carburanti e le misure per fronteggiare l’emergenza idrica.

Ci saranno poi anche altre novità, come il bonus psicologo e il bonus trasporti.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono e come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis, e i requisiti previsti.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: bonus 200 euro esteso

Uno dei bonus più discussi di questi tempi è sicuramente il bonus 200 euro, introdotto con il primo Decreto Aiuti lo scorso 17 maggio 2022.

Nonostante fosse destinato a più di 30 milioni di italiani, il bonus ha lasciato fuori una bella fetta di persone, che si sono ritrovate escluse senza avere alcuna colpa.

Ecco perché, con il Decreto Aiuti bis, il governo ha deciso di ripristinare il bonus da 200 euro, destinandolo questa volta solo a chi prima non ne aveva diritto.

Tra i beneficiari del nuovo bonus 200 euro rientrano, infatti:

  • lavoratrici assenti per congedo di maternità;
  • lavoratori e lavoratrici assenti per congedo parentale;
  • assenze per malattia del figlio;
  • assenze per malattia e infortunio;
  • lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria;
  • lavoratori stagionali;
  • lavoratori agricoli che non rientravano tra i destinatari della misura;
  • precari della scuola (docenti e personale ATA) che, dopo l’ipotesi di un emendamento, non hanno ricevuto i 200 euro, perché avevano il termine del contratto al 30 giugno 2022;
  • i collaboratori sportivi che hanno beneficiato di almeno una delle indennità previste per l’emergenza Covid;
  • i liberi professionisti possessori di Partita Iva.

In breve, i nuovi destinatari sono tutti i lavoratori che, pur avendo un reddito annuale inferiore a 35mila euro, non hanno beneficiato dell’esonero contributivo dello 0,8% e quindi non rispecchiavano il requisito secondo cui, per almeno una mensilità dal 1° gennaio al 23 giugno 2022, avrebbero dovuto ricevere uno stipendio non superiore a 2.692 euro.

Ricordiamo, inoltre, che i lavoratori autonomi sono ancora in attesa del bonus 200 euro perché manca il decreto attuativo che disciplinerà le modalità di accesso alla misura.

Secondo le indiscrezioni arrivate finora e le informazioni contenute in bozza, il nuovo bonus 200 euro dovrebbe arrivare nel mese di ottobre.

Quanto alle modalità, visto che la gran parte dei beneficiari è costituita da lavoratori, la modalità di pagamento dovrebbe corrispondere a quella valida per la prima indennità una tantum. Quindi, sarà il datore di lavoro ad anticipare i 200 euro in busta paga, ma solo dopo aver ricevuto un’autocertificazione in cui il lavoratore o la lavoratrice dichiara di non aver percepito già il sussidio nella prima tranche.

Per scoprire tutte le risposte alle domande più frequenti sul nuovo bonus 200 euro, ti interesserà consultare questa guida di TheWam.net.

Prima di andare avanti con gli altri bonus, ti invitiamo a dare un’occhiata all’ultimo video di Redazione TheWam sul calendario dei pagamenti INPS di agosto 2022.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: bonus psicologo

Per quanto riguarda il bonus psicologo, è previsto un rifinanziamento delle risorse disponibili, che passano da 10 a 25 milioni di euro. La misura è stata rinnovata in seguito ai dati ottenuti con le precedenti richieste, per le quali le risorse sono esaurite nel giro di pochissimo tempo.

Nello specifico, si tratta di un contributo economico che ha lo scopo di pagare sessioni di psicoterapia presso specialisti regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti. L’importo del bonus cambia in base all’ISEE ed è distribuito come segue:

  • 600 euro con Isee fino a 15mila;
  • 400 euro con Isee tra 15mila e 30mila euro;
  • 200 euro con Isee tra 30 e 50mila euro.

Per ottenere il bonus psicologo è possibile presentare la domanda a partire dal 25 luglio, accedendo al sito online dell’INPS o attraverso il Contact Center dell’Istituto al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o 06 164.164 (da rete mobile a pagamento). La scadenza per fare domanda è il 24 ottobre 2022.

Per ulteriori dettagli su questo bonus, leggi l’approfondimento dedicato di TheWam.net.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: taglio del cuneo fiscale

Il taglio del cuneo fiscale si affianca a quello già previsto nella Legge di Bilancio 2022, che corrispondeva a un esonero contributivo dello 0,8%.

Con il Decreto Aiuti Bis si applicherà un taglio complessivo dell’1,8% per chi ha redditi medio-bassi. Avrà un effetto reotrattivo e quindi sarà applicato da luglio 2022.

Secondo le stime, i lavoratori con reddito pari o inferiore a 35mila euro otterranno un aumento netto in busta paga di circa 27 euro mensili.

Scopri tutti i dettagli sul taglio del cuneo fiscale in questo articolo di TheWam.net. Leggi anche chi non avrà l’aumento dello stipendio né il bonus 200 euro.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: rivalutazione della pensione

La bozza del Decreto Aiuti bis conferma anche la rivalutazione anticipata di tre mesi delle pensioni, con l’intervento che sarà operativo già dal 1° ottobre 2022.

L’incremento anticipato previsto dal governo è del 2% per i soli pensionati che ricevono fino a 2.692 euro lordi al mese, cioè 34.996 euro all’anno.

Il meccanismo della rivalutazione prevede tre fasce a scaglioni progressivi, e cioè:

  • il 100% della rivalutazione per le pensioni fino a 4 volte la pensione minima INPS (2.092 euro);
  • il 90% della rivalutazione per le pensioni fino a 5 volte la minima INPS (2.615 euro);
  • il 75% della rivalutazione per le pensioni che superano di 5 volte la minima INPS.

Stando a queste soglie, l’incremendo delle pensioni in base alla rivalutazione corrisponderebbe più o meno a quanto segue:

  • una pensione di 600 euro avrà un aumento mensile di 12 euro,
  • una pensione di 1.000 euro avrà un aumento mensile di 20 euro;
  • una pensione di 1.500 euro avrà un aumento mensile di 30 euro;
  • una pensione di 2.000 euro avrà un aumento mensile di 40 euro.

Ricordiamo che gli aumenti riguardano tutti i trattamenti previdenziali e assistenziali, compresi quelli per persone con disabilità. Di quest’ultima categoria abbiamo parlato nel dettaglio in questo articolo di Invalidità e Diritti.

Per avere degli esempi concreti sull’aumento delle pensioni, ti invitiamo a consultare questo utile approfondimento di TheWam.net.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis e gli sconti

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: bonus trasporti

Anche per il bonus trasporti è previsto un rifinanziamento che, dai 79 milioni di euro originari, con il dl Aiuti bis arriva a 101 milioni di euro stanziati.

Si tratta di un contributo pensato per coprire le spese di abbonamento dei trasporti (annuale o mensile) e può coprire fino al 100% della spesa, nel limite di 60 euro ad abbonamento per ogni beneficiario.

Ricordiamo che il buono deve essere utilizzato entro il mese di emissione, altrimenti viene automaticamente annullato. Inoltre, sono esclusi dal bonus i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Per quanto riguarda la domanda, è necessario presentarla entro il 31 dicembre 2022 direttamente sul portale online del Ministero del lavoro e delle politiche sociali (www.bonustrasporti.lavoro.gov.it), facendo l’accesso tramite le proprie credenziali SPID o CIE.

Al momento della presentazione della domanda, dovranno essere inserite alcune informazioni necessarie, quali:

  • nome, cognome, codice fiscale del beneficiario;
  • nel caso in cui il beneficiario sia minore, il richiedente, assieme al proprio codice fiscale, deve anche attestare che il minore sia fiscalmente a suo carico;
  • l’importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista.

Inoltre, bisogna indicare il gestore del servizio di trasporto pubblico, selezionando dal menù a tendina presente sul portale.

Infine, è bene considerare un dettaglio molto importante: per avere diritto al bonus, il richiedente dovrà avere un reddito riferito al 2021 non superiore a 35mila euro.

Tutti i dettagli sul bonus trasporti sono descriti in questo articolo di TheWam.net.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: bonus bollette

Il dl Aiuti bis interviene nuovamente sul cosiddetto bonus sociale, ossia il bonus che prevede uno sconto consistente sulla spesa delle bollette di acqua, luce e gas. In particolare, viene ampliata ulteriormente la platea di beneficiari del bonus per il quarto trimestre dell’anno.

Ricordiamo che un allargamento dei destinatari si era già verificato, aumentando la soglia di reddito ISEE per ottenere lo sconto da 8mila a 12mila euro.

Con il nuovo decreto Aiuti, saranno incluse nello sconto le persone in condizioni economicamente svantaggiate, chi ha una disabilità, tutti quelli con utenze nelle isole minori non interconnesse o ubicate in strutture di emergenza in seguito a calamità e gli over 75.

Per loro, a partire da gennaio 2023, la fornitura di gas rifletterà “il costo effettivo di approvvigionamento nel mercato all’ingrosso”.

Tuttavia, è bene specificare che ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus per tipo (quindi, un solo bonus elettrico, un solo bonus gas e un solo bonus idrico).

In questo articolo di TheWam.net abbiamo descritto tutti i dettagli più recenti sul bonus bollette. Leggi anche come richiedere gli arretrati del bonus sociale luce e gas.

Come avere tutti i bonus del Decreto Aiuti bis: carburante, siccità, fringe benefit

Oltre ai bonus elencati finora, ve ne sono anche altri inseriti nel decreto Aiuti bis, che riportiamo brevemente.

Innanzitutti, viene prorogato fino al 20 settembre 2022 lo sconto sulle accise dei carburanti, attualmente in vigore fino al 21 agosto. La misura, che prevede una riduzione di 30 centesimi Iva inclusa per i consumatori, costerà alle casse dello Stato circa un miliardo di euro.

A questo si aggiunge poi una misura che ha lo scopo di fronteggiare l’emergenza idrica. Nello specifico, saranno stanziati circa 200 milioni di euro in favore delle imprese agricole che hanno subito seri danni a causa della siccità.

L’intenzione finale è di introdurre dei sistemi per accelerare e semplificare la realizzazione delle infrastrutture idriche.

Infine, il Decreto Aiuti bis innalza anche la soglia dei fringe benefit esentasse da 258 euro a 516 euro, con valore retroattivo per tutto il 2022. Questi potranno essere utilizzati anche per pagare le bollette di acqua, luce e gas.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie