Come avere un prestito senza garanzie (è molto difficile)

Spesso quando si richiede un prestito di importo elevato, l'istituto di credito o la società finanziaria richiede delle garanzie. Come averne uno senza garanzie?

6' di lettura

Come avere un prestito senza garanzie? (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Spesso quando si richiede un prestito, soprattutto di importo elevato, l’istituto di credito o la società finanziaria richiede delle garanzie: ma se non se ne hanno? Come avere un prestito senza garanzie? Scopriamolo nell’articolo.

INDICE:

Come avere un prestito senza garanzie: cos’è un prestito e in quali modi si può ottenere?

I prestiti sono dei finanziamenti che possono essere richiesti a società finanziarie specializzate o ad istituti di credito (di solito a questi ultimi ci si rivolge per i mutui ipotecari).

I finanziamenti richiesti possono essere personali o ipotecari; di piccola entità o di grande entità, a breve termine o a medio/lungo termine.

Di solito, per ogni prestito richiesto vengono pretese delle garanzie reddituali (stipendio/retribuzione), personali (la firma di un garante) o reali, come l’ipoteca sugli immobili.

Chi costruisce o acquista la propria casa, per esempio, spesso può coprire solo una parte dei costi con il proprio capitale e la propria liquidità.

Scopri la pagina dedicata a prestiti personali, finanziamenti e mutui per l’acquisto della casa.

La parte residua, di solito, viene finanziata e coperta grazie all’accensione di un mutuo ipotecario. In questo modo, il prestito utilizzato per costruire o acquistare un immobile è garantito dalla proprietà stessa.

La persona che prende un mutuo per la costruzione o l’acquisto di un immobile, di solito devono avere almeno il 20% della liquidità necessaria, disponibile.

È difficile, infatti, che un istituto di credito conceda un mutuo ipotecario al di sopra dell’80% del valore dell’immobile. In caso di inadempimento nel pagamento, la banca avrà il diritto di vendere la casa e soddisfare il suo credito sul ricavato.

Per ottenere un mutuo, le banche definiscono due requisiti minimi da soddisfare: rapporto prestito/valore e accessibilità economica. Il rapporto prestito /valore, ovvero il rapporto tra l’ipoteca e il valore di mercato, non deve superare l’80 per cento, come abbiamo accennato prima.

A volte, però, alcuni istituti di credito oltre all’ipoteca e alla garanzia reddituale, richiedono anche la presenza di un garante.

Il secondo requisito è l’accessibilità di un mutuo, ovvero la rata mensile del mutuo non deve superare un terzo delle entrate (retribuzione o stipendio).

Ci sono fondamentalmente tre modelli di mutuo: mutui a tasso fisso, mutui a tasso variabile e mutui misti. Gli ultimi due modelli in particolare si basano sull’andamento dei tassi di interesse. E tutti e tre i modelli presentano vantaggi e svantaggi specifici.

Ma come avere un prestito senza garanzie? È davvero possibile?

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come avere un prestito senza garanzie: cosa sono queste ultime?

Le garanzie per il prestito sono delle rassicurazioni che la società finanziaria o l’istituto di credito pretendono dal richiedente, per evitare di correre il rischio di perdere i loro soldi.

Innanzitutto se si è tra i “buoni pagatori”, si ha un ottimo rank nel CRIF, una buona storia creditizia e un’entrata (reddito, retribuzione), non si avrà difficoltà a ricevere un finanziamento, anzi.

Spesso sono le stesse società finanziarie che richiamano i loro buoni clienti per offrire finanziamenti e prestiti a condizioni ancora più vantaggiose delle precedenti. Questo perché un buon pagatore è degno di fiducia e quindi risulta essere il cliente perfetto.

Se invece si ha un passato da debitori insolventi e cattivi pagatori, allora le cose si complicano e non poco. Avere una buona storia creditizia è un elemento fondamentale per ottenere prestiti con condizioni migliori.

Si viene identificati come cattivi pagatori e segnalati al Crif o ad un’altra centrale di rischi quando non si sono rimborsati i prestiti precedenti o si sono rimborsati in ritardo.

Esistono altre tipologie di garanzie che la finanziaria può richiedere, nel caso in cui le precedenti non siano ritenute adeguate.

Ad esempio, può essere richiesta la presenza e la firma di una terza persona, cosiddetto garante. Possono essere richieste delle cambiali (che portano il debitore ad essere più adempiente per timore di essere protestato e pignorato); in questo modo le rate si pagano con cambiali.

Queste garanzie in più di solito vengono evitate quando si richiede un prestito garantito dalla cessione del quinto.

Per richiederlo è sufficiente avere uno stipendio con contratto a tempo indeterminato o la pensione. L’unica altra verifica che verrà fatta è che il richiedente non abbia altri debiti e sia quindi sovraindebitato. Ottenere un finanziamento attraverso la cessione del quinto è conveniente e sicuro.

Come avere un prestito senza garanzie
Come avere un prestito senza garanzie?

Come avere un prestito senza garanzie secondo il nostro ordinamento?

Come avere un prestito senza garanzie? Spesso si sente parlare di prestiti senza garanzie. Molte persone cercano di ottenere tali finanziamenti, senza però ottenere buoni risultati.

Questo perché, come abbiamo anticipato prima, le garanzie sono fondamentali, soprattutto quando la nostra storia creditizia non è proprio immacolata.

Sono solo alcuni i prestiti ottenibili senza le garanzie indicate sopra. Il prestito d’onore, possibile per gli studenti che sono impeccabili a scuola e hanno una media di voti alta. Sono prestiti giovanili messi a disposizione da enti regionali o provinciali. Altri prestiti senza garanzie sono quelli per casalinghe.

Anche le casalinghe possono ricevere un finanziamento senza garanzie. Come avere un prestito senza garanzie essendo casalinghe?

Dimostrando di avere comunque una piccola entrata che sia derivante dalla gestione di un piccolo bed and breakfast oppure da lavoretti saltuari. In molti casi però, le banche e le istituzioni finanziare concedono il prestito soltanto con l’appoggio di un garante sicuro.

Di certo non si parla di somme importanti, ma di prestiti di piccole e medie entità. Le finanziarie e le banche, però, non sono obbligate a concedere questo prestito. Possono rifiutare la richiesta per qualsiasi motivo.

Tra i prestiti senza garanzie, rientrano i finanziamenti che risultano essere garantiti dagli enti pubblici.

Come avere un prestito senza garanzie? Quando la richiesta di finanziamento è garantita da fondi europei o statali, non bisogna apportare più alcun’altra garanzia.

Come avere un prestito senza garanzie? Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie