Come cambiare banca: tempi, costi e cosa serve

Come cambiare banca: tempi, costi e cosa serve, una situazione che sta coinvolgendo i molti italiani interessati a passare alle banche digitali. La scelta del nuovi istituto di credito, le valutazioni da fare, i costi e i tempi di attesa.

4' di lettura

Come cambiare banca? O meglio cosa serve, quanto costa e quali sono i tempi necessari per portare a termine il trasferimento? Bisogna naturalmente considerare che nello spostamento dovranno essere compresi gli accrediti, le domiciliazioni e i bonifici.

Una situazione che coinvolge da qualche mese molti italiani, da quelli in particolare che sono attratti dalle offerte delle banche online, decisamente più economiche dei conto corrente tradizionali e che offrono tutti i servizi in home banking (efficienti, efficaci e di semplice utilizzo).

Prima di arrivare al come cambiare banca, è giusto verificare nei dettagli l’offerta che ritenete sia quella più vantaggiosa per le vostre esigenze. Il costo è un fattore importante, ma non decisivo. Contano anche i servizi. Mettete insieme questi due aspetti e avrete delineato in buona parte il conto corrente che è più indicato per voi.

Come cambiare banca: i costi da verificare

Questi comunque sono tutti i dati da prendere in esame quando si sceglie tra una banca e un’altra:

  • costi di servizio
  • eventuali costi fissi (bolli governativi o tasse)
  • costi per i prelievi
  • disponibilità con il conto corrente di carte di credito o prepagate (valutare i costi)

Come cambiare banca e sceglierne un’altra

Scegliere un nuovo conto corrente (magari online) è oggi più semplice. Basta andare sui siti delle banche che ritenete più adatte, fare un confronto rapido (sia appunto sui costi, anche delle commissioni e non solo sul canone, sia sui servizi offerti), e poi decidere.

Quando si sceglie di lasciare una banca è necessario (ci sembra ovvio), non lasciare delle situazioni in sospeso (come scoperti e conti in rosso).

I bonifici permanenti vanno sospesi e riattivati sul nuovo conto corrente.

La questione è più delicata se con la banca che si intende lasciare c’è un mutuo aperto. Si deve fare richiesta di trasferimento, la vecchia banca ha otto giorni per comunicare se la richiesta viene accettata.

Come cambiare banca: due passaggi chiave

Per dare il via al trasferimento è necessario fornire alla nuova banca le precedenti coordinate bancarie. Sarà poi l’istituto di credito che avete scelto ad avviare e completare la procedura.

Sono due i passaggi importanti (fondamentali su come cambiare banca).

Inviare la lettera con l’istanza del cambiamento di banca, e quindi la richiesta di chiusura del vecchio conto corrente. Potrebbe essere utile, per non commettere errori, chiedere all’istituto che si intende lasciare l’eventuale elenco di tutti i servizi attivi sul conto. Il trasferimento si realizza, senza spese, entro 15 giorni. In caso si vada oltre quel limite temporale il cliente ha diritto a un indennizzo.

L’altro passaggio si concretizza con la comunicazione del cambio di banca. Il modulo in questo caso serve a indicare i nuovi riferimenti del conto corrente per tutti gli addebiti, dallo stipendio alle bollette.

Come cambiare banca: tempi di attesa

Quelle due settimane di attesa sono di certo un periodo molto lungo. Ma sono i tempi tecnici necessari per disattivare la serie di servizi che sono stati avviati con la banca precedente. Non è possibile (ancora) farlo con un click.

I tempi potrebbero anche allungarsi nel caso il cliente sia in possesso di carte di credito (e non solo bancomat) o anche dei titoli.

Come cambiare banca: costi aggiuntivi

Come abbiamo in qesto articolo dedicato al come cambiare banca, il trasferimento non sembra comporti dei costi aggiuntivi per il cliente. Ma non è proprio così. Ci spieghiamo: la vecchia banca potrebbe, volendo, trattenere le spese di gestione che sono maturate fino alla decisione di trasferire il conto altrove. Oltre naturalmente a eventuali passivi, interessi e imposta di bollo.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie