Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Gestione del Debito » Servizi Finanziari / Come cancellare i debiti con la legge 3/12

Come cancellare i debiti con la legge 3/12

Scopri cos'è l'esdebitazione, come cancellare i debiti con la legge 3/12 e quali sono le procedure da adottare.

di Jonatas Di Sabato

Aprile 2022

Oggi parliamo di come cancellare i debiti con la legge 3/12 e di tutte le procedure da adottare. Scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito.

Come cancellare i debiti con la legge 3/12: cos’è l’esdebitazione?

Molto spesso si ricorre ai prestiti o a mutui per acquistare dei beni: la casa dei sogni, una macchina nuova oppure per affrontare delle spese improvvise.

La crisi economica, purtroppo, ha causato molte problematiche a famiglie ed imprese e un gran numero di persone si sono ritrovate nell’impossibilità di pagare i propri debiti.

Il metodo che vogliamo descrivere è rivolto proprio a chi non è più in grado di saldare i prestiti che ha contratto.

Per fortuna la legge 3/12, detta anche legge anti-suicidi, arriva in soccorso di chi merita una seconda possibilità, a prescindere dalla motivazione. Nonostante sia in vigore da tempo, non è molto conosciuta.

La procedura che si attua tramite questa legge viene detta esdebitazione. Questo processo consente alle persone di liberarsi da ogni loro debito presso banche e finanziarie, riabilitando la propria reputazione finanziaria, cancellando il proprio nome dalle liste dei cattivi pagatori e, soprattutto, consente di tornare ad avere un po’ di tranquillità economica.

Per poter avviare e portare a termine l’esdebitazione bisogna dimostrare, però, di non aver contratto debiti in modo smodato per futili motivi, di non aver commesso frodi o rifiutato proposte di impiego senza un motivo valido.

Bisogna, inoltre, che la persona si impegni a portare a termine la proposta e che sia meritevole di una risposta affermativa durante le fasi di accordo.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come cancellare i debiti con la legge 3/12: quali si possono cancellare?

Sono vari i debiti che possono essere cancellati con la legge 3/12. Tra questi ci sono quelli:

Non sono ammissibili i debiti di mantenimento come, ad esempio, gli alimenti da pagare ad un coniuge a seguito di una separazione.

Come cancellare i debiti con la legge 3/12: come fare?

La procedura prevede tre fasi così divise:

  1. Raccolta dei documenti e predisposizione di un Piano: nelle fasi iniziali bisogna indicare tutti i debiti contratti con estrema esattezza. Non solo: in questa fase va anche scritta una bozza di un piano da presentare al Tribunale.
  2. Presentazione del Piano: un consulente del debito presenterà il Piano ufficiale all’Organismo di Composizione della Crisi. Questo organismo ha il compito di verificare tutti gli aspetti formali, la sostenibilità di Liquidazione dei Beni, l’accordo con i creditori, il piano del consumatore ed indicherà al giudice se il Piano può essere accettato oppure no.
  3. Fase di Omologazione: giunti a questo punto il giudice verifica se esistono tutti i criteri necessari per l’omologazione. Se ciò avviene, tutti i debiti vecchi vengono sostituiti dal nuovo piano di pagamento stabilito dal Tribunale.

La risposta positiva a tutta questa procedura consentirà di pagare una cifra inferiore e, soprattutto, una rata sostenibile e alla portata delle proprie possibilità economiche.

Vista la delicatezza dell’argomento e alle difficoltà che possono nascere nella fase di scrittura del Piano, è meglio rivolgersi a un esperto che abbia una lunga esperienza alle spalle. Questo non solo darà più possibilità di vedere accettata la propria richiesta, ma anche in caso di rifiuto, una persona competente potrà indicare delle strade alternative.

Come cancellare i debiti con la legge 3/12
Come cancellare i debiti con la legge 3/12.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp