Come distinguere la variante Omicron dall’influenza

Come distinguere la variante Omicron dall'influenza: i sintomi sono gli stessi, anche se cambia il decorso della malattia, vediamo le differenze. Come comportarsi e quali farmaci assumere nell'attesa dell'esito del tampone. La nuova variante spesso sembra provocare tra vaccinati e guariti un raffreddore con qualche linea di febbre.

4' di lettura

Come distinguere la variante Omicron dall’influenza? I sintomi di queste due malattie sono molto simili, confondersi è possibile. E inevitabilmente allarmarsi. Ma ci sono dei segnali particolari che aiutano a capire, anche se è il decorso della malattia a segnare le differenze più vistose tra l’infezione da Covid e l’influenza stagionale. Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati su diritti degli invalidi e legge 104

Dagli ultimi studi, e in particolare per i vaccinati e i guariti, l’Omicron comunque si sta manifestando come una influenza leggera. Anche per questo le due patologie sono difficili da distinguere.

Come distinguere la variante Omicron dall’influenza: i sintomi

I sintomi più comuni sono simili anche al raffreddore, con mal di gola, naso che cola e mal di testa. Il virus sarebbe anche in grado di replicarsi velocemente nei bronchi, ma molto meno – e per fortuna – nel tessuto polmonare profondo.

La ridotta gravità di Omicron è ovviamente una buona notizia, anche perché di contro è stata dimostrata che la sua capacità di contagiare è elevatissima, fino a 3 volte in più rispetto alla già contagiosissima variante Delta.

Al momento anche i pazienti infettati da Omicron finiscono in ospedale molto meno (una riduzione del 75%). Ma sul punto bisogna ancora capire se è perché il virus sia meno aggressivo o se incide la maggior copertura della popolazione, tra vaccinati e guariti.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Come distinguere la variante Omicron dall’influenza: olfatto e gusto

Uno dei sintomi distintivi del covid è la perdita di olfatto e gusto. In alcuni casi, e quindi con meno frequenza, può accadere anche con l’influenza. È anche vero che con la variante Omicron questo sintomo è segnalato molto meno.

Per quanto riguarda la congiuntivite è più frequente nell’influenza, che ha anche dei dolori muscolari molto più marcati.

Come distinguere la variante Omicron dall’influenza: pelle e diarrea

Le differenze più nette iniziano per i disturbi dell’apparato grastroenterico. La diarrea, ad esempio,è molto più comune nell’influenza rispetto al Covid.

Altri piccoli segnali ce li rivela la pelle.

Con l’influenza può comparire spesso l’herpes simplex, quelle piccole vescicole intorno alle labbra (molto rare nel covid).

Nel covid invece in alcuni casi si può manifestare un esantema, una forma di dermatite su tutto il corpo.

Come distinguere la variante Omicron dall’influenza: apparato respiratorio

Dove è facile confondersi tra covid e influenza è sui disturbi all’apparato respiratorio che è interessato da tutte e due le patologie. Anche se il covid può avere un’evoluzione più grave.

Ma comunque: rinite e mal di gola nell’influenza sono una costante, mentre non sono la regola per il covid.

Ma non solo. Il covid viene definito “malattia bifasica”, ossia: viene prima una febbre bassa, poi passa, e arriva la febbre alta. Un andamento che non ha invece l’influenza.

Sia nel covid, sia nell’influenza bisogna fare attenzione quando l’infezione colpisce i polmoni. Ma le due malattie si differenziano molto nella fase di guarigione. Mentre l’influenza non lascia conseguenze, il covid potrebbe avere delle conseguenze a lungo termine.

Come distinguere la variante Omicron dall’influenza: prime fasi

Ma come distingue la variante Omicron dall’influenza?

Beh, come avete visto non è semplice. Soprattutto nelle prime fasi della malattia. Per essere certi non resta che fare il tampone, che resta fondamentale. E nel frattempo evidentemente indossare la mascherina per evitare di contagiare gli altri.

Quanto ai farmaci, è necessario consultare un medico. Ma può essere opportuno assumere antipiretici e antinfiammatori.

Per il resto i medici raccomandano il riposo ed evitare di prendere freddo, per scongiurare delle complicazioni. È anche importante idratarsi bene.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie