Come diventare capotreno: mansioni e retribuzione

Scopriamo come diventare capotreno, quale formazione è richiesta e qual è la retribuzione media.

4' di lettura

Oggi scopriamo come diventare capotreno, difficle e molto affascinante, soprattutto per chi ha la passione dei viaggi su rotaia e dei treni in generale.

Prima di continuare, se vuoi avviare una carriera nel mondo delle ferrovie, leggi le posizioni aperte in Ferrovie dello Stato e Italo oppure, se stai cercando di capire quale carriera faccia per te, scopri come diventare camionista, architetto, poliziotto, doppiatore, guida turistica oppure dai un’occhiata a quali sono i mestieri più pagati e ricercati in Italia al momento.

Cosa fa un capotreno?

Al contrario di quanto si possa pensare, il capotreno non si occupa solo del controllo dei titoli di viaggio dei passeggeri.

La sua è una professione complessa, a contatto con i passeggeri, con molte ore in piedi nelle quali dovrà garantire la sicurezza durante il viaggio e nella discesa e salita dei viaggiatori, controllare la pulizia dei vagoni, fornire assistenza a chi si trova sul treno ed informazioni, cercando di garantire il massimo del confort.

Dovrà controllare, poi, il corretto funzionamento di porte, aria condizionata e riscaldamento, verificare la presenza del personale di bordo e, in stazione, e dare il via alla partenza del treno segnalando al macchinista la chiusura delle porte che sempre lui ha effettuato.

Sarà, poi, la figura che in quel momento rappresenterà l’azienda, dovrà, come detto, controllare i biglietti ed emetterli nel caso il passeggero ne sia sprovvisto e notificare eventuali sanzioni. A tal proposito ricordiamo che il capotreno, nello svolgimento delle sue funzioni, è un pubblico ufficiale.

Un mestiere, quindi, di grande responsabilità, che richiede calma, pazienza, capacità di gestire lo stress ma anche di creare empatia.

Come diventare capotreno

Come diventare capotreno?

Partiamo col dire che non esiste un corso di studi specifico ma occorrono dei requisiti e delle certificazioni che si potranno prendere attraverso dei corsi.

Se prendiamo, come esempio, l’azienda Trenitalia, bisognerà inviare il proprio CV attraverso la sezione “Lavora con noi“, creando il proprio profilo e rispondendo alle domande richieste.

Quando ci sarà necessità, il percorso di selezione prevedrà:

  • test online;
  • colloquio motivazionale;
  • colloquio tecnico-professionale;
  • prova di lingua inglese;
  • visita medica.

Bisognerà, poi, avere almeno 18 anni, essere alti almeno 1 metro e 55 cm, possedere un’ottima vista ed udito e grandi capacità di risoluzione dei problemi.

Per alcune figure professionali particolari, è richiesto il possesso di determinate certificazioni di idoneità:

  • Accompagnamento Dei Treni (ADT ai sensi del Reg. 995/15);
  • Preparatore dei Treni (PDT Disp. 55/06 p. 4.2);
  • Attività di Supporto Condotta (Disp. 55/06 p.1).

Potrebbero poi essere richiesti requisiti speciali da parte dell’azienda per l’esercizio del servizio operativo.

Si può inviare una candidatura spontanea anche ad altre società, come Italo, sempre mandando il proprio curriculum attraverso la sezione “Lavora con noi” oppure controllando quali siano le posizioni aperte al momento.

Come diventare capotreno

Quanto guadagna un capotreno?

Il guadagno dipende, come si può immaginare, da quanti anni di carriera si hanno alle spalle.

La paga, secondo il CCNL di riferimento, di base dovrebbe essere di 1.629,76 euro suddivisi in:

  • 1.044,47 euro come paga base;
  • 536,60 euro come indennità di contingenza;
  • 48,69 euro per altri elementi come trattamento distinto della retribuzione.

C’è da aggiungere, poi, che alla paga base possono essere aggiunti eventuali aumenti derivati da turni in notturna o durante i festivi.

Come diventare capotreno

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie