Come diventare fisioterapista sportivo: studi e requisiti

Come diventare fisioterapista sportivo? Quale percorso di studio intraprendere per svolgere questa professione? Scoprilo in questo articolo.

4' di lettura

Come diventare fisioterapista sportivo? Qual è il percorso di studi da intraprendere per svolgere questa professione?

In questo articolo faremo una panoramica dell’argomento, provando a spiegare come è possibile coniugare la professione di fisioterapista con l’amore per lo sport (Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

È doveroso chiarire che si può essere fisioterapista sportivo soltanto dopo aver portato a termine un percorso di studi ad hoc, senza improvvisare una professione delicata e allo stesso tempo affascinante e piuttosto ambita.

Come diventare fisioterapista sportivo: percorso di studio

Come diventare fisioterapista sportivo? È obbligatorio frequentare un corso di Laurea Triennale in Fisioterapia, presso la facoltà di Medicina e Chirurgia. Ottenuta la Laurea ci si può specializzare in un settore specifico, tra cui quello sportivo.

È chiaro che, una volta conseguita l’abilitazione a praticare la professione di fisioterapista sportivo sarà importante avviare una fitta rete di contatti con società sportive, anche quelle legate a sport meno popolari, per iniziare a intraprendere un lavoro comunque ricco di insidie.

Come diventare fisioterapista sportivo: scoprilo in questo articolo

La fisioterapia è una professione sanitaria e un buon fisioterapista oltre a saper far bene il proprio mestiere, deve essere professionale, empatico e appassionato del lavoro che svolge, avendo a che fare con pazienti alle prese con patologie serie e meno gravi.

Come diventare fisioterapista sportivo: cosa fare e competenze

In questo caso, per gli sportivi, è d’obbligo conoscere ed essere addentrato nello sport di riferimento in cui pratica, a partire dalla salute del professionista fino ai regolamenti federali di quella disciplina. Il fisioterapista sportivo deve pure interessarsi del nucleo di persone che circonda il professionista, evitando un rientro in campo affrettato, condizionato dal parere e dal volere degli agenti e dei tifosi.

La figura del fisioterapista sportivo è definita a livello internazionale dalla IFSPT, la International Federation of Sports Physical Therapy. Per svolgere il lavoro di fisioterapista sportivo bisogna possedere la certificazione di undici competenze che determineranno l’avvenuta registrazione internazionale.

Le competenze spaziano dalla prevenzione degli infortuni alla riabilitazione, dall’intervento in acuto allo sviluppo di competenze mirate, fino al ritorno totale alle performance sportive pre-infortunio alle normative anti-doping e alla ricerca e alla promozione di uno stile di vita sano per l’atleta.

Come diventare fisioterapista sportivo? Percorso di studi e competenze

In Italia il fisioterapista sportivo guadagna in media 2.090 euro al mese ed è riconosciuto in ambito nazionale come Italian SPT – accredited level. Per ottenerla bisogna essere membro ordinario di AIFI – GIS Sport e costruire il proprio portfolio di competenze sull’account personale, che dovrà essere validata da una commissione formata da 5 membri italiani e 3 internazionali.

Per concludere, il fisioterapista sportivo, come spiega Fisioscience, è “un professionista che può essere certificato in Italia conseguendo il titolo ITA SPT e che dimostri di possedere competenze avanzate nello sviluppo della promozione della partecipazione sicura all’attività fisica sportiva nell’effettuazione di consulenze sport-specifiche e nell’adattamento di interventi clinici di riabilitazione e di allenamento volti alla prevenzione degli infortuni, al recupero della funzione ottimale ed al miglioramento delle prestazioni sportive, negli atleti di ogni età e capacità, compresi atleti portatori di disabilità, garantendo un elevato standard di etica e pratica professionale”.

Come diventare fisioterapista sportivo: Master post-Laurea e percorso di studi

In Italia si possono svolgere anche Master in fisioterapia sportiva post-Università, per ottenere il Master di I livello in Fisioterapia applicata allo Sport. Sono corsi a numero chiuso, composto da un percorso formativo di almeno 60 CFU e da un tirocinio di 150 ore in ambulatori o società sportive convenzionate con l’Ateneo.

Potrebbe interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie