Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro » Professioni e Mestieri / Come diventare fisioterapista: stipendio e titoli necessari

Come diventare fisioterapista: stipendio e titoli necessari

Vuoi prenderti cura del prossimo? Vorresti intraprendere una professione tra le più ricercate in Italia? Ti piace l’idea di una mestiere dinamico e stimolante? Allora questo articolo fa per te. Oggi, infatti, ti spieghiamo come diventare fisioterapista, quali sono i percorsi di studio da fare, i compiti e lo stipendio medio che si può guadagnare […]

di Jonatas Di Sabato

Aprile 2021

Vuoi prenderti cura del prossimo? Vorresti intraprendere una professione tra le più ricercate in Italia? Ti piace l’idea di una mestiere dinamico e stimolante? Allora questo articolo fa per te. Oggi, infatti, ti spieghiamo come diventare fisioterapista, quali sono i percorsi di studio da fare, i compiti e lo stipendio medio che si può guadagnare facendo questo mestiere.

Prima di continuare, se stai cercando lavoro, dai un’occhiata anche alla nostra rubrica dedicata al mondo del lavoro. Puoi anche scoprire, se stai cercando la tua strada nel campo della salute, come diventare infermiere o nutrizionista.

Come diventare fisioterapista

Cosa fa un fisioterapista?

Spesso, questo professionista, viene visto come “colui che fa i massaggi“. In realtà il fisioterapista è un mestiere ampio, di grande responsabilità ed importanza nel percorso riabilitativo a 360° dei vari pazienti.

Più nello specifico, un dottore in fisioterapia è prima di tutto un operatore sanitario che ha il compito di ripristinare, mantenere o sviluppare le capacità fisiche, motorie e psico-motorie che possono essere state compromesse a causa di incidenti, malattie o dell’invecchiamento.

La sua azione, la fisioterapia, quindi, andrà ad agire in maniera preventiva, curativa o riabilitativa a seconda dei casi, su pazienti con patologie o problematiche che riguardano l’apparato muscolo-scheletrico, quello neurologico, cardiovascolare e viscerale..

Nella pratica, il fisioterapista si occuperà di:

La fisioterapia, quindi, è un’azione attiva sul paziente, che verrà coinvolto dal fisioterapista e non subirà passivamente la seduta terapeutica.

Come diventare fisioterapista

Data l’importanza del ruolo e i numerosi campi dove poter applicare le tecniche apprese nel percorso di studi, ci possono essere molte specializzazioni per il fisioterapista, tra le quali:

Essendo un mestiere molto fisico per la manipolazione dei pazienti, è richiesta anche forza fisica e resistenza, oltre che doti come una grande empatia e la capacità di creare legami interpersonali, così da poter dialogare sia con i medici, sia con i pazienti e familiari.

Come diventare fisioterapista

Come diventare fisioterapista: il percorso formativo

Lo studio per diventare fisioterapista parte dal conseguimento di una laurea triennale in Fisioterapia (L/SNT2) da conseguire presso una facoltà di Medicina e Chirurgia.

Essendo i posti limitati, si dovrà affrontare un test di ingresso al quale ci si dovrà preparare in maniera adeguata per poter iniziare il percorso di studi.

Una volta entrati, gli studi saranno concentrati sull’anatomia, la fisiologia, la biologia, la chimica, la statistica, la genetica, la metodologia della riabilitazione, la farmacologia, la geriatria, le scienze cliniche e la patologia generale. Si dovrà affrontare, poi, un tirocinio che permetterà di acquisire le abilità pratiche per poter diventare un professionista.

Se si consegue la laurea, questa sarà abilitate, per poter praticare la professione ci si dovrà iscrivere all’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

Si potrà continuare anche il proprio percorso universitario, con una laurea specialistica in Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie (Classe LM/SNT2) che permetterà l’accesso a ruoli dirigenziali e manageriali.

Si potrà, in alternativa o in aggiunta, conseguire uno o più master, per specializzarsi in branche specifiche della materia, come quelle che abbiamo elencato nel paragrafo precedente.

Come diventare fisioterapista

Come diventare fisioterapista: Lo stipendio

Ci sono vari fattori da tenere in considerazione per rispondere alla domanda su quanto guadagni un fisioterapista: anni di esperienza, specializzazioni, luogo di lavoro.

In generale, i dipendenti di strutture pubbliche o provate andranno a prendere uno stipendio che si aggirerà tra i 1.100 e i 1.500 euro, fino ad arrivare a 1.800 euro per chi ha incarichi di responsabilità.

Se si decide di intraprendere una carriera privata, aprendo uno studio in proprio o facendo terapie a domicilio, si può arrivare a percepire un compenso mensile fino a 2.500 euro che può attestarsi anche sui 5.000 euro per gli studi di fisioterapisti esperti e ben avviati.

Un fisioterapista sportivo, se inserito in una società di medio livello, può guadagnare anche 2.000 euro al mese.

Come diventare fisioterapista

Link utili:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp