Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Mutui e Prestiti » Servizi Finanziari / Come fare a sapere se ti danno il mutuo

Come fare a sapere se ti danno il mutuo

In questo articolo vedremo come fare a sapere se ti danno il mutuo in banca. Quali sono le tempistiche, le modalità e quando il mutuo è conveniente. Scopriamo i dettagli.

di Imma Duni

Novembre 2022

Come fare a sapere se ti danno il mutuo in banca? (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

In questo articolo vedremo come fare a sapere se ti danno il mutuo in banca. Quali sono le tempistiche, le modalità e quando il mutuo è conveniente. Scopriamo i dettagli.

Indice

Come fare a sapere se ti danno il mutuo: che tipo di finanziamento è il mutuo?

Chi costruisce o acquista la propria casa spesso può coprire solo una parte dei costi con il proprio capitale e la propria liquidità.

La parte residua, di solito, viene finanziata e coperta grazie all’accensione di un mutuo ipotecario. In questo modo, il prestito utilizzato per costruire o acquistare un immobile è garantito dalla proprietà stessa.

La persona che prende un mutuo per la costruzione o l’acquisto di un immobile, di solito devono avere almeno il 20% della liquidità necessaria, disponibile.

È difficile, infatti, che un istituto di credito conceda un mutuo ipotecario al di sopra dell’80% del valore dell’immobile.

Scopri la pagina dedicata ai prestiti e ai mutui più convenienti.

A meno che il mutuo non venga acceso grazie al Fondo di Garanzia Statale per l’acquisto prima casa, chiamato anche Fondo CONSAP. In questo caso è lo Stato a farsi garante del finanziamento.

In caso di inadempimento nel pagamento delle rate, la banca avrà il diritto di vendere la casa e soddisfare il suo credito sul ricavato. Dopotutto ricordiamo che si tratta sempre di mutuo ipotecario.

Come funziona un mutuo?

Prima di capire come fare a sapere se ti danno il mutuo, vediamo come funziona un mutuo?

Le banche definiscono due requisiti minimi da soddisfare: rapporto prestito/valore e accessibilità economica.

Il rapporto prestito/valore, ovvero il rapporto tra l’ipoteca e il valore di mercato, non deve superare l’80 per cento, come abbiamo accennato prima.

Il secondo requisito è l’accessibilità di un mutuo, ovvero la rata mensile del mutuo non deve superare un terzo delle entrate (retribuzione o stipendio).

Ci sono fondamentalmente tre modelli di mutuo: mutui a tasso fisso, mutui a tasso variabile e mutui misti. Gli ultimi due modelli in particolare si basano sull’andamento dei tassi di interesse. E tutti e tre i modelli presentano vantaggi e svantaggi specifici.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come fare a sapere se ti danno il mutuo: quando un mutuo è conveniente?

Per sapere se un mutuo è conveniente oppure no, ci sono molti dati e parametri da prendere in considerazione. Ricordiamo, innanzitutto, che si tratta di un finanziamento basato su ipoteca, un finanziamento a lungo termine (15, 25 ma anche 30 anni) e quindi un impegno economico molto serio.

Prima di tutto è conveniente non rivolgersi solo a una banca, ma a più istituti di credito, così da confrontare più preventivi. Ogni banca ha le sue condizioni, le sue istruzioni, i suoi interessi e il suo modo di contrattare un finanziamento di questo tipo. Ecco perché è importante vagliare più preventivi da parte di più istituti di credito.

Se si hanno dei dubbi, poi, è meglio contattare un consulente (fiscale o legae, esperto in diritto bancario) così da valutare la propria situazione economica e decidere quale mutuo sia il migliore.

A seconda delle proprie conoscenze in campo economico si dovrà poi capire se è meglio un mutuo a tasso fisso oppure variabile.

Di certo possiamo dire che, in un momento come questo, difficile economicamente e finanziariamente parlando, un tasso variabile è un azzardo. Dipende, però, dalla propria situazione economica e da quanto si può rischiare.

È importante avere un lavoro stabile, un contratto a tempo indeterminato o, se si è una Partita Iva, con entrate sufficienti e dimostrabili; e non essere segnalati nelle liste dei cattivi pagatori.

Come fare a sapere se ti danno il mutuo
Come fare a sapere se ti danno il mutuo?

Come fare a sapere se ti danno il mutuo in banca?

Quando un istituto di credito riceve una richiesta di mutuo da parte di un privato, valuta principalmente quattro parametri, eccoli elencati:

Se questi parametri saranno rispettati, la richiesta di mutuo sarà accettata dalla banca.

Ecco come fare a sapere se ti danno il mutuo in banca.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp