Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Come pagare le tasse online oggi e cosa sta per cambiare

Come pagare le tasse online oggi e cosa sta per cambiare

Scopri come pagare le tasse online e cosa cambierà dai prossimi mesi con le procedure telematiche.

di Chiara Del Monaco

Gennaio 2023

Dal 2023, oltre ai Bonus per famiglie, il Governo ha introdotto delle novità anche sulle procedure per pagare le tasse più velocemente. In questo approfondimento spieghiamo come pagare le tasse online e cosa cambierà tra poco (scopri le ultime notizie sul fisco e sulle tasse e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Pagare le tasse online è un sistema molto comodo e veloce, perché non bisogna più compilare tante carte scritte in modo complicato.

Nei prossimi paragrafi vediamo prima come pagare le tasse online oggi e poi i servizi che saranno disponibili a breve sulle varie piattaforme.

Indice

Come pagare le tasse online oggi: servizi disponibili

Con “pagare le tasse online” si intende che grazie all’avanzamento della tecnologia, esistono molti strumenti digitali che permettono di pagare le tasse o altri servizi tramite un computer o un cellulare.

Quindi, pagare le tasse online significa effettuare i pagamenti in maniera autonoma e in poco tempo, senza la necessità di stampare fogli su fogli, andare negli uffici dedicati e farsi assistere da persone fisiche.

Grazie alla digitalizzazione che si sta diffondendo sempre di più nel nostro Paese e nel mondo, è possibile effettuare diversi pagamenti in autonomia, utilizzando dei siti dedicati a seconda degli enti di intersse. Oggi, in particolare, ci concentriamo su come pagare le tasse online e quali sono i servizi disponibili al momento.

Dunque, per il pagamento delle tasse online si possono utilizzare due servizi, e cioè il modello F24 e il sistema PagoPA. Vediamo nel dettaglio cosa sono e come funzionano.

Scopri la pagina dedicata al fisco e alle tasse.

Come pagare le tasse online tramite il modello F24

Il primo metodo per pagare le tasse online è attraverso il modello F24 online, che serve per saldare i contributi locali e nazionali. Per accedere al servizio online bisogna entrare nel portale web dell’Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia delle Entrate, infatti, mette a disposizione un sistema apposito per le transazioni digitali. In alternativa, si può fruire di questo servizio dell’Agenzia anche affidandosi a un CAF o a un altro professionista accreditato, come il commercialista.

In particolare, attraverso il servizio F24 online è possibile pagare:

In breve, con il modello F24 online i contribuenti possono pagare tutte le imposte comunali, regionali e nazionali in via telematica, quindi senza la necessità di recarsi in uno sportello fisico e firmare carte su carte. Inoltre, mentre per i titolari di partita IVA è obbligatoria la presentazione del modello F24 online, per gli altri contribuenti è facoltativa.

Come pagare le tasse online con il sistema PagoPA

In alternativa al modello F24 online, le tasse si possono pagare anche con PagoPA. Si tratta di un sistema telematico per tutti i versamenti per la Pubblica Amministrazione.

Per pagare tramite PagoPA è possibile effettuare le transazioni direttamente sul sito ufficiale dell’ente di interesse, per esempio il Comune o la Regione, oppure attraverso altri strumenti di pagamento online, in tabaccheria o presso gli uffici postali.

Tramite PagoPA, i cittadini hanno la possibilità di effettuare versamenti nei confronti degli enti centrali e locali (quote associative, bollo auto, tributi, rette scolastiche online e così via).

Inoltre, con PagoPA si possono anche pagare imposte verso ASL, università e aziende partecipate, visto che le istituzioni convenzionate sono sempre in aumento. Molti cittadini trovano utile i servizi di PagoPA perché è un sistema che prevede commissioni basse, tempi rapidi e procedimenti trasparenti per gestire i propri pagamenti.

Nel prossimi paragrafi vediamo invece come cambieranno le procedure per pagare le tasse online.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come pagare le tasse online: le novità dal 2023

Con il nuovo anno inizia il Piano di attività e organizzazione previsto per il triennio 2023-2025 messo a punto dall’Agenzia delle Entrate. In linea con il Pnrr approvato dal nostro Governo, ossia il Piano nazionale di ripresa e resilienza, l’Agenzia delle Entrate sta introducendo delle novità per semplificare i servizi rivolti ai cittadini e alle imprese.

Per raggiungere questo scopo, e quindi rendere tutte le procedure fiscali più facili e veloci per i cittadini, l’Agenzia ha avviato un processo di digitalizzazione dei servizi. Ciò vuol dire che tutte le operazioni legate ai tributi potranno essere svolte in via telematica tramite i portali digitali disponibili.

Tra le novità per cittadini e imprese, l’Agenzia delle Entrate prevede, per esempio, la dichiarazione Iva precompilata per autonomi e professionisti, la registrazione telematica dei contratti di compravendita, un accesso più funzionale alle informazioni e all’assistenza, l’aumento generale dei servizi online accessibili per tutti e la disponibilità dei servizi fiscali tramite PagoPA.

Concentriamoci un momento su quest’ultima novità.

Dal 2023, l’Agenzia delle Entrate ha aderito ufficialmente alla Piattaforma Notifiche Digitali (Pnd) offerta da PagoPA. In questo modo, i cittadini e le imprese possono ricevere le notifiche di PagoPA per via digitale e accedere direttamente tramite un dispositivo mobile come cellulare o tablet, attraverso l’App Io o Pec.

Il passaggio dei servizi dell’Agenzia delle Entrate sulla piattaforma PagoPA porterà anche a ulteriori cambiamenti nei prossimi mesi, per esempio nei confronti dei pagamenti di tributi e imposte di vario tipo, tramite PagoPA o modello F24.

Nel prossimo paragrafo vediamo insieme i servizi offerti dalla pagina ufficiale dell’Agenzia delle Entrate e in particolare dalla sezione dei pagamenti online.

Come pagare le tasse online: nella foto una donna con una calcolatrice in mano.

Come pagare le tasse online sull’Agenzia delle Entrate

In questo approfondimento abbiamo visto come pagare le tasse online al momento, attraverso il modello F24 online e PagoPA, e anche cosa potrebbe cambiare prossimamente, soprattutto con i servizi dell’Agenzia delle Entrate.

In particolare, per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate, attualmente è possibile effettuare dei pagamenti sulla pagina dell’Agenzia delle Entrate collegata ai pagamenti digitali.

Prima di procedere, il cittadino può innanzitutto autenticarsi all’area riservata cliccando in alto a sinistra (Accedi all’area riservata) tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Poi, nella pagina dedicata ai pagamenti, l’Agenzia spiega che è possibile pagare online il Bollettino Rav o il Modulo PagoPA utilizzando questi servizi:

Per procedere con la prima opzione e in particolare attraverso la pagina “Paga on-line” dell’Agenzia delle Entrate, bisogna selezionare il servizio interessato. In fondo alla pagina, infatti, ci sono due pulsanti blu. Su uno c’è scritto Paga il Bollettino Rav o il Modulo PagoPA, mentre sull’altro c’è scritto “Paga le Cartelle e gli avvisi di pagamento“.

In base al servizio di cui hai bisogno, dovrai cliccare su uno di questi due pulsanti e seguire le istruzioni indicate, allegando anche eventuali documenti o informazioni.

Abbiamo visto come pagare le tasse online. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp