Come puoi pagare meno il bollo auto

Come puoi pagare meno il bollo auto: semplici consigli per ridurre l'importo della tassa di circolazione ed evitare possibili sanzioni (se non pagate). Come calcolare la tassa, i tipi di veicoli che pagano di meno o non la pagano affatto.

5' di lettura

Come puoi pagare meno il bollo auto, la tassa di possesso sui veicoli, una delle imposte più odiate dagli italiani (insieme a Tari e Imu).

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Una tassa annuale che è difficile evitare. Avrà anche una prescrizione ridotta (tre anni), ma le eventuali sanzioni per il pagamento in ritardo o la completa evasione, sono particolarmente seccanti (soprattutto nel secondo caso). E comunque si tramutano nell’invio di una cartella esattoriale.

Come saprete il bollo auto va pagato entro il mese successivo alla data di scadenza del bollo precedente.

Per le nuove auto entro un mese dall’immatricolazione.

Sarà l’Aci a indicarvi rispetto alla vettura quanto bisognerà versare.

La tassa viene stabilita in base alla potenza del motore espressa in Kw (viene indicata nel libretto alla voce P3).

Se volete calcolare da soli l’importo del bollo auto della vostro auto, questa è la formula:

2.58 euro x numero di Kw. Non ci vuole molto.

L’argomento dell’articolo è comunque come puoi pagare meno il bollo auto.

E infatti, vediamo subito quali sono le opzioni possibili.

Come puoi pagare meno il bollo auto: vetture poco inquinanti

Automobili Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4, Euro 5

In questi caso lo saprete, le prime 3 (Euro1, 2 e 3) dovranno pagare una tassa di circolazione superiore. Il motivo? Inquinano di più.

Come puoi pagare meno il bollo auto: carburanti alternativi

Automobili a metano, Gpl, ibride ed elettriche

Queste auto possono avere delle sostanziali riduzioni per il bollo auto. E le ragioni sono sempre le stesse: si tratta di tipi di vetture che hanno un impatto ambientale molto più basso. Ovvero: inquinano meno della automobili che sono alimentate a benzina o gasolio.

Come puoi pagare meno il bollo auto: potenza kw

Automobili con una potenza inferiore a 185 Kw.

Tutte le auto che hanno una potenza superiore a 185 Kw pagano un superbollo, perché ritenute auto di lusso.

L’addizionale è di 20 euro per ogni Kw che eccede i 185 Kw. Viene comunque anche prevista una riduzione graduale, dipende dalla data di immatricolazione del veicolo.

Più è vecchia, meno si paga

Questo è lo schema:

  • auto che è stata immatricolata da più di 5 anni: 12 euro a Kw (riduzione del 40%);
  • auto che è stata immatricolata da più di 10 anni: 6 euro a Kw (riduzione del 60%);
  • auto che è stata immatricolata da più di 15 anni: 3 euro a Kw (riduzione dell’85%);
  • auto che è stata immatricolata da più di 20 anni: non c’è nessun importo previsto.

Come puoi pagare meno il bollo auto: quelle d’epoca

Per le auto d’epoca, quindi automobili che hanno più di 20, 30 anni e sono iscritte nei registri storici, si paga un mini bollo. Non va oltre i 30 euro, e il costo dipende da due fattori:

  • il modello del veicolo;
  • la sua data di immatricolazione.

Le auto d’epoca non risparmiano solo sul bollo, ma possono godere anche di una notevole riduzione sui costi dell’assicurazione (perché si suppone siano utilizzare di meno e quindi corrano anche un rischio inferiore di incidenti).

Come puoi pagare meno il bollo auto: le vetture per disabili

Non dovranno pagare il bollo auto le automobili che sono intestate a persone con disabilità.

Disabilità che deve essere stata naturalmente accertata dalla commissione medica.

Come puoi pagare meno il bollo auto: commercianti di automobili (e concessionari)

Chi avesse la necessità di sospendere il pagamento del bollo auto per la vecchia auto mentre sta per acquistarne una nuova, l’escamotage potrebbe essere quello di cedere con una mini voltura l’automobile da sostituire a un concessionario o un rivenditore autorizzato. In questo modo si attesta il passaggio di proprietà.

Il motivo? Queste due categorie non hanno l’obbligo di pagare il bollo dell’auto.

Come puoi pagare meno il bollo auto: le altre riduzioni

Queste sono le altre tipologie di automobili che hanno una riduzione o un azzeramento del pagamento del bollo auto:

  • autovetture adibite al servizio pubblico da piazza, riduzione del 75%;
  • autoveicoli adibiti esclusivamente a scuola guida, riduzione del 40%;
  • autovetture da noleggio di rimessa (cioè adibite a noleggio con conducente per trasporto di persone, ai sensi dell’art. 85 del CdS), riduzione del 50%;
  • autobus adibiti al servizio di noleggio con conducente (art. 85 del CdS), riduzione del 30%;
  • autoveicoli omologati dal costruttore con alimentazione esclusiva ad idrogeno o con doppia alimentazione fin dall’omologazione o a seguito di installazione successiva di impianto (gas metano, GPL, idrogeno ed elettricità), la tassazione sarà determinata in base alla potenza massima del motore espresso in KW per il valore annuo pari ad Euro 2,58 (a prescindere dalla direttiva CEE riportata sulla carta di circolazione e dalla maggiorazione prevista per i KW eccedenti i 100);
  • veicoli appartenenti alle categorie internazionali M1 ed N1 con alimentazione ibrida (benzina+elettricità; gasolio+elettricità) dotati di strumentazione per ricarica esterna immatricolati a partire dall’1/1/2015 e fino al 31/12/2018, riduzione del 50% per tre anni d’imposta decorrenti da quello di immatricolazione;
  • veicoli appartenenti alle categorie internazionali M1 ed N1 a doppia alimentazione benzina/elettrico compresi i veicoli a ricarica esterna oppure GPL/elettrico, metano/elettrico immatricolati a partire dall’1/1/2019, riduzione del 50% per cinque anni d’imposta decorrenti da quello di immatricolazione;
  • autoveicoli per il trasporto di cose, di peso complessivo non inferiore a 12 tonnellate, muniti di sospensione pneumatica all’asse o agli assi motore, o di sospensione riconosciuta ad essa equivalente: riduzione del 20 per cento

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie