Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Come recuperare lo Spid di Poste se si perde la password

Come recuperare lo Spid di Poste se si perde la password

Come recuperare lo Spid di Poste se si perde la password. Scopri come fare e cos'è nel dettaglio questa identità.

di Antonio Dello Iaco

Dicembre 2022

Come recuperare lo Spid di Poste se si perde la password? Le procedure che puoi seguire sono diverse: scopriamole insieme (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Per ottenere di nuovo le credenziali hai a disposizione diverse modalità: dal call center di Poste Italiane ai vari metodi di recupero di nome utente e password online.

Indice

Come recuperare lo Spid di Poste: il call center

Il primo metodo utile per recuperare lo Spid di Poste è tramite il servizio di call center. Poste Italiane ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde gratuito che è lo 803.160.

Puoi comporre questo numero dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20. Per recuperare le credenziali dovrai fornire, oltre ai tuoi dati personali, anche il codice fiscale.

Durante la telefonata l’operatore ti fornirà via SMS (sul numero di telefono che comunicherai in chiamata ndr) una password provvisoria che potrai usare e poi cambiare dopo il primo accesso.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

CREARE SPID CON POSTE ITALIANE – TUTORIAL PASSO PASSO

Come recuperare lo Spid di Poste: via messaggio di testo

Un’altra metodologia utile per recuperare lo Spid di Poste è usare la piattaforma messa a disposizione da Poste Italiane.

Su internet, inserendo il tuo codice fiscale e il tuo numero di cellulare, riceverai via messaggio di testo la password provvisoria al numero di cellulare che hai indicato in fase di registrazione.

Per recuperare lo Spid, collegandoti al sito ufficiale di Poste, devi selezionare se recuperare il tuo nome utente o la password e inserire i dati richiesti dal portale.

Come recuperare lo Spid di Poste: cos’è

Lo Spid è un acronimo che sta per Sistema Pubblico di Identità Digitale. È la chiave di accesso semplice e veloce ai servizi digitali della pubblica amministrazione.

Si tratta di un’identità composta da un unico username (nome utente) e da un’unica password per ogni cittadino e consente l’accesso a tutti i servizi pubblici degli Stati membri dell’Unione Europea.

Come recuperare lo Spid di Poste: come attivarlo

L’attivazione dello Spid può avvenire dopo il compimento dei 18 anni. È necessario avere diversi documenti a disposizione:

Per attivare lo Spid devi scegliere a quale gestore affidarti. Uno dei più scelti a livello nazionale è Poste Italiane che consente l’attivazione dell’identità digitale sia presso un ufficio territoriale sia tramite la piattaforma ufficiale.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Come recuperare lo Spid di Poste: i vari gestori

Come dicevamo nel parragrafo precedente, per attivare lo Spid devi scegliere a qule gestore (identity provider) affidarti. L’Agenzia governativa per l’Italia digitale (AGID) ha riconosciuto le seguenti possibilità:

Ogni gestore ha dei costi di attivazione e di gestione dello Spid differenti (può anche essere gratuito). In più a cambiare è anche il livello di sicurezza che ti viene garantito ogni volta che accedi ai siti delle amministrazioni pubbliche con questo sistema (livello 1, 2 o 3).

Tutti i dettagli sulle differenze proposte dai vari gestori li puoi trovare consultando il sito governativo dedicato allo Spid.

TIM e TeamSystem sono gli unici due sistemi di autenticazione Spid che prevedono delle limitazioni per i cittadini italiani residenti all’estero. In particolare il primo è attivo anche a livello europeo mentre per il secondo l’area geografica di pertinenza è solo l’Italia.

Tutti gli altri provider invece hanno come diffusione di territorio geografico sia l’Italia, sia l’Unione Europea, sia il mondo.

Come recuperare lo Spid di Poste se si perde la password
Foto su uno sfondo nero con la scritta “Spid”.

Come recuperare lo Spid di Poste: la guerra del Governo

Il Governo Meloni ha intenzione di rimodulare l’esistenza e il funzionamento dell’identità digitale Spid. Secondo l’esecutivo di centrodestra esistono troppe chiavi di autenticazione digitale a livello nazionale (Spid, Cie e Cns).

È necessario introdurre un criterio di uniformità e, per farlo, gli esponenti dell’esecutivo Meloni vorrebbero iniziare con l’eliminazione dello Spid.

Negli ultimi giorni in Parlamento si è discusso anche di questa tematica. Le opposizioni sono contrarie all’idea del Governo in quanto lo Spid è la chiave di accesso più diffusa.

In particolare è Matteo Renzi a essersi schierato contro l’abolizione dello Spid. È stato infatti durante il suo governo che, con la legge Madia, è stata varata l’introduzione di questo sistema di autenticazione online.

Importanti novità dovrebbero arrivare nelle prossime settimane con il ministero della pubblica amministrazione che è al lavoro per capire come rimodulare il vasto mondo delle identità digitali senza creare disagi ai cittadini.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp