Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Come registrare la carta Rdc sull’app Postepay: esempi

Come registrare la carta Rdc sull’app Postepay: esempi

Ecco una guida facile per sapere come registrare la carta Rdc sull’app Postepay.

di Chiara Del Monaco

Marzo 2023

Novità interessante per i percettori di Reddito di cittadinanza: da oggi è possibile utilizzare l’app Postepay per controllare i movimenti della carta Rdc. In questo articolo, ti illustriamo tutti i passaggi e ti spieghiamo come registrare la carta Rdc sull’app Postepay (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Come sappiamo, per controllare il saldo della propria carta Rdc esistono vari modi, per esempio telefonare il numero verde, recarsi presso un ATM delle Poste o accedere al sito ufficiale.

Eppure esiste un metodo ancora più veloce e comodo, per chi non ama l’attesa: l’app Postepay. Visto che non tutti sono pratici con le applicazioni del telefono, nei prossimi paragrafi forniamo una guida dettagliata e spieghiamo come registrare la carta Rdc sull’app Postepay.

Indice

Come registrare la carta Rdc sull’app Postepay: tutti i passaggi

Uno dei modi in assoluto più veloci e comodi per verificare il saldo della carta Rdc e sapere se la ricarica mensile è arrivata, è attraverso l’app Postepay. Oltre a servirsi dell’ATM degli uffici postali, infatti, è possibile registrare la propria Rdc card sull’app del telefono della Postepay.

Chi ha già una Postepay registrata, dovrà solo aggiungere un’altra carta, mentre chi non ha mai scaricato questa app perché non possiede una Postepay, dovrà prima iscriversi. Ma niente paura! Adesso vi mostriamo nel dettaglio tutti i passaggi per registrare correttamente la vostra carta Rdc sull’app Postepay.

Il primo passaggio da fare è scaricare l’app Postepay sullo smartphone, installandola dal Play Store per chi ha un cellulare Android, oppure da App Store per chi ha un iPhone. Dopo aver cliccato su “Scarica“, basterà attendere qualche minuto e l’app sarà sul proprio telefono.

A questo punto, bisogna entrare sull’app e cliccare su Accedi, per poi inserire le proprie credenziali (username e password). Questo passaggio, però, vale solo per chi ha già la registrazione su Postepay. Chi invece non si è mai registrato, anziché su Accedi, dovrà cliccare su Oppure registrati e iniziare con la registrazione.

Per farlo, verrà richiesto di inserire Nome, Cognome e Codice Fiscale, poi premere su Prosegui e inserire gli altri dati richiesti: indirizzo Email, Data di nascita, Indirizzo di residenza e così via. Poi bisogna mettere la spunta sui consensi e premere su Conferma. A questo punto, è obbligatorio inserire il numero di cellulare, sul quale sarà inviato un codice di conferma per andare avanti con la registrazione.

Una volta ricevuto il codice sul cellulare, basterà inserirlo nel campo indicato dell’app e premere su Prosegui. Ora bisogna creare la Password e confermarla (viene chiesto di inserirla due volte per conferma) per completare la registrazione.

Successivamente, cliccando sulla sezione Vai a MyPoste, l’utente verrà indirizzato alla schermata principale dell’app, dove è possibile inserire la propria carta. Per farlo, bisogna cliccare sulla voce Prodotti che si trova nel menu in basso: in questo modo si visualizzeranno tutte le carte Postepay collegate all’app. Se non possiedi nessuna Postepay collegata, dovrai solo inserire i dati della tua carta Rdc.

Nella schermata principale vedrai una sezione apposita a forma di carta, dove bisogna aggiungere gli estremi della carta. Per procedere dovrai premere su Inserisci dati carta, e nella schermata successiva aggiungere le 16 cifre della tua carta RdC, per poi premere su Avanti per proseguire.

Nella schermata successiva, ti sarà richiesto di inserire la data di scadenza della Rdc card e, dopo aver premuto Avanti, il codice che si trova sul retro della carta, CVV/CVC2 di 3 cifre. Finito questo passaggio, avrai aggiunto correttamente la tua carta Rdc sull’app Postepay e potrai già usufruire di tutti i servizi.

Nel prossimo paragrafo vediamo insieme come controllare il saldo della carta dall’app Postepay.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Ecco un video utile per sapere come registrare la Carta Rdc sull’app Postepay.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come registrare la carta Rdc sull’app Postepay e controllare il saldo

Nel paragrafo precedente abbiamo scoperto come registrare la carta Rdc sull’app Postepay, seguendo tutti i passaggi necessari. Adesso, invece, è il caso di vedere come fruire dei servizi offerti dall’app e perché è così comoda.

Dunque, per verificare il saldo della tua carta Rdc, è necessario entrare nell’app e cliccare sulla voce Prodotti del menu. In questo modo, accederai alla schermata con tutte le carte Postepay collegate all’app, tra cui la Rdc card. Il saldo della carta è visibile proprio sull’immagine della carta, mentre più in basso si possono vedere i movimenti legati ai pagamenti effettuati e le ricariche ricevute.

Generalmente, accanto alle cifre spese con la carta esce un segno “-” (meno), mentre accanto alle ricariche ricevute esce un segno “+” (più). Inoltre, sempre nella lista dei movimenti potrai visualizzare anche i prelievi di denaro in contante effettuati preso gli ATM degli uffici postali.

Infine, ricordiamo che l’app può essere installata su un solo smartphone e solo sul numero di telefono del titolare della carta Rdc.

Leggi quali sono le somme previste con l’Rdc, i limiti di prelievo in contanti e le spese vietate con i contributi economici, i motivi che causano la sospensione del reddito di cittadinanza e i reati che fanno perdere l’Rdc.

Come registrare la carta Rdc sull’App Postepay: in foto, il menu delle app di uno smartphone.

Come registrare la carta Rdc sull’app Postepay: altri modi per visualizzare il saldo

Anche se nei paragrafi precedenti abbiamo analizzato tutti i dettagli per capire come registrare la carta Rdc sull’app Postepay e in che modo fruire dei servizi offerti, probabilmente c’è chi preferisce utilizzare lo stesso i metodi tradizionali per controllare il saldo e i movimenti della propria carta.

Ecco perché adesso ricordiamo velocemente quali sono.

Un’alternativa per sapere quanti soldi sono rimasti sulla tua Rdc card è chiamare il numero verde 800.666.888 gratuitamente dal tuo telefono e seguire le istruzioni della voce automatica per richiedere il saldo. Ricorda di tenere a portata di mano la carta RdC ,così potrai inserire velocemente il codice a 16 cifre quando ti viene richiesto.

Oppure, puoi scegliere di recarti presso uno sportello Postamat della tua città. In questo caso, ti basta inserire la carta nell’ATM e selezionare la voce Consulta Saldo o Verifica Saldo. A questo punto ti verrà richiesto di inserire il codice PIN della carta per procedere con l’operazione, così l’ATM stamperà la ricevuta con indicato il tuo saldo. Assicurati che nessuno ti veda mentre digiti il codice PIN.

Abbiamo visto come registrare la carta Rdc sull’app Postepay. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp