Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Ape Sociale, prima scadenza 31 marzo: come richiederla

Ape Sociale, prima scadenza 31 marzo: come richiederla

Come richiedere l'Ape Sociale? Ecco dove ed entro quando presentare domanda e quali requisiti possedere per avere diritto all'anticipo pensionistico.

di Carmine Roca

Marzo 2023

Come richiedere l’Ape Sociale? C’è tempo fino a domani, 31 marzo, per presentare domanda (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come richiedere l’Ape Sociale entro il 31 marzo?

Come richiedere l’Ape Sociale? Vi ricordiamo che domani, 31 marzo, si chiuderà la prima finestra per la presentazione delle domande per l’anticipo pensionistico.

Entro domani va consegnata la richiesta di certificazione dei requisiti per accedere all’Ape Sociale. Chi non dovesse riuscire in tempo avrà a disposizione un’altra finestra di accesso, che terminerà il 15 luglio 2023.

Oltre questa data, qualsiasi domanda presentata entro il 30 novembre 2023 verrà presa in esame soltanto se sono a disposizione le risorse economiche assegnate all’Ape Sociale (64 milioni di euro per il 2023, per circa 20.000 potenziali beneficiari).

La richiesta di certificazione dei requisiti da presentare entro il 31 marzo è propedeutica alla domanda per la pensione, che potrà essere presentata soltanto una volta ottenuto l’esito positivo dall’INPS in relazione al soddisfacimento dei requisiti di accesso richiesti.

La richiesta di certificazione va presentata all’INPS, sul sito dell’istituto, nella pagina dedicata all’Ape Sociale o, in alternativa, tramite patronati o Caf abilitati.

Chi agisce autonomamente deve accedere al sito dell’INPS con una delle credenziali in proprio possesso (SPID, CIE, CNS) e cliccare su “Prestazioni e Servizi”, quindi su “APE Sociale ‑ Anticipo pensionistico” e successivamente su “Accedi al servizio”.

Scopri la pagina dedicata all’Ape Sociale per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come richiedere l’Ape Sociale: requisiti

Una volta aver visto che la prima finestra per presentare la richiesta di certificazione dei requisiti per l’Ape Sociale scadrà domani, 31 marzo, passiamo a esaminare la prestazione previdenziale confermata anche per il 2023 dal governo Meloni.

L’anticipo pensionistico noto come Ape Sociale accompagna i lavoratori dipendenti dei settori pubblici e privati; i lavoratori autonomi e i lavoratori iscritti alla Gestione Separata in regola con i requisiti, fino all’età per la pensione di vecchiaia.

L’Ape Sociale spetta una volta compiuti 63 anni di età, con un’anzianità contributiva compresa tra i 30 e i 36 anni, a seconda della categoria di beneficiari.

L’Ape Sociale può essere richiesta e ottenuta soltanto da:

Per le donne in possesso dei requisiti sopra indicati è previsto uno sconto contributivo pari a 12 mesi per ciascun figlio, fino a 24 mesi (2 anni). Significa che è possibile accedere all’Ape Sociale con 28, 30 o 34 anni di contributi, a seconda della categoria.

Come richiedere l'Ape Sociale
Come richiedere l’Ape Sociale: in foto la mano di un uomo che indica la scritta pensioni.

Come richiedere l’Ape Sociale: divieti, incompatibilità e importi

Per richiedere e ottenere l’Ape Sociale è obbligatorio non essere titolari di nessuna pensione diretta.

L’importo mensile erogato è pari al valore dell’assegno della pensione maturato al momento in cui è stata presentata la domanda, ma non può, in ogni caso, essere superiore a 1.500 euro lordi al mese, per 12 mensilità (non è prevista la tredicesima).

Il primo assegno decorre dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda. L’Ape Sociale viene erogata fino al compimento dell’età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia, oppure fino al conseguimento di un trattamento pensionistico diretto anticipato o conseguito anticipatamente rispetto all’età per la vecchiaia.

Inoltre, è incompatibile con l’attività lavorativa, tranne se il guadagno non supera gli 8.000 euro lordi annui (lavoro dipendente o parasubordinato) o i 4.800 euro lordi annui (lavoro autonomo).

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp