Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Mutui e Prestiti » Servizi Finanziari / Come riconoscere un prestito usuraio e cosa fare

Come riconoscere un prestito usuraio e cosa fare

Scopri come riconoscere un tasso usuraio e cosa fare per difenderti: ecco tutte le informazioni necessarie.

di The Wam

Marzo 2022

Come riconoscere un prestito usuraio e cosa fare per difendersi da chi lo mette in atto. Scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito.

Come riconoscere un prestito usuraio: cos’è?

Quando parliamo di come riconoscere un prestito usuraio non dovete pensare a persone losche che prestano denaro senza garanzie. Il prestito usuraio coinvolge anche banche e finanziarie che, delle volte, provano ad ottenere maggiori guadagni dagli interessi.

Infatti, proprio gli interessi rappresentano il guadagno dell’istituto quando concede un prestito o un mutuo. In pratica, quando la banca concede un credito, andrete a restituire una cifra maggiore di quella che vi è stata data.

Facciamo un esempio: una banca vi presta 1.000 euro. Alla fine delle rate, notiamo di aver restituito 1.200 euro. Quei 200 euro in più sono gli interessi.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ogni tre mesi comunica quali sono i limiti di questi interessi, oltre il quale si parla di interesse usuraio. Questo fa capire che ogni transazione economica che prevede restituzione o pagamento di denaro con interessi può essere soggetta ad usura. Quindi attenzione anche ai mutui al 100%, oppure ai prestiti fatti senza busta paga.

Per riconoscerlo bisogna effettuare un calcolo con l’aiuto del Tegm, il tasso effettivo globale. Alla cifra fornita dal Ministero si aggiunge un aumento del 25% aggiungendo un 4%. La differenza tra la soglia ed il Tegm non deve superare l’8%.

Un indice da tenere sempre in considerazione è il Taeg. Qui, oltre agli interessi, ci sono tutte le spese che interessano il finanziamento. Ciò ti permette di capire se stai pagando più del dovuto.

Vista la difficoltà della materia, vi consigliamo di rivolgervi ad un esperto o un contabile per capire se siete vittima di usura.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Come riconoscere un prestito usuraio: cosa fare?

Ora che abbiamo capito come riconoscere un prestito usuraio, capiamo cosa poter fare e quali sono le conseguenze. Prima di tutto, sappiate che dovrete essere voi a dimostrare a un giudice di essere vittima di usura.

Dovrai avere il contratto di mutuo o prestito e far capire che i calcoli degli interessi superano la soglia limite. Se la causa in tribunale stabilisce che avete ragione, prima di tutto verranno annullati gli interessi.

Questo significa che dovrete restituire solo la quota capitale, cioè il denaro che vi è stato prestato, senza altre spese.

C’è anche la possibilità di applicare la rescissione del contratto, così da non dover restituire più nulla. Questo può accadere se la parte che ha prestato i soldi ha approfittato di una situazione di necessità. La rescissione non viene applicata ai mutui, per i quali vale quello detto prima.

L’usuraio, però, non rischia solo una sanzione civile, ma anche penale. La pena per chi commette usura va dai 2 a 10 anni di reclusione e può aumentare da un terzo alla metà se:

Per approfondire ulteriormente come riconoscere un prestito usuraio, leggi questo articolo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Come riconoscere un prestito usuraio e cosa fare
Come riconoscere un prestito usuraio e cosa fare.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp