Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%: nel corso dell'approvazione della Legge di Bilancio l'agevolazione ha subito molte modifiche, vediamo quali.

di The Wam

Dicembre 2021

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%. Beh, questa è una delle notizie più attese. Con una incertezza che è pesata a lungo su questa agevolazione fiscale. In sede di approvazione della Legge di Bilancio, il Superbonus 110% ha subito delle novità significative, imposte da una serie di emendamenti presentati dai partiti della coalizione di governo.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Ricordiamo prima di continuare che il Superbonus 110% è stato esteso al 2023 e verrà riproposto, con agevolazioni a ridursi, anche nel 2024 e 2025.

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%: villette e facciate

Di certo sarà superata la soglia Isee per le villette (che avranno un solo limite: aver terminato il 30% dei lavori per poter accedere al Superbonus). Ora arriva anche l’emendamento sugli infissi e nuove ipotesi per il bonus facciate.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%: i lavori trainanti

L’emendamento che ripristina la possibilità di rifare gli infissi è stato approvato per correggere un difetto evidente del Superbonus 110%: non era stata prevista la proroga per i cosiddetti lavori trainanti, quelli che i residenti possono collegare alle opere condominiali con lo sconto del 110%. E tra questi i più comuni sono proprio quelli che riguardano gli infissi.

L’agevolazione per questi lavori avrebbe dovuto terminare il 31 dicembre del 2021.

Ma la proroga è stata prevista nella Legge di Bilancio.

Oltre agli infissi un esempio tipico è il cosiddetto cappotto. È stato esteso lo sconto anche per il 2023 per i condòmini dei singoli appartamento se il condominio fa i lavori.

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%: c’è il Bonus Facciate

Il Superbonus resta dunque. È meno depotenziato di quanto si potesse temere. L’intenzione iniziale del governo era quella di ridurne la convenienza. Anche perché sono stati segnalati molti casi di abusi e frodi.

Tra gli incentivi per la casa c’è il Bonus Facciate che è stato ufficialmente confermato per il 2022.

Ma sono state apportate delle significative correzioni: il credito d’imposta nel 2022 scenderà dal 90 al 60%.

Il Pd sta facendo un ultimo tentativo per prorogarlo al 90% per almeno altri 6 mesi. La proposta alternativa è quella di confermarlo ma con una percentuale del bonus che oscilli tra il 70 e il 75%.

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%: norme antitruffa

Il Superbonus 110% è stata una misura di successo e ha avuto il merito di rilanciare il settore edile che da anni era in grave difficoltà (anche prima della pandemia). Ma ha dato il là anche a truffe e frodi.

Proprio per questo sono stati inseriti, già a novembre, i prezzari antitruffa. Ovvero dei controlli (anche con un listino prezzi) che evitassero eccessivi rincari per il costo dei lavori.

L’idea base era chiara: fare dei listini di riferimento per gli interventi previsti nel Superbonus 110% ed evitare, con questo limite, che le fatture aumentassero in modo decisamente esagerato (in alcuni travalicando i limiti della truffa), grazie alla possibilità di avere degli sconti fiscali.

In quel caso, ci sembra ovvio: corpose detrazioni per il cliente e ricche fatture per l’impresa.

Il Parlamento durante la discussione ha un po’ alleggerito questa misura: la correttezza delle spese verrà verificata solo per gli appalti che sono superiori a 40mila euro.

Come rifare gli infissi con il Superbonus 110%: l’Agenzia delle Entrate

Sul punto è intervenuta anche l’Agenzia delle Entrate. L’ente ha emanato una circolare che contiene le linee guida da seguire nel rispetto delle norme previste nel decreto antifrode.

Il visto di conformità del Superbonus 110% sarà obbligatorio in questi casi:

Il visto di conformità non è invece obbligatorio:

L’Agenzia delle Entrate potrebbe effettuare controlli sui bonus edilizi prima e dopo i lavori.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp