Come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza

6' di lettura

Come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza? In questo nostro articolo andremo a rispondere a questa domanda (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice:

Come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza: i meccanismi

Esiste un meccanismo che permette di capire chi percepisce mensilmente il sussidio economico anti-povertà del reddito di cittadinanza? Purtroppo, non esiste un servizio online o una piattaforma che permetta di capire chi è un percettore di reddito di cittadinanza o meno, ma ci sono una serie di meccanismi che consentono di dare una risposta a questa domanda.

Esiste una specie di sistema centrale per il censimento di tutti i beneficiari della misura a Cinque Stelle, che permette di raccogliere tutti i loro dati e rispondere alla domanda “come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza?”.

Questo sistema ha permesso di identificare la bellezza di 2.57 milioni di percettori italiani della misura di contrasto alla povertà istituita nel 2019: il reddito di cittadinanza. I cittadini extracomunitari che possiedono un permesso di soggiorno valido all’interno dell’unione europea e che percepiscono il sostegno sono in totale 313.000, mentre i cittadini europei che beneficiano del sussidio sono 118.000.

Rispondere con più precisione alla domanda come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza, però, è molto complesso, ma ci si può basare sui requisiti indispensabili per l’accesso alla prestazione anti-povertà (attenzione alle dichiarazioni, da oggi si rischia il carcere!).

Ricordiamo, infatti, che la prestazione economica bandiera del Movimento 5 stelle viene pagata mensilmente a famiglie o a singoli cittadini che rispettano determinati requisiti di cittadinanza, reddituali, patrimoniali e immobiliari previsti dalla legge.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza, i requisiti di accesso

Rispondiamo subito alla domanda Come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza:

Innanzitutto, è importante sottolineare che il reddito di cittadinanza potrà essere destinato a tutti quei cittadini italiani, appartenenti a paesi membri dell’Unione Europea, oppure a cittadini lungo soggiornanti in possesso di documenti validi, come i documenti d’identità o i permessi di soggiorno, che risiedono in Italia da un minimo di 10 anni, di cui due continuativi.

Per rispondere alla domanda, “come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza?”, occorrerà anche prendere in considerazione l’indicatore della situazione economica equivalente della famiglia o del cittadino in questione (ISEE), che non dovrà essere superiore a 9.360 € annui.

Il patrimonio immobiliare delle persone in analisi non dovrà essere più elevato di 30.000 €. Per questo requisito, però, viene preso in considerazione il patrimonio immobiliare diverso dalla prima casa di abitazione.

Il patrimonio mobiliare, o patrimonio finanziario, dovrà restare entro i 6.000 € per i nuclei composti da un soggetto singolo, ma potrà essere incrementato tenendo conto del numero dei componenti aggiuntivi della famiglia fino a raggiungere un massimo di 10.000 €. Inoltre, la soglia verrà incrementata di 1.000 € a figlio o di 5.000 € per componenti con disabilità. L’aumento massimo si avrà con l’aggiunta di componenti con disabilità grave o non autosufficienza, per un totale di 7.500 €.

Il reddito familiare delle persone prese in considerazione, per rispondere alla domanda: “come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza?”, dovrà essere inferiore a 6.000 € annui, moltiplicato per la scala di equivalenza. Tale importo viene innalzato a 9.360 € nei casi in cui la persona o il nucleo familiare risieda in un’abitazione in affitto.

Inoltre, chi è titolare del reddito di cittadinanza non potrà avere autoveicoli matricolati per la prima volta nelle sei mensilità che precedono l’invio della domanda per il beneficio economico, oltre che autoveicoli di cilindrata superiore a 160 cc, motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, navi o imbarcazioni da diporto.

Infine, per poter percepire il reddito di cittadinanza il beneficiario non dovrà essere sottoposto a misura cautelare personale nei 10 anni che precedono la presentazione della domanda.

Tenendo conto di tutti questi requisiti, una persona potrà rispondere alla domanda come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza, anche se in modo superficiale, dato che si tratta di informazioni e dati personalissimi.

In questo approfondimento abbiamo spiegato quando scade l’Rdc.

Domanda per il Reddito di Cittadinanza

Abbiamo visto che è molto difficile, se non impossibile, rispondere alla domanda come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza. Dall’altra parte, però, è possibile sapere se la domanda di un interessato troverà accoglimento, oppure no.

Chi risulta essere in possesso di tutti i requisiti sopra citati potrà inoltrare la domanda:

Chi sceglierà di inoltrare la domanda per via telematica dovrà obbligatoriamente avere una delle identità digitali, quali CIE, SPID e CNS.

Una volta inviata la richiesta potrete visionare, in un secondo momento sulla sezione “Pratiche” della pagina “Reddito di Cittadinanza”, l’esito della domanda, se accolta, oppure respinta. In caso di accoglimento potrete ritirare la vostra RdC card. La sezione “pratiche” è molto utile per capire gli importi che il soggetto andrà a ricevere, le mensilità rimanenti di RdC, gli stati dei pagamenti e le sospensioni.

Abbiamo visto come sapere se una persona prende il reddito di cittadinanza, ora capiamo come segnalare i percettori in debiti della misura.

Ecco come denunciare i furbetti reddito di cittadinanza

Chi percepisce indebitamente il reddito di cittadinanza, dunque coloro che ricevono il beneficio e lavorano in nero, saranno scovati dall’Ispettorato del Lavoro, che collabora col Ministero del Lavoro, INPS e INAIL.

In particolare, l’Ispettorato del Lavoro procede per iniziativa autonoma, oppure a seguito di una segnalazione da parte di un lavoratore, come un collega, o del sindacato che lo rappresenta. La denuncia potrà essere fatta di persona presso una sede dell’Ispettorato, attraverso una PEC, oppure con una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Le denunce non possono essere presentate in forma anonima, se non in casi gravissimi. I riferimenti del denunciante, comunque, verranno sempre omessi, rispettando la sua privacy.

È anche possibile segnalare i percettori indebiti della prestazione pentastellata del reddito di cittadinanza alla Guardia di Finanza, contattando il numero di pubblica utilità 117, reperibile a qualsiasi ora tutti i giorni. Il denunciante potrà anche presentare un esposto in qualsiasi reparto della Fiamme Gialle sul territorio italiano. Per i lavoratori regolari troverete sul portale online della Guardia di Finanza una sezione denominata “Servizi per il cittadino – Modulistica – Esposto denuncia e querela”.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie