Come scegliere un prestito nel 2022

Come scegliere un prestito nel 2022: meglio quelli personali o finalizzati, quali sono gli ultimi tassi di interesse. Ne parliamo in questo approfondimento.

6' di lettura

Come scegliere un prestito nel 2022, in tempi quindi particolarmente difficili con inflazione e tassi di interesse in costante crescita (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

E soprattutto: è meglio scegliere, per risparmiare sugli interessi, un prestito vincolato a un determinato acquisto o spendere di più ma essere liberi di utilizzare il denaro come meglio si crede.

Chiaro che una risposta dipende e molto dall’esigenza che è connessa a un prestito. Non dimenticando mai i costi che sono legati a un determinato finanziamento.

Insomma vediamo quando e se conviene un prestito finalizzato o un prestito personale.

Sull’argomento potrebbe interessarti: prestiti personali a interesse negativo, esistono davvero?; C’è anche un interessante focus su come scegliere i prestiti personali; e infine vediamo insieme cosa sono i prestiti con delega di pagamento.

Come scegliere un prestito nel 2022: finalizzato

Un prestito finalizzato o “credito collegato”, è un finanziamento di solito compreso tra 200 e 75.000 euro, che è legato all’acquisto di uno specifico bene o servizio. Come potrebbero essere delle spese mediche, l’acquisto di una automobile o di una moto, l’organizzazione di un viaggio o di un matrimonio.

La caratteristica principale dei prestiti finalizzati è dunque il vincolo di destinazione della somma che viene erogata. In genere comunque questi contratti vengono siglati direttamente con il commerciante che a sua volta raggiunge l’accordo con il finanziatore.

È prevista la presentazione di una documentazione che confermi la destinazione del finanziamento.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come scegliere un prestito nel 2022: personale

I prestiti personali, e dunque non finalizzati a una determinata spesa, prevedono che la somma erogata sia poi nella piena e libera disponibilità del cliente. Ovvero può farne quello che vuole, non c’è una motivazione precisa.

In questo caso non si passa – è chiaro – da un commerciante: il denaro viene versato direttamente al cliente dalla banca o dalla finanziaria. Sotto forma di assegno o con un accredito diretto sul conto corrente.

Come scegliere un prestito nel 2022: garanzia

Inutile dire che già per la natura del prestito, quelli personali hanno dei tassi di interesse più elevati. Non c’è infatti un bene materiale che può fare da garanzia, come nel caso di una automobile (per i mutui ovviamente è la casa).

Questa “carenza” di garanzia rende anche più complesso l’iter per arrivare all’accoglimento di un prestito. Ovvero la banca e la finanziaria potrebbero ritenere quel prestito più a rischio rispetto a uno che è stato concesso con una finalità precisa.

Come scegliere un prestito nel 2022: il più diffuso

Eppure in Italia il tipo di prestito più diffuso (secondo i dati dell’Osservatorio di PrestitiOnline) c’è proprio quello legato alla liquidità. Ovvero quello personale: sono il 29,2% di tutte le domande.

Il classico prestito che non è vincolato all’acquisto di un determinato bene.

Come scegliere un prestito nel 2022: auto usata

Al secondo posto c’è il finanziamento chiesto per l’acquisto di una automobile usata. Questo dato segnala anche un altro aspetto: il mercato dell’auto usata sta vivendo una stagione estremamente positiva, anche per i ritardi notevoli che si registrano nelle consegne di veicoli nuovi.

Come scegliere un prestito nel 2022: ristrutturazione

Al terzo posto nella classifica dei prestiti, c’è quello chiesto con finalità di ristrutturazione (14,6%). Un’altra motivazione per il finanziamento che ha avuto una discreta crescita negli ultimi anni e in particolare dopo la pandemia. Molti hanno avvertito l’esigenza di ammodernare la propria abitazione o di ricavare una stanza in più, soprattutto per le persone che hanno iniziato a lavorare in smart working.

Come scegliere un prestito nel 2022: consolidamento

Al quarto posto tra le richieste di prestito ci sono quelle per il consolidamento, che permette di ottimizzare tutta una serie di altre precedenti esposizioni debitorie. Una pratica che però era conveniente fino a qualche mese fa (con i tassi di interesse decisamente bassi, prossimi allo zero), oggi con i tassi in crescita risulta un po’ meno agevole consolidare i debiti con questa soluzione.

Come scegliere un prestito nel 2022: prima della pandemia

Tre anni fa, prima della pandemia la distribuzione dei prestiti finalizzati era più equa. Erano infatti sullo stesso piano (con una percentuale quindi quasi analoga) i finanziamenti finalizzati per l’acquisto di una automobile, quelli per ristrutturare e quelli personali (senza uno scopo specifico).

Come scegliere un prestito nel 2022: aumento tassi trimestrali

Veniamo a oggi. Nonostante l’aumento dei tassi di interesse disposto a luglio della Banca Centrale Europea (Bce), gli aumenti degli istituti di credito sono stati piuttosto contenuti. Questo consente ai consumatori di avere ancora un margine, nel senso che sono ancora alla portata.

Facciamo dei conti e valutiamo quelli che hanno un miglior Taeg (tasso annuale effettivo globale):

  • prestiti personali non finalizzati: sono passati dal 5,48 al 5,75% nell’ultimo trimestre;
  • la cessione del quinto nel settore privato: il tasso è passato dal 4,25% al 4,37%;
  • la cessione del quindo nel settore privato: il tasso è passato dal 3,62 al 3,91%.

Come scegliere un prestito nel 2022: cessione del quinto

La cessione del quinto è una delle modalità di finanziamento più in crescita nel nostro Paese. Continua ad avere dei tassi di interesse piuttosto contenuti, anche perché banche e finanziarie fanno affidamento su una garanzia importante: la pensione o lo stipendio di chi presenta la richiesta. Come sapete chi concede il prestito poi preleva fino al saldo dell’importo il 20% dello stipendio o della pensione. Ovviamente i tassi sono più bassi nel settore pubblico, dove la possibilità di perdere l’occupazione è quasi nulla (stesso discorso per le pensioni).

Come scegliere un prestito nel 2022?

Come scegliere un prestito nel 2022: richiesta media

Ma a quanto ammonta la richiesta media di un prestito in Italia?

  • Per i prestiti personali (e quindi solo per la liquidità) siamo intorno a 8.700 euro;
  • per l’acquisto di una automobile nuova: 15.700 euro;
  • per l’acquisto di un’auto usata: 10.700 euro.

Al momento, nonostante gli scricchiolii dell’economia, la guerra in corso e l’inflazione, si continua a registrare un clima di discreta fiducia tra le famiglie italiane. Questa considerazione viene fuori da un dato in particolare: la durata media per il rimborso di questi prestiti si aggira intorno ai 5 anni.

L’altro dato, che però fa storia a sé rispetto ai prestiti, è quello dei mutui: hanno subito un rallentamento rispetto ai picchi del 2021, ma non sono diminuiti in modo drastico come molti analisti avevano temuto o preventivato.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie