Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro / Come si calcolano le ferie, quello che devi sapere

Come si calcolano le ferie, quello che devi sapere

Come si calcolano le ferie, quanti giorni spettano, come funziona per un full time, un par time o un tempo determinato?

di The Wam

Marzo 2023

Come si calcolano le ferie, in che modo maturano, quante ne spettano e dove sono segnalate in busta paga. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

La questione non sempre è semplice, i casi possono essere molteplici: cosa succede nei periodi di cassa integrazione, di congedo retribuito, se si lascia l’azienda e c’è un periodo di ferie non ancora goduto, come si determinano per chi è stato assunto a metà anno.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Insomma, il calcolo delle ferie dipende da molte variabili. In questo post proviamo a chiarire tutti gli aspetti.

Potresti essere interessato a un post che spiega quanti giorni di ferie hai diritto al mese;  c’è anche una tabella (per ogni settore) che indica il numero di ferie che si possono fruire; e infine ti segnaliamo un articolo su congedo straordinario e ferie: come funziona con il congedo straordinario.

Come si calcolano le ferie, quanti giorni in un anno?

Già, quanti giorni di ferie spettano in un anno ai dipendenti? Il minimo previsto dalla normativa è di quattro settimane nel corso di 12 mesi. Potrebbero però anche essere di più, dipende dal contratto collettivo di lavoro: conviene quindi verificare cosa è stato stabilito dagli accordi tra sindacati e datori di lavoro.

Se nel contratto non ci sono riferimenti precisi, il numero delle ferie resta quello “base”: quattro settimane nel corso di 12 mesi.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.                 

Come si calcolano le ferie, naturali, festivi e lavorativi

Per calcolare il numero di giorni di ferie è necessario fare una premessa: capire la differenza tra giorni naturali, lavorativi e feriali.

I giorni naturali sono quelli del calendario, quindi 365 o 366 (se l’anno è bisestile). In pratica tutti i giorni, da lunedì alla domenica. Non sono dunque i giorni lavorativi o festivi, li comprende entrambi.

I giorni lavorativi sono invece tutti quelli che non sono festivi. I giorni in cui si lavora, appunto. Dipendono dal contratto di lavoro: alcuni includono anche il sabato altri no.

I giorni di ferie, sono quelli che nei quali il lavoratore ha deciso di non lavorare. Non rientrano nel conto delle ferie i giorni festivi (a meno che il contratto di lavoro non stabilisca un conteggio diverso).

Come si calcolano le ferie, naturali, la formula

Dopo questa precisazione vediamo come funziona il calcolo delle ferie. Per determinare il numero dei giorni è possibile utilizzare una semplice formula.

Il dipendente deve prima verificare un dato, e cioè se l’azienda dove è occupato prevede 30 giorni lavorativi al mese (quindi include anche dei turni festivi) e se invece sono 22 (con il sabato e la domenica liberi) o 24.

La formula è questa:

In pratica:

In genere comunque ogni mese un dipendente matura 1/12 di giorni di ferie annuali.

Le ferie iniziano a maturare dal giorno dell’assunzione e fino alla conclusione del rapporto di lavoro. Bisogna comunque aver lavorato almeno 15 giorni.

Come accennato questa regola base non vale per tutti allo stesso modo. Alcuni contratti di lavoro potrebbero avere delle condizioni più favorevoli. In alcuni casi infatti le ferie vengono calcolate in base alle giornate e alle ore lavorate e non alle frazioni del mese.

Come si calcolano le ferie, naturali, esempi

Facciamo qualche esempio. Prendiamo in esame un’impresa dove i giorni lavorativi sono 24 al mese. Se un dipendente è stato assunto ad aprile, lavorerà per tutto l’anno 9 mesi. Avrà dunque diritto a 18 giorni di ferie.

Questa è la regola generale, ma ci sono anche delle eccezioni

Come si calcolano le ferie, in caso di assenza

E come funziona se il lavoratore si è assentato durante l’anno? Le ferie maturano ugualmente o il calcolo viene sospeso o modificato?

Ci sono casi diversi. In questi casi le ferie maturano regolarmente:

La maturazione delle ferie viene invece sospesa se le assenze sono determinate da questi motivi:

Come si calcolano le ferie, contratti part time

Un’altra variante per il calcolo delle ferie dipende dal tipo di contratto, ovvero se è full time o part time.

Verifichiamo nel dettaglio:

Veniamo al dunque:

Come si calcolano le ferie, apprendistato e tempo determinato

Come funziona invece il calcolo delle ferie per i contratti a tempo determinato, apprendistato e il lavoro intermittente.

Vediamo:

Come si calcolano le ferie, la busta paga

Nella busta paga che una sezione dove sono inseriti i valori riferiti alle ferie maturate, che corrispondono alle ferie che il dipendente ha acquisito nell’anno in corso. Possono essere segnalate in giorni o in ore.

Come si calcolano le ferie, quando bisogna fruirne

Già, quando devono essere godute le ferie maturate? Sul punto è intervenuto il decreto legislativo numero 66 del 2003 che ha imposto queste disposizioni:

Cosa succede se le ferie obbligatorie non vengono godute nei termini previsti dalla legge? L’azienda rischia delle sanzioni equiparate alla gravità dell’infrazione. Si arriva fino a multe di 4.500 euro.

È importante ribadire che le ferie non godute non possono essere monetizzate in busta paga.

Come si calcolano le ferie, quello che devi sapere
Nella foto una donna davanti al Pc

Come si calcolano le ferie, cassa integrazione

Cosa succede con le ferie in cassa integrazione? Se il lavoratore è stato sospeso a zero ore, le ferie non maturano (sempre se il contratto collettivo non disponga una valutazione diversa).

Se invece la cassa integrazione è parziale il dipendente matura le ferie.

Vediamo come funziona:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp