Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Come si modifica il 730 precompilato

Come si modifica il 730 precompilato

Come si modifica il 730 precompilato, qual è la prima data utile per farlo e come non commettere errori.

di The Wam

Aprile 2023

Come si modifica il 730 precompilato, qual è la prima data utile per presentrarlo e come non commettere errori. (scopri le ultime notizie sul fisco e sulle tasse e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Il modello 730 precompilato sarà disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate a partire dal prossimo 2 maggio (nelle ore pomeridiane). Da quel giorno i contribuenti potranno decidere se accettare o modificare il contenuto del modello. Si potrà inviare il 730 a partire dall’11 maggio.

Il termine ultimo per l’invio del modello 730 è il 2 ottobre (il posticipo è stato disposto perché il 30 settembre è sabato). È possibile inviarlo in autonomia (online), tramite un Caf, un professionista abilitato o con il sostituto d’imposta se è prevista l’assistenza.

A proposito di scadenza, il 16 giugno si avvicina per chi deve versare l’acconto Imu.

Potresti essere interessato a un articolo che spiega quando fare il modello 730 nel 2023; o anche verificare come sono cambiate le detrazioni e l’Irpef.

Come si modifica il 730 precompilato: l’accesso

Per accedere al proprio 730 precompilato basta collegarsi al portale dell’Agenzia delle Entrate (può farlo anche un Caf o un professionista abilitato).

Per l’accesso è necessario utilizzare le credenziali Spid o Cie o Cns.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come si modifica il 730 precompilato: date

La prima data utile per modificare e inviare il 730 è l’11 maggio 2023. Il termine ultimo, come detto, è il 2 ottobre.

Per i rimborsi fiscali (o ulteriori pagamenti) previsti in busta paga per i dipendenti, bisogna aspettare luglio.

Come si modifica il 730 precompilato: la delega

Quest’anno sarà possibile (la funzione è attiva dal 20 aprile) delegare un familiare o una persona di fiducia per presentare la dichiarazione precompilata. Si tratta di una ulteriore semplificazione.

Come si attribuisce la delega? I sistemi sono due, entrambi molto semplici:

Queste due opzioni si aggiungono a quelle che erano già previste lo scorso anno:

La delega può rivelarsi utile soprattutto per le persone che non hanno molta dimestichezza con gli strumenti tecnologici o che non sono pienamente autonomi per completare la procedura fai da te.

Importante: il contribuente può anche richiedere di estendere la delega per tre anni, così da non dover ripetere l’iter ogni anno.

Come si modifica il 730 precompilato: cosa contiene

Ma cosa contiene il 730 precompilato che l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti?

Per dipendenti e pensionati ci sono, come base di partenza, i dati che riguardano:

Nella precompilata l’Agenzia delle Entrate inserisce anche i dati riferiti a fabbricati e terreni, ai canoni di locazione e i redditi generati da altre certificazioni (lavoro autonomo occasionale, cessione dei diritti di autore e così via).

Come si modifica il 730 precompilato: deduzioni e detrazioni

Nel modello precompilato per il 2023 uno spazio importante è riservato agli oneri deducibili e detraibili.

Sono state inserite queste spese:

Come si modifica il 730 precompilato: controllo

Si consiglia comunque di verificare la correttezza dei dati già inseriti dall’Agenzia. Potrebbero essere incompleti. Il rischio è di perdere qualche detrazione fiscale a cui si aveva diritto.

Sono inseriti anche i dati che riguardano le spese degli anni precedenti e che sono ripartite su diverse annualità (come nel caso di molti bonus per la casa).

Come si modifica il 730 precompilato: chi può utilizzarlo

Il modello 730 può essere usato da pensionati e collaboratori che oltre alla retribuzione o alla pensione, hanno l’esigenza di dichiarare altri redditi, che derivano:

Il 730 può essere presentato anche dai contribuenti che nel 2022 hanno percepito redditi da loro dipendente o pensione e altri redditi che sono assimilabili a quello di lavoro dipendente.

Può essere utilizzato anche dagli eredi di una persona deceduta (nel 2022 o 2023), ma solo se il defunto aveva i requisiti per presentare il 730.

Come si modifica il 730 precompilato
Nella foto il sito dell’Agenzia delle Entrate

Come si modifica il 730 precompilato: niente calcoli

Con il modello 730 non c’è bisogno di fare calcoli. Il rimborso dell’imposta si accredita direttamente in busta paga o sull’assegno per la pensione (da luglio).

Se il rimborso supera i 4.000 euro l’Agenzia potrebbe disporre una verifica, soprattutto se i dati non sono coerenti.

Se il 730 precompilato viene accettato dal contribuente senza modifiche (o con modifiche che non incidono sul calcolo del reddito o dell’imposta) l’Agenzia non effettuerà alcun tipo di controllo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp